Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

CRER, SI VA VERSO LA CHIUSURA PER 30 GIORNI; OGGI ARRIVA IL BIS?

ByManso - Mille indiscrezioni arrivano questa mattina e tutte parlano del fatto che il CRER oggi uscirà con un comunicato Bis, per decretare la chiusura dei campionati per trenta giorni (5 aprile compreso). Noi l'avevamo suggerito che potevano aspettare il decreto, prima di uscire con il Comunicato di ieri che ha messo in pista i campionati di Prima, di Promozione e di Eccellenza; ma evidentemente, la fretta di far giocare è cattiva consigliera anche quando la si applica al calcio. Il CRER non ha aspettato come ha fatto il Veneto, ed ora, sembra proprio che dovrà fare una clamorosa marcia indietro.

E si, il decreto del Governo che dice, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano, di fatto ha chiuso il campionati e gli allenamenti dei Dilettanti.

Da altre indiscrezioni, si sa che la Lega dilettanti, ieri nemmeno è stata ascoltata dal Governo, han fatto tutto con la serie A.

Una mossa, quella del Governo di facile interpretazione, poiché se chiude le scuole non può permettere che gli alunni si ritrovino a fare allenamento; e per quanto riguarda le categorie, è chiaro che nelle varie regioni il movimento di migliaia di giocatori non favorisce il contenimento del contagio.

Ricordiamo che comunque, le società e gli allenatori (ora son responsabili anche loro, visto che senza dottore  e amntenedo il famoso metro, devono rifiutarsi di portare in campo i giocatori), debbono rispettare il decreto anche negli allenamenti.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Mansospia il 05/03/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,13017 secondi