Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

BASTA UN TEMPO AL MODENA PER FAR FUORI LA PRATICA AXYS ZOLA

MODENA F.C. 2018 - AXYS ZOLA

2-0

MARCATORI: Ferrario (M) al 15’ pt, Sansovini (M) al 42’ pt.

MODENA: Piras, Cortinovis, Dierna, Ferrario (dal 44’ Ferretti), Sansovini (dal 24’ st Bellini), Gozzi, Loviso (38’ st Boscolo Papo), Calamai (dal 33’ st Letizia), Falanelli, Messori (dal 29’ st Rabiu), Perna. A disposizione: Dieye, Zanoni, Duca, Baldazzi. Allenatore: Alberto Bollini.

AXYS ZOLA: Melillo, Fiore, Gabrielli, Scalini, Moi (dal 8’ pt Ben Bahari), Cestaro, Caprioni (dal 42’ st Mantovani), Martino (dal 22’ Caputo), Mammetti (dal 12’ st Ferri), Marchetti (dal 38’ st Tanoh), Galanti. A disposizione: Bruzzi, Grande, Pirreca, Cilona. Allenatore: Roberto Notari.

DIRETTORE DI GARA: Sig. Luigi Catanoso di Reggio Calabria con assistenti il Sig. Alberto Colonna di Vasto (CH) ed il Sig. Daniele Lambiase di Palermo.

AMMONITI: Piras (M), Rabiu (M).

NOTE: espulso Falanelli (M) all’ 8 st per somma di ammonizioni.

Il Modena F.C. 2018 batte l’Axys Zola al Braglia con due reti segnate nella prima frazione di gioco, dopo una ripresa giocata quasi interamente in inferiorità numerica dai canarini.

La squadra di mister Bollini parte subito bene, ma sono i bolognesi allenati da mister Notari ad avere la prima occasione, con un tiro di Caprioni all’8’ pt deviato da un difensore e respinto in corner dal portiere canarino Piras. Tuttavia al 15’ pt la squadra di casa trova il vantaggio con l’implacabile capocannoniere del girone D Carlo Emanuele Ferrario, che viene imbeccato in profondità da un pallone d’oro di Sansovini e davanti alla porta avversaria batte Melillo proprio sotto alla Curva Sud Gigi Montagnani, che esplode di gioia.

Gli ospiti reagiscono allo svantaggio con Caprioni che da posizione defilata chiama in causa nuovamente Piras al 17’ st, ma al 21’ pt rischiano di capitolare ancora su un tiro al volo dal limite di Calamai, respinto sul palo da Melillo. Per l’Axys è sempre Caprioni a concludere a rete, ma sia al 24’ pt che al 30’ pt la sua mira è abbondantemente imprecisa.

Il Modena invece si fa avanti con un tiro al volo di Messori al 31’ pt e poi con Ferrario che in due occasioni sbaglia da distanza ravvicinata, sempre al limite dell’offside. Al 41’ pt Piras si distende per trattenere in presa un rasoterra debole di Caprioni, ma al 42’ pt arriva il raddoppio del Modena con Sansovini, lesto in area a realizzare di sinistro dopo un cross di Falanelli dalla sinistra.

Al 42’ pt l’Axys Zola ci prova ancora con Scalini su calcio di punizione senza trovare la porta, così come Falanelli sull’altro fronte con una staffilata al volo al 44’ st. La ripresa comincia con una pregevole giocata di Sansovini che penetra nell’area avversaria scambiando con Ferrario e da posizione defilata alza un pallonetto pregevole, ma trova la traversa a respingere la sfera che poi viene allontanata.

All’8’ st tuttavia la gara cambia: la squadra di casa infatti rimane in dieci uomini a causa dell’espulsione del giovane Falanelli per doppia ammonizione, tra le veementi proteste del pubblico del Braglia. Dopo questo episodio gli ospiti cambiano marcia, e al 18’ st Galanti conclude fuori di poco da posizione defilata. La squadra bolognese comincia a spingere sfruttando la superiorità numerica, ma il Modena si difende bene forte del doppio vantaggio, al punto che Piras sarà impegnato solo in qualche uscita alta e soprattutto in una lunga serie di calci d’angolo a favore della squadra di mister Notari, che però non andrà mai vicina al gol.

Sono invece i gialli ad avere le occasioni maggiori, con sporadiche sortite in avanti che aumentano col passare dei minuti e l’attenuarsi della spinta propositiva dei bolognesi. Al 30’ st Loviso conclude alto di poco dal limite su calcio di punizione, mentre al 34’ st Ferrario di testa non trova la porta e al 36’ st viene annullato un gol a Dierna per una segnalazione di fuorigioco molto dubbia.

La gara però è congelata sul 2 - 0, ed il triplice fischio finale regala a capitan Perna e compagni un’altra vittoria davanti al pubblico amico. I canarini continuano quindi la rincorsa alla vetta del Girone D di Serie D, occupata dalla Pergolettese a quattro lunghezze di distanza.

Ufficio Stampa Modena F.C. 2018

RISULTATI E CLASSIFICA

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 10/02/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,15354 secondi