Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

PROMOZIONE A, IL RACCONTO DELL' ULTIMA GIORNATA - FILIPPO SANACORE

 

Promozione A – Rimonta completata dal Brescello che diventa la nuova capolista.

Nella quarta giornata altro cambio al vertice infatti grazie alla sesta vittoria consecutiva il Brescello si piazza davanti a tutte completando una strepitosa rimonta; i ragazzi di mister Piccinini scendono in campo al centro sportivo Unicef di Viarolo interpretando bene la gara e partendo a razzo tanto che Mariniello (11’) potrebbe già esultare dopo aver saltato Marcobello appoggia verso la porta sguarnita ma Molinari in prodigioso recupero sventa l’occasione respingendo la sfera sulla riga; la squadra reggiana non demorde ed attacca ancora e Mariniello (34’) stavolta vince un rimpallo in area con Ogliari e batte Marcobello con un pregevole diagonale che gonfia la rete; poca reazione della Viarolese che subisce le veloci ripartenze di Daolio che evita Tondini entra in area e prima che possa concludere il difensore interviene sgambettando l’attaccante con il conseguente calcio di rigore che Gozzi (41’) trasforma con una forte conclusione a mezza altezza; nella ripresa la squadra di casa cerca di riaprire la gara e ci riesce grazie ad una percussione da parte Di Dio che scodella in area per Dedè (59’) che impatta di testa in gol; reazione reggiana che chiude la gara ancora con Mariniello (71’) che batte una punizione dal limite con la palla che si infila all’incrocio dei pali dove Marcobello non ci può arrivare; qui di fatto si chiude la gara anche per l’espulsione di Gualtieri (72’) che si conquista il secondo giallo che spezza le speranze dei suoi.

La Fidentina tra le mura amiche del Ballotta deve sudare le proverbiali sette camice per aver ragione della Langhiranese; gara con il predominio dei ragazzi di mister Montanini che non trova la rete del vantaggio per l’imprecisione dei propri attaccanti e le rare sortire dei ragazzi di mister Tassi che giocano di rimessa fanno altrettanto; nella ripresa la squadra di casa attacca cercando il gol ma la difesa ospite contiene le sfuriate avversarie anche quando Terranova (65’) si libera al tiro dal limite con Ferrari battuto ma il palo respinge la conclusione; da un cross di Ottoni che scodella una palla sotto porta arriva la zampata di bomber Franchi (73’) che sorprende Ferrari e i centrali langhiranesi per il gol che sblocca la gara che la formazione di casa riesce a tenere inviolata la propria porta mantenendosi in scia della nuova capolista.

Il Bibbiano San Polo aveva il compito più facile in trasferta al Ristori di Castelnovo Sotto dove la Castelmeletolese ha cercato di imbrigliare la manovra ai ragazzi di mister Beretti per più di un’ora mantenendo le giuste distanze e chiudendo gli spazi fin quando gli avversari non hanno alzato il ritmo di gioco e da lì non c’è stata più partita; dopo un primo tempo noioso e con poche conclusioni peraltro imprecise si arriva nella ripresa quando Guareschi imbeccato da Pioli entra in area e viene steso da Bottoli con l’arbitro che indica il dischetto che Pioli (48’) spreca calciando sopra la traversa; quindi gli attacchi degli ospiti diventano più continui e Mantelli dopo una sua percussione appoggia a Guareschi (67’) che con un diagonale preciso quanto potente sblocca la gara e porta in vantaggio il Bibbiano; che continua a cercare il gol del raddoppio ed in contropiede lo trova grazie alla percussione di Bedotti che verticalizza per Remigini (83’) in evidente fuori gioco non segnalato dal guardalinee che entra in area e non perdona Pagani siglando il gol dell’ex (come già aveva fatto nel girone di andata) dato che il ragazzo è cresciuto nel settore giovanile della formazione del presidente Ruspaggiari.

La Castellana Fontana in casa al Pinetto Soressi di Castel San Giovanni supera nettamente il Borgo San Donnino che subisce il gioco lineare e veloce della formazione piacentina che cerca la rete e trovando sulla propria strada il portiere Spanu che impedisce il gol che non può evitare quando D’Aniello, liberato da una finta di uno stratosferico Cossetti, controlla palla si accentra evita quattro giocatori ospiti e si libera al tiro che trafigge l’incolpevole portiere per la gioia del numeroso pubblico accorso sugli spalti anche con la giornata gelida; prima della chiusura del tempo Cossetti calcia una punizione che Spanu toglie dall’incrocio dei pali mandando in angolo; dall’angolo è Losi a battere a botta sicura da centro area ma Montali è lesto a deviare in angolo; nella ripresa iniziano le manovre di mister Voltolini che successivamente rimescola le carte ma non riesce a tirare fuori nulla dalle sue idee ed anzi ancora il giovane Landi (classe 2000) l’avversario più ostico che spinge i suoi alla ricerca del raddoppio ma è ancora Spanu a dover fare gli straordinari ed ad evitare una pesante debacle con respinte prodigiose; nel recupero due fiammate di Montali (peraltro casuali) rischiano di rovinare la festa piacentina ma prima Losi e poi Pagani spengono la speranza del presidente Magni che ha incitato i suoi a darsi una svegliata urlando dalla tribuna per quasi tutta la gara e che ieri sera ha esonerato Mister Voltolini (articolo Emiliagol)

La Pontenurese al Candia di Bobbio spreca il doppio vantaggio nel finale di gara e si fa recuperare; la gara inizia già con l’occasionissima di Delfanti (2’) innescato da Bongiorni Riccardo ma Corbellini in uscita chiude la strada all’attaccante ospite; le due squadre si confrontano a centrocampo dove gli ospiti dediti al gioco in ripartenza chiudono gli spazi frenando la manovra dei ragazzi di mister Piscina; nella ripresa una punizione velenosa di Bongiorni Riccardo sorprende Corbellini che non è impeccabile sulla respinta che lascia tra i piedi di Galli (54’) che da due passi non può sbagliare portando in vantaggio la Pontenurese che decide di approfittare del momento di sbandamento dei locali ed infatti riesce a trovare il raddoppio grazie all’estro di Bongiorni Riccardo che sfodera un perfetto cross in area per Delfanti (64’) che impatta in gol sovrastando Cavicchia; a questo punto mister Piscina incita i suoi a darsi una mossa e la squadra grazie anche ai subentranti (Gardella e Dilettoso) attaccano a testa bassa ma inizialmente hanno un po’ di sfortuna poiché la punizione di Picchi trova l’incornata di Silva (70’) che supera Figoni ma non la traversa che respinge; quindi da un angolo Stojkov pesca solo in area Murro (88’) che al volo infila imparabilmente Figoni per la gioia del numeroso pubblico di casa che crede nella rimonta che arriva appena dopo; punizione dal limite di Silva con Figoni che miracolosamente respinge sul palo e tap in di Scabini (93’) che manda in visibilio i bobbiesi con gli ospiti che dopo aver raggiunto il doppio vantaggio hanno smesso di giocare.

Il Carignano al Fratelli Mordacci di Baganzola per indisponibilità del Pierino Padovani (innevato) ha superato con enorme difficoltà il Basilicastello che ha ben dimostrato le ottime qualità dei propri giovani, ma che ancora una volta non hanno portato punti alla causa; la gara si sblocca immediatamente con Batchouo (4’) che approfitta di un disimpegno sbagliato dei difensori ospiti che permettono la conclusione del centrocampista che supera Biagini che il gol del vantaggio; reazione dei ragazzi di mister Bizzi con Ferrari (9’) liberato da una verticalizzazione di Reverberi controlla si accentra e conclude dal limite con un tiro che si infila all’incrocio dei pali di Dessena che guarda esterrefatto; raggiunto il pareggio i ragazzi terribili ospiti continuano ad attaccare e Rolli approfitta di uno svarione di De Angelis che gli lascia la possibilità di andare solo in porta, ma è Conti che in maniera prodigiosa rinviene sull’attaccante e lo anticipa al momento del tiro spazzando in fallo laterale; passato il pericolo i ragazzi di mister Delmonte cercano di riportarsi in vantaggio, ma trovano l’opposizione della predisposizione

  Squadra Pt G
1 42 21
2 41 21
3 41 21
4 40 21
5 40 21
6 37 21
7 33 20
8 29 21
9 29 21
10 27 21
11 27 21
12 23 20
13 23 20
14 20 21
15 18 21
16 17 21
17 13 21
18 9 20

del Basilicastello che lascia raramente la possibilità del tiro; solo in due occasioni accade nella prima è Volponi (32’) che si libera in area al tiro con la palla che viene respinta dalla traversa; nella seconda è Gratis (61’) che arpiona una palla scodellata in area da Bertolazzi e conclude debolmente con Biagini che respinge; nel recupero si completa la disfatta degli ospiti, Fiordelmondo (94’) fino a quel momento inoperoso batte una punizione dal limite con un tiro rasoterra che inaspettatamente passa sotto la barriera che salta credendo nel tiro alto e si infila in gol per la disperazione di mister Bizzi che non crede a ciò che ha visto; questo comunque non influisce al Basilicastello di riproporsi in attacco e di siglare il pareggio ma il guardalinee interviene annullando la rete tra le proteste di tutti i presenti sia in campo che sugli spalti.

Il Luzzara regola al Walter Compagnoni il Montecchio con le due squadre che non si risparmiano ma di fatto i due portieri fanno buona guardia; nella ripresa inizia meglio la squadra di casa con Scappi che in contropiede verticalizza scavalcando la difesa ospite per Beccaria (in evidente fuori gioco non segnalato dal guardalinee in ritardo sulla linea difensiva per l’improvvisa ripartenza) che controlla e solo davanti ad Artich conclude con il portiere che respinge ma sui piedi dell’accorrente Bellini (53’) che con il tap in da due passi sigla il gol del vantaggio; inutili le proteste degli ospiti che serve solo ad innervosire la compagine di mister Gussoni che subisce immediatamente il gol del raddoppio ma stavolta l’azione fotocopia è regolare Scappi scavalca la difesa con una pregevole verticalizzazione per Bellini (57’) che solo davanti ad Artich lo infila con un potente diagonale per il gol del raddoppio; quindi Scappi decide di liberare al tiro Beccaria (73’ ) che ha la palla per chiuderla definitivamente ma si stampa sul palo la conclusione a botta sicura; veemente reazione ospiti ma trovano Bonfante (83’) attento alla respinta prodigiosa prima su Rama e sulla respinta su Storchi ma il portiere para tutto ed evita il gol che poteva riaprire la contesa.

Non si sono disputate due gare: “Gotico Garibaldina vs Noceto” e “Marzolara vs Real Val Baganza” poiché il Levoni di Piacenza ed l’Amoretti di Marzolara risultavano innevati.

Nella quinta giornata il programma prevede: il match clou “Brescello vs Castellana Fontana”; non da meno “Pontenurese vs Fidentina”; interessanti “Noceto vs Montecchio” per evitare i play out e “Basilicastello vs Castel Meletolese” ultima occasione per i reggiani evitare la retrocessione diretta.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Filippo Sanacore il 30/01/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,14931 secondi