Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

E' MANCATO IL PARMIGIANO MAURIZIO MINETTI, EX PRESIDENTE DEL CRER

Nella notte dopo una lunga malattia, è spirato l'ex Presidente del CRER Maurizio Minetti, che per una quarantina d'anni è stato dirigente FIGC. Aveva iniziato in FIGC a Parma come Vice presidente, poi era diventato Presidente dopo la scomparsa di Balisciano. Da Parma arrivò al CRER e dopo una vicepresidenza, fu nominato Presidente. Lasciò poi il posto a Paolo Braiati e diventò Responsabile Area Centro LND e Presidente del Beach Soccer. Alla famiglia e alla FIGC porgiamo, a nome del calcio parmense, le più sentite condoglianze

 

I funerali si svolgeranno Giovedì alle 3,30 nella chiesa di San Martino.

 

Il CRER piange la scomparsa di Maurizio Minetti

Presidente regionale dal 2001 al 2012, ha poi ricoperto le cariche di Vicepresidente dell'Area Centro e di Responsabile Nazionale del Beach Soccer. Malato da qualche tempo, è deceduto questa mattina all'età di 74 anni. Il dolore ed il ricordo del Comitato

Grave lutto per il Comitato Regionale dell'Emilia Romagna. Questa mattina, all'età di 74 anni, è morto Maurizio Minetti, figura di rilievo del calcio dilettantistico locale e nazionale.

Minetti era nato a Parma il 23 settembre 1945 ed era entrato ufficialmente nel mondo federale nel 1969 come membro dell'allora Comitato Provinciale ducale, di cui divenne Vicepresidente nel 1975 e Presidente nel 1987, succedendo a Domenico Balisciano e rimanendo in carica fino al 1996, quando si candidò, e fu eletto, come Consigliere Regionale durante l'ultimo quadriennio di presidenza di Alberto Mambelli. Fu il trampolino di lancio per Minetti, che nel luglio del 2000 divenne Vicepresidente del CRER e nell'agosto 2001, dopo la repentina scomparsa dell'allora Presidente Marco Campomori, Reggente pro tempore. Il cursus honorum si completò il 6 ottobre 2001 quando, da favorito, fu eletto con ampio consenso dalle Società come il tredicesimo Presidente della storia del Comitato Regionale, battendo la concorrenza di Francesco Brighenti, in quel momento Presidente del Settore Giovanile e Scolastico emiliano.

Nella sua lunga esperienza al vertice del CRER, conclusasi nel 2011 con l'insediamento del suo Vicepresidente Vicario e braccio destro operativo Paolo Braiati, attuale Presidente Regionale, Maurizio Minetti è passato alla storia, oltre che come il Presidente del Centenario, anche come il dirigente capace di informatizzare l'intero Comitato Regionale e le nove Delegazioni Provinciali, facendosi protagonista della crescita e dell'ammodernamento della Sede regionale, sino a conferire al Comitato uno status aziendale, come struttura e specialmente come statura, alla stregua di una efficiente, proficua e funzionale impresa moderna.

Un risultato raggiunto mantenendo sempre un'invidiabile quadratura di bilancio e promuovendo il trasferimento delle Delegazioni Provinciali in nuovi e adeguati locali.

Per il suo lungo servizio a favore del calcio dilettantistico, Minetti ha ricevuto due benemerenze dalla LND, nel 1997 e nel 1999, ricoprendo poi anche i ruoli di Vicepresidente dell'Area Centro e di Responsabile Nazionale del Beach Soccer.

Uomo dinamico, persona gioviale e molto amata dalla Società, sarà ricordato per la sua capacità di consolidare relazioni schiette e durature con i Club, mettendo sempre al primo posto il bene del movimento.

Il Presidente Paolo Braiati e tutto il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale dell'Emilia Romagna si stringono attorno alla famiglia di Maurizio Minetti, condividendone il dolore e ricordando un amico, prima che un uomo, che ha dedicato la sua vita al calcio, diventandone a pieno diritto un importante, pezzo di storia.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 26/05/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06354 secondi