Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

OGGI, ENTRO LE 14, SCADE IL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE FIRME

ByManso - Stando ai si dice i due pretendenti alla presidenza del CRER hanno sorpassato abbondantemente le 200 firme (ne occorrono 120) - Spieghiamo come funziona lo spoglio e chi lo deve fare; potrebbero essere più di 8.000 i moduli da controllare uno ad uno, e i controllori son solo in tre.

 

Emiliagol.it il portale emiliano del calcio dilettantisticoByManso - Per i due contendenti allo scranno di Presidente Regionale LND, il primo gran giorno è arrivato; infatti oggi entro le 14 dovranno essere presentate le firme per accreditarsi alle elezioni che si terranno a Bologna il 9 Gennaio (di questo parleremo nel prossimo articolo).

Di firme, secondo il regolamento della LND in Emilia Romagna ne occorrono 120 e però, stando ai si dice i due contendenti le dovrebbero abbondantemente superate.

Braiati, forte del suo apparato e dei suoi delegati dislocati provincia per provincia, sempre stando ai si dice, ne ha raccolte dalle 200 alle 230, e Alberici, se son vere le indiscrezioni in nostro possesso, senza apparato, ma con l'aiuto della sua squadra (consiglieri e delegati assembleari) ne ha raccolte altrettante o poco meno (forse 220).

Se fosse vero che Alberici è arrivato anche lui a superare abbondantemente le 200 firme, vorrebbe dire, visti i tempi ristretti e le zone rosse, che è stato compiuto un vero e proprio miracolo.

Come ben sappiamo le firme presentano un'incognita che i due candidati scopriranno solo dopo lo spoglio. Questa incognita è determinata dal fatto che ogni società può firmare solo per un candidato e quindi, se ha firmato per entrambi la firma viene annullata.

Un giochino questo, che per noi è il massimo dell' anti democrazia, poiché permette a chi può (e chi può si sa), di ricattare le società, dopo che le stesse società, magari han scelto di firmare per l'altro candidato.

Per annullare il giochino, invece che annullare le schede come avviene adesso, basterebbe far fede alla data e mettere una punizione importante per quel presidente che firma per due candidati. 1000 euro di multa e un anno di squalifica e vedi che nessuno poi ha il coraggio di andare da un presidente a dirgli.... “dai firma, che almeno la annulliamo” … e no, non ci vedo proprio nessuno con questo coraggio!

Ma l'apparato è figlio del sistema e per difendersi ogni mezzo è lecito, anche se poi questo “è lecito”, alla fine puzza molto di imbroglio.

Le firme delle società che i due candidati presenteranno debbono essere, per regolamento, mantenute segrete e quindi appare strano che nel comunicato del CRER sia menzionata la segreteria del CRER e non l'organo preposto al vaglio delle firme che è l'ufficio della giustizia sportiva.

Magari è solo un lapsus, magari si intende che vanno raccolte dentro a buste sigillate, ma quel che è certo, è che nessuno degli impiegati può vedere le schede.

E però, nelle indicazioni questo mica compare; ecco come recita il comunicato del CRER: “le candidature devono essere presentate presso la Segreteria del Comitato Regionale Emilia Romagna, entro e non oltre, a pena di esclusione, il giorno 4 gennaio 2021, alle ore 14.00”.

Detto anche questo, c'è un' altra piccola cosa che ci lascia alquanto perplessi, poiché l'Ufficio di Giustizia Sportiva, che è l'organo preposto per lo spoglio delle schede con le firme delle società, potrebbe, secondo i nostri conti della serva, dover controllare la bellezza di più di 8.000 (ottomila) moduli (oltre a quelli per i presidenti, ci sono anche quelli per i consiglieri regionali e per i delegati assembleari).

Un lavoro enorme per un ufficio che da quel che ci risulta ha 2 giudici piuttosto anziani e una segretaria.

Ce la faranno entro il 9 a controllare tutto da soli, o arriverà il soccorso degli impiegati del CRER, che però da regolamento non possono dare il loro apporto?

A saperlo!

Bhe, qualcuno che lo sapeva e che doveva provvedere, comunque c'è!

E certo è, che la macchina organizzativa sembra si possa inceppare ancor prima di partire.

E questo, scusate, ma non è un gran bel sapere.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Mansospia il 04/01/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,06315 secondi