Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

UN' OTTIMA VIANESE VINCE 3-1 CON UN OSTICO GUASTALLA

Vianese-Guastalla 3-1
 
Marcatori: al 10’pt Italo Borges (V), al 20’st Dallaglio (V), al 20’st Ben Hassen (G), al 45’st Peqini (V).
 
Vianese: Gualandri, Scutifero, Cavanna (dal 45’st Ashitey), Coli, Acanfora, Montanari, Peqini, Galassi (dal 30’st Benatti), Mascena (dal 38' Ferretti), Dallaglio, Hoxha. A disp.: Arcuri, Bartoli, Piredda, Spina, Benatti, Charaa. All.: Elia Oliverio
 
Guastalla: Becchi, Truzzi, Marchini (dal 31’st Brunazzi), Lombardi, Ceretti, Cavicchioli, Mezzana, Parmiggiani (dal 42’st Meloni), Nunziata, Portioli (dall’11’st Buoli), Galimberti (dal 5’st Ben Hassen). A disp.: Martignoni, Malagoli, Chirivi, Bo, Masetti. All.: Mirco Cani.

Arbitro: Giordano di Bologna.

Note: spettatori 120 circa; ammoniti Cavanna e Acanfora (V); Cavicchioli e mister Cani (G).
 
 
Dopo il pareggio nella prima giornata contro il Vezzano, la Vianese inizia a ingranare e contro il Guastalla, un avversario tutt’altro che semplice da affrontare, gioca un’ottima gara sia nel primo che nel secondo tempo, mettendo in evidenza le qualità dei suoi solisti, in attesa di trasformarsi in un gruppo vero sotto tutti i profili. Dopo 4 minuti di gioco, occasionassimo per la Vianese con Lapo Montanari che, ben servito da Italo Borges, oggi tra i migliori in campo in assoluto assieme a Nicolò Dallaglio, conclude a rete con decisione, ma la sfera termina prima sul palo, poi colpisce la schiena del portiere per poi scorrere sulla riga ed essere spazzata via dalla difesa del Guastalla. 
Passano sei minuti e la Vianese si porta in vantaggio: Peqini, all’esordio dal primo minuto, serve un bel pallone al brasiliano Borges che scarica un fendente sul secondo palo che gonfia la rete del Guastalla. Passano altri dieci minuti e Nicolò Dallaglio riceve palla al limite dell’area, la controlla e con grande naturalezza, infila il pallone sul primo palo, dove il portiere avversario non può arrivare. Per lui due gol in due partite.
Nella ripresa, il Guastalla spinge subito sull’acceleratore e dopo neppure un minuto Mezzana viene toccato fallosamente in area ospite e l’arbitro assegna un rigore che ci stava tutto. Dal dischetto capitan Portioli cerca l’angolo alla destra del portiere, ma Gualandri intuisce tutto e si allunga, respingendo la conclusione; poi la difesa libera la minaccia. Il Guastalla non ci sta e cerca di crescere, guadagnando diversi palloni importanti a centrocampo, tant’è che al 20’ Ben Hassen, appena entrato, si procura una punizione dal limite dell’area ed essendo un giocatore dotato di ottimi mezzi tecnici, decide di calciarla: la palla schizza per terra e inganna Gualandri che viene quindi trafitto sul proprio palo: 1-2. A questo punto il Guastalla si riversa in attacco per cercare di pareggiare le sorti del match, mentre la Vianese cerca di controllare la situazione e di chiudere il conto con qualche azione di rimessa magari con Borges e Dallaglio. I locali, però fanno buona guardia e al 45’ Peqini capitalizza una bella azione vianese e con un bel tiro dal limite dell’area trafigge il portiere del Guastalla.
 
 
 DOMENICA EMILIAGOL

 

 
 
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 19/09/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,08043 secondi