Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

GRECO SU RIGORE FIRMA LA VITTORIA DELLA FOLGORE RUBIERA A FELINO

FELINO - FOLGORE RUBIERA SAN FAO 0 - 1
RETE: 31'pt rig. Greco.
FELINO: Oppici, Mora (dal 40'st Pasini), Di Giuseppe, Adofo (dal 31'st Ingegnoso), Davighi, Ferrari, Lancellotti, Basso, Pettenati (dal 34'st Beatrizzotti), Crescenzi, Laforgia. A disp.: Calz, Pappalardo, Palma, Zanichelli, Fumi, Guastalla. Allenatore: Massimo Abbati.
FOLGORE RUBIERA SAN FAO: Burani, Vacondio, Cataldo (dal 27'st Paglia), Lugli (dal 27'st Macrì), Ficarelli, Dallari, Tognetti, Sekyere, Greco (dal 41'st Rizzuto), Malivojevic, Silipo (dal 32'st Porrini). A disp.: Cavallini, Chiossi, Spezzani, Durantini, Giusi. Allenatore: Emilio Cerlini (Alessandro Semeraro squalificato).
ARBITRO: Poggi di Forlì (assistenti Fecheta di Faenza e Russo di Piacenza).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Di Giuseppe, Lancellotti e Basso (Felino), Lugli, Dallari, Sekyere e Silipo (Folgore).

La Folgore Rubiera San Fao ottiene il quinto risultato utile consecutivo, e la striscia senza sconfitte dei biancorossoblù si allunga nel migliore dei modi: oggi, al "Bonfanti" di Felino, i nostri beniamini hanno ottenuto una vittoria convincente e meritata sui coriacei padroni di casa parmensi. 
Il duello era valevole per la settima giornata di Eccellenza, e l'episodio-chiave è arrivato alla mezz'ora del primo tempo: nella circostanza Milos Malivojevic si impossessa del pallone stoppando un retropassaggio al portiere, e Oppici ferma il fantasista rubierese in piena area. Il direttore di gara non incontra alcuna esitazione nell'assegnare il rigore, che viene trasformato in maniera impeccabile da Sasà Greco.

Al 40', Malivojevic si rende quindi autore di una spettacolare conclusione a giro da fuori area: l'estremo di casa si supera, neutralizzando il tentativo con un non facile intervento.

Durante la ripresa, al 32' il Felino ha una buona occasione per pervenire al pareggio: nella fattispecie Ingegnoso si presenta a tu per tu con Burani, ma il guardiano biancorossoblù si fa trovare attento. Al 35' gli ospiti rispondono con Porrini, che si presenta indisturbato in piena area fallendo il bersaglio per pochissimo. Sul finale la Folgore Rubiera San Fao potrebbe arrotondare ulteriormente il risultato, con Greco e Porrini che sfiorano quello che sarebbe stato il definitivo 0-2. Gli ospiti salgono così al secondo posto, con 14 punti al proprio attivo: il Felino resta invece a quota 9.

"Al di là del risultato, c'è davvero di che essere contenti - afferma mister Alessandro Semeraro, oggi squalificato ma comunque attentissimo nel seguire il confronto - La vittoria rappresenta una logica conseguenza della prova di alto livello che abbiamo fornito: ci siamo imposti con grande autorità su un campo niente affatto semplice, contro un Felino che ha messo in campo parecchie energie e una valida organizzazione nella manovra. In particolare, nel primo tempo la nostra superiorità è stata evidente: nella ripresa i parmensi ci hanno creato qualche difficoltà in più, ma noi siamo stati capaci di gestire la situazione con ordine e senza mai perdere la necessaria lucidità. A livello di occasioni da gol, il confronto è chiaro - sottolinea il tecnico rubierese - Noi avremmo potuto vincere anche con un margine superiore, mentre di fatto il Felino ha effettuato soltanto un tiro in porta. Un successo che non era affatto scontato, e che ci dà nuovo slancio in vista della complessa settimana da cui siamo attesi". 
La Folgore tornerà infatti in campo già mercoledì sera, nel duello di Coppa sul sintetico della San Michelese: a seguire, domenica prossima i biancorossoblù saranno al "Valeriani" per il duello interno di campionato col Bibbiano San Polo. "Tra l'altro, oggi Mattia Spezzani era in distinta per la prima volta in questa stagione - rimarca Semeraro - Il suo percorso di recupero dall'infortunio al crociato sta procedendo addirittura meglio del previsto, e non è affatto da escludere che lui possa scendere in campo già a partire da mercoledì".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 13/10/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,20275 secondi