Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

LA PICCARDO NON VA OLTRE LO 0-0 CON L'ALFONSINE CHE SBAGLIA UN PENALTY

CRONACA - TABELLINO - ByManso: Partita senza ritmo e senza cuore oltre all'ostacolo - Bellissima prestazione di Trombetta, a cui è mancato solo il gol. Ospiti quadrati e pungenti in contropiede, tanto che a 15 minuti dalla fine han sbagliato un rigore. Certo che dopo un anno di inattività, non ci si poteva aspettare di più... o si?

 Piccardo Traversetolo- Alfonsine 0-0

PICCARDO TRAVERSETOLO

 

Alfonsine

AGAZZI

1

Saltopolo

CASTELLUZZO

2

Scatozza

GIANFERRARI (75 Rocchi)

3

Cappello

GOH

4

Valenza

ZUCCOLINI

5

Malo

CASELLI

6

OkonKouu

SANE’

7

Hasnas

BANDAOGO (Zavaroni)

8

Pasi

RIDOLFI (70 Kulluri)

9

Venturi

GALLI    (67 Serrouk)

10

Sow (68 Colonello)

TROMBETTA

11

Filippi (75 Casciola)

FRANCESCO SALMI

          ALLENATORE

Enrico Zaccheroni

NOCI

12

Palermo

ROCCHI

13

Mariani

VARANII

14

Farina

TRUFFELLI

15

Cucchi

SERROUK

16

Colonello

KULLURI

17

Savini

SANTURRO

18

Tafa

ZAVARONI

19

Casciola

ANASTASIA

20

Fogli

 

MIN

AMMONITI

AMMONITI

MIN

38

Sanè

Hasnas

40

65

Zuccolini

Valenza

55

 

 

Pasi

70

 

TERNA ARBITRALE

ARBITRO: Edorado Morucci

PRIMO ASSISTENTE: Francesco Lanfredi Sofia

SECONDO ASSISTENTE: Filippo Todaro


Cronaca by Piccardo: 
 Partono forte i padroni di casa, pressando alto gli avversari che per lunghi tratti non riescono a superare la metà campo, al 17 minuto occasione gol che capita sui piedi di Ridolfi imbeccato da un bellissimo traversone di Trombetta, la mezza volé del numero 9 giallo nero finisce di poco alto sulla traversa. Il primo tempo prosegue con la Piccarda che esercita una sterile supremazia territoriale fino al 36 quando sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti Trombetta, da posizione defilata prova l’eruogol calciando al volo, ma la palla sfiora il palo alla destra di Saltopolo. Il primo tempo non offre più emozione e le due squadre rientrano in campo per il secondo tempo con il risultato ancora a reti inviolate. La prima occasione della ripresa capita agli ospiti con Melo che è bravo ad incunearsi tra le maglie larghe della difesa di casa, il numero 5 dei romagnoli viene però stoppato al momento del tiro da un prodigioso recupero di Galli, poco dopo è proprio Galli ad imbeccare Trombetta con un pennellato lancio in profondità il numero undici resiste al ritorno di un difensore ma il suo tiro viene deviato in angolo dall’uscita disperata di Saltopolo. La Piccardo ricomincia premere sull’accelleratore e nel giro di pochi minuti crea una serie di potenziali occasioni da goal con Trombetta prima, tiro ribattuto da un recupero in extremis di Valenza e con Zuccolini che di testa spedisce alto su azione di calcio d’angolo. Al 18 della ripresa una bella azione corale dei padroni di casa libera Gianferrari al cross, il traversone del terzino sinistro giallo nero pesca Bandaogo in area che da pochi passi dalla porta gir sul fondo di testa. Pochi minuti dopo con una fulminea ripartenza di Castelluzzo e Sanè i padroni di casa hanno l’occasione migliore con la palla che arriva a Trombetta che a tu per tu con il portiere calcia sul palo.

Verso la mezz’ora della ripresa l’episodio che poteva decidere il match, azione manovrata degli ospiti con penetrazione centrale di Pasini, il quale una volta entrato in area cade sul contrasto con Caselli inducendo l’arbitro a decretare il rigore, decisione arbitrale che lascia abbastanza perplessi. Sul dischetto si presenta Filippi che non angola troppo la conclusione e il giovane Agazzi è prodigioso nell’intuire e bloccare la battuta dagli undici metri, evitando quello che poteva essere una beffa. Dopo lo scampato pericolo i padroni di casa ci riprovano con il solito che Trombetta che dopo essersi liberato di due avversari calcia verso la porta costringendo Saltopolo alla deviazione in angolo. Questa è l’ultima occasione di una partita dominata dai padroni di casa che hanno sì da rammaricarsi per le tante occasione non concretizzate, ma che devono comunque ringraziare il proprio giovane portiere per il punto ottenuto.

RISULTATI E CLASSIFICA

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 18/04/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,08245 secondi