Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TRA LE (GIUSTE) POLEMICHE, IL NOCETO BATTE 2-1 LA VIAROLESE

Cronaca di Filippo Sanacore e del manso, che c'era! Gli Arbitri devono fischiare le spinte a due mani, altrimenti falsano le partite! Nessun dubbio sulla sportività del Noceto in occasione del secondo gol!

 

Noceto - Viarolese 2-1

Noceto: Menta, Cabrini, Satraniti (dal 42’ st Elezovic), Jibril, Ferri, Messineo, Dulla (dal 27’ st Cucchi), Gioacchini, Provenzano (dal 48’ st Balestrazzi), Selloum (dal 32’ st Cosentino), De Girolamo. A disposizione: Morelli, Elezovic, Ruffini, Cosentino, Cucchi, Bellini, Costantino, Folli, Balestrazzi. Allenatore: Fassa (Cerri squalificato).

Variolese: Marcobello, Badiali, Donati (dal 42’ st Cavalli), Piovani (dal 16’ st Pagano Gennaro), Ogliari, Canzian (dal 45’ pt Boselli), Moreni (dal 36’ st Lupica Cordazzaro), Partelli, Borchini, Gualtieri, Pagano Antonio. A disposizione: Mingardi, Pagano Gennaro, Magri, Frigeri, Lupica Cordazzaro, Boselli, Tondini, Rainieri, Cavalli. Allenatore: Pompini

Arbitro: sig. Andrea Beato di Modena. 1^ Assistente: sig. Dario Forese di Imola; 2^ Assistente: Giorgia Orecchioni di Bologna

Marcatori: 17’ pt De Girolamo (N), 43’ pt Provenzano (N), 19’ st autogol Cabrini (V)

Note: spettatori circa 120. Ammonito: Cabrini (N), Marcobello (V), Donati (V), Moreni (V). Espulso: 44’ pt De Girolamo (N) per doppia ammonizione; recupero: 3’ pt, 6’ st

 

Cronaca:

Al 17’ pt Jibril verticalizza per Dulla che a sua volta appoggia a De Girolamo che vince un rimpallo entra in area e supera Marcobello in uscita per il gol del vantaggio del Noceto.

Al 43’ pt un giocatore della Viarolese rimane a terra dopo un contatto ma nessuno si ferma neanche nell’immediato i propri compagni con la sfera che giunge a Selloum che appoggia per Provenzano che dal limite con un tiro che supera Marcobello fermo sulla riga di porta a protestare con la palla che gonfia la rete per il gol del raddoppio, quindi si scatenano le proteste degli ospiti ma non producono sanzioni;

Al 44’ pt De Girolamo interviene da tergo con un entrata abbastanza decisa con il sig. Beato che interviene e gli mostra il secondo cartellino per l’espulsione del giocatore di casa.

Nella ripresa la Viarolese rientra in campo con più attenzione e più grinta e stringe d’assedio l’area avversaria anche se di fatto non impegna mai Menta.

Al 19’ st Badiali scende sulla fascia destra ed giunto vicino all’area effettua un tiro cross che Messineo non riesce a respingere con Cabrini che viene colpito inavvertitamente dalla palla che finisce alle spalle di Menta per il gol che riapre la gara.

Dopo solo sostituzioni che interrompo il gioco in varie occasioni.

Bymanso: Nel primo gol del Noceto, c'era secondo la mia modesta opinione, un evidente fallo sul difensore della Viarolese, che girato verso la propria porta, stava proteggendo la palla sulla trequarti.

Una spinta violenta, di quelle a due mani, che gli arbitri in molti casi non puniscono più, ma che stravolge del tutto la regolarità dell'azione e che sembra diventata una pistola puntata alla testa dei difensori che non possono far altro che subire l'ingiustizia. 

A parti invertite, se un difensore facesse quel tipo di fallo in area, sarebbe rigore!

Va bene combattere il giocatore che accentua la caduta come si faceva una volta (ci si lasciava andare), ma la spinta plateale con le gambe aiutate dalle mani, son  tutti falli, come era, sempre secondo me, fallo quello che ha portato al primo gol del Noceto (ottima l'esecuzione di De Girolamo)!

Il secondo gol del Noceto, invece, reputo, che sia del tutto regolare e che la sportività appunto del Noceto, non sia stata intaccata dai e nei fatti.

L'azione è partita proprio dal difensore della Viarolese che vittima di un contrasto si è accasciato a terra dieci metri fuori dalla sua area. La palla è stata giocata poi dalla Viarolese fino al limite dell'area del Noceto; qui, i padroni di casa hanno interrotto l'azione e son partiti in contropiede e sono arrivati al gol di Provenzano. Bene, i giocatori del Viarolo non si son fermati quando avevano loro il possesso della sfera; poi però hanno chiesto l'interruzione a palla persa. Il Noceto non si è fermato, ma gli ospiti han recuperato le posizioni difensive (compreso l'infortunato che nel frattempo si era rialzato, erano comunque 5-3), tanto che il Bomber del Noceto ha dribblato tre avversari prima del tiro che racconta molto bene Filippo Sanacore, e che ha portato sul due a zero i padroni di casa.

Per quanto ho visto, la Viarolese ha perso una partita per due episodi “strani” e però non meritava la sconfitta per le azioni da gol prodotte (due davvero clamorose); mentre il Noceto che è partito molto contratto (Jibril sulla fascia???), forse per le importanti assenze di Cucchi e di Ruffini, ha poi meritato il vantaggio (forse esagero un po'), pur non creando un gran che, solo dopo averlo raggiunto. Rimasti però in dieci per un'espulsione tanto giusta quanto ingenua, è quasi sparito dal campo per tutto il secondo tempo. Solo colpa dell'inferiorità numerica? Bhe, potrebbe starci, ma di ma, ce ne stan davvero molti!

Un pareggio avrebbe sicuramente raccontato meglio questa partita, ma con i se i ma, il calcio non c'entra emerito cacchio.

E comunque non mi son divertito, anche se il pranzo pre partita al Noce, ti mette sicuramente di buon umore! La nota positiva se la si vuol trovare c'è sempre, e ieri l'ho appunto trovata nelle pappardelle al cinghiale fatte in casa!

Ecco, almeno a iò fat na gran bela magneda!!

RISULTATI E CLASSIFICA

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Filippo Sanacore il 03/12/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,01119 secondi