Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

ENNESIMA BEFFA, IL LENTIGIONE PERDE 2-1 A CREMA CON GOL AL 92°

Crema-Lentigione 2-1

FORMAZIONI:

Crema: Marengo, Stringa, Giosu, De Angeli, Da Silva, Cesari(24’st Incatasciato), Pagano, Magrin, Ferrari, D’Appolonia, Ganci(12’st Radrezza).

A disposizione: Prudente, Colombini, Di Stefano, Anelli, Incatasciato, Grassi, Campisi, Anastasia, Radrezza.

All: Stankevicius

Lentigione: Faccioli, Denti(15’st Maffezzoli), Toma(15’st Castelluzzo), Buffagni(23’st Di Maira), Rea, Zagnoni, Bandaogo(26’st Traore), Roma, Guazzo, Boccalari(1’st Barone), Tamagnini.

A disposizione: Cheli, Castelluzzo, Bertoli, Traore, Di Maira, Ghidoni, Maffezzoli, Barone, Crescenzi C.

All:Salmi

Reti: Pagano(C) al 29’pt, Guazzo(L) al 35’st, Ferrari(C) al 47’st.

Ammoniti: Magrin(C), D’Appolonia(C), Zagnoni(L), Toma(L), Barone(L).

Recupero: 1’-5’

Angoli: 4-3

Cronaca:- Ennesima beffa nei minuti di recupero per il Lentigione, stavolta è l’attaccante cremasco Ferrari a infliggere la sconfitta per il Lentigione nel finale.

E dire che dal 40’st fino al 47’st i reggiani hanno avuto tre nitide occasioni per portare a casa la vittoria, ma a Guazzo, Di Maira e a Castelluzzo la fortuna non è stata dalla loro parte.

La partita era iniziata già’ con due chance per i padroni di casa, già al primo minuto brividi per il Lentigione, su cross rasoterra dalla destra è Rea a sventare a pochi centimetri dalla riga di porta il possibile vantaggio del Crema. Al secondo minuto gol annullato a Pagano per presunto fuorigioco dello stesso.

I rivieraschi si fanno vedere al 16’pt, Buffagni fa partire un cross che prende una traiettoria insidiosa e Marenco deve tuffarsi per smanacciare in angolo il possibile gol.

Un minuto dopo è ancora Lentigione, Zagnoni riceve palla dentro l’area, e tira senza pensarci due volte ma Marengo è pronto anche stavolta e fa sua la sfera. Al 29’pt lancio in profondità per Ganci a tagliare la difesa Reggiana, appena entrato in area viene sbilanciato da Zagnoni e cade, l’arbitro assegna il calcio di rigore apparso ai più molto generoso.

Alla battuta si presenta Pagano che non sbaglia. Al 31’pt rispondono gli ospiti, Guazzo si gira bene in area ma il suo diagonale esce di poco. Al 33’pt Cesari mette in mezzo un tiro cross teso e Denti ad un metro dalla riga toglie la possibilità a D’Appolonia di deviare in rete.

Al 34’ protagonista ancora Cesari, dal limite fa partire una botta al volo ma Faccioli si supera e devia in angolo. Nel secondo tempo il Lentigione ha una supremazia sterile, tiene in mano il pallino del gioco senza però creare occasioni fino al 35’st, quando Guazzo approfitta di una palla vagante in area e insacca per l’1-1.

Al 46’st è ancora l’attaccante reggiano a farsi vivo, gran tiro al volo in diagonale ma Marengo in tuffo para in due tempi. Un minuto dopo altra occasione per portare a casa i tre punti, Di Maira di testa salta più in alto di tutti e indirizza la palla all’angolo opposto di Marengo, ma una deviazione di un difensore di casa evita il gol.

Subito dopo, arriva il gol vittoria di Ferrari, cross dalla destra e il centroavanti cremasco non si fa pregare e sigla il definitivo 2-1. Al 49’st Castelluzzo ha la palla buona per il pareggio, ma il suo colpo di testa esce di pochissimo a lato e prima di uscire Maffezzoli in scivolata per poco non riesce a ribattere in rete.

Domenica prossima il Lentigione ospiterà il Fanfulla che dovrà difendere il quarto posto(zona play off) dal Crema, ora a 2 punti di distacco. Con questa sconfitta il Lentigione invece ora dista 5 punti dalla zona play out.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 24/03/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,15804 secondi