Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

2-1: L' Arcetana consegna al PGS Smile la prima vittoria in Campionato

Mister Bonini: "Dire che siamo incappati in una giornata nera è riduttivo, senza nulla togliere ai grandi meriti messi in campo dai formiginesi. Da parte nostra, è mancato l'atteggiamento giusto di chi deve fare le cose che sa fare: il gol di Teggi per il momentaneo pari è l'unica nota lieta"

Promozione, l'Arcetana apre il 2018 consegnando al Pgs Smile il primo successo stagionale in campionato. Mister Bonini: "Dire che siamo incappati in una giornata nera è riduttivo, senza nulla togliere ai grandi meriti messi in campo dai formiginesi. Da parte nostra, è mancato l'atteggiamento giusto di chi deve fare le cose che sa fare: il gol di Teggi per il momentaneo pari è l'unica nota lieta"
 

PGS SMILE - ARCETANA 2 - 1

RETI: 43'pt Za
rcone (P), 6'st Teggi (A), 18'st rig. Artiaco (P).
 
PGS SMILE: Abate, Cantacesso, Pattuzzi, Pederzoli, Gibellini N., Pifferi, Guidetti, Santunione, Zarcone (dal 30'st Giovanardi), Gibellini L. (dal 42'st Tazzioli), Poli (al 15'st Artiaco). A disp.: Parmeggiani, Biolchini, Brucato, Annovi. Allenatore: Stefano Paraluppi.
 
ARCETANA: Pè, Hoxha, Lucano, Teggi, Castrianni, Torelli, Montanari (dal 30'st Borziani), Corradini, Fontanesi (dal 20'st Spallanzani), Ferrari (dal 10'st Messori), Shpijati. A disp.: Coppola, Pacella, Bianchini, Francia. Allenatore: Lauro Bonini.
 
ARBITRO: Selleri di Bologna.
 
NOTE: spettatori 150 circa. 
 
Formigine (Modena), 7 gennaio 2018 - "Questa trasferta contro il Pgs Smile era ben più difficile rispetto a quel che la classifica potesse dare a intendere: del resto, nella sfida di andata ad Arceto ci eravamo imposti segnando solamente in pieno recupero.
 
Come allenatore, il mio maggiore cruccio sta nel non avere trasmesso in pieno ai nostri ragazzi l'alto livello di difficoltà e rischio della partita di oggi". A parlare è ovviamente Lauro Bonini, trainer di un'Arcetana che purtroppo ha inaugurato con una sconfitta il proprio 2018 agonistico: in occasione della 18esima giornata di Promozione i biancoverdi hanno pagato dazio al Centro Sportivo "San Francesco" di Formigine, consegnando così ai biancoazzurri di Paraluppi la prima vittoria stagionale in campionato. Una battuta d'arresto senza dubbio inattesa, specie considerando le prestazioni di buon livello che l'Arcetana ha saputo fornire anche poco prima della pausa natalizia.
 
Per quanto riguarda i riflessi di cronaca, al 14' Poli si libera dal limite e lascia partire un bolide che impegna Pè: l'estremo ospite respinge con la consueta maestria, e poi Zarcone fallisce di un niente l'appuntamento con il tap-in. Al 31' gran contropiede biancoverde: Fontanesi tenta di finalizzare a rete con un tiro da fuori area, ma la sfera si perde a lato. Al 43', modenesi avanti: nella fattispecie Zarcone si dimostra abile a sfruttare un'indecisione della retroguardia avversaria, andando in gol da posizione ravvicinata.
 
Nella ripresa, al 6' l'Arcetana perviene tuttavia al pari con un'azione da manuale: calcio d'angolo di Shpijati e sponda di Corradini a beneficio di Teggi, con quest'ultimo che ha buon gioco nel realizzare l'1-1 da pochi passi. Al 18' sono però i biancoazzurri a trovare il gol-partita: Torelli ferma Pifferi nel pieno dell'area ospite, e il direttore di gara non incontra esitazioni nell'assegnare un calcio di rigore poi trasformato impeccabilmente da Artiaco. Al 25' l'estremo formiginese interviene poi con sicurezza sulla fiondata di Messori: al 36' c'è poi da registrare l'insidioso contropiede innescato da Pifferi, che tuttavia sbaglia il potenziale passaggio vincente per Artiaco.
 
"Dire che siamo incappati in una giornata nera è riduttivo - prosegue Lauro Bonini nella propria disamina del match - Intendiamoci: grande merito al Pgs Smile, che anche oggi ha dimostrato di valere ben di più rispetto agli attuali 8 punti in classifica. Loro hanno disputato una partita tutto cuore e di grande sostanza: d'altro canto noi abbiamo permesso che i biancoazzurri facessero ciò che volevano. Abbiamo giocato in modo sbagliato e con presunzione: siamo stati privi di tutte le doti possibili, dalla combattività fino ad arrivare alla tecnica che peraltro non abbiamo. In poche parole, da parte nostra è mancato l'atteggiamento giusto di chi deve fare le cose che sa fare. Ad allietare questa domenica così negativa - aggiunge il mister - c'è soltanto il gol del momentaneo pareggio di Teggi: davvero una bella azione, come dovremmo sempre sapere fare. Sul rigore, non gettiamo certo la croce addosso a Torelli: è vero che il penalty è stato causato da lui, ma Lorenzo ha tentato di porre rimedio a una serie di errori precedenti. Il rigore che ha deciso la sfida deriva dai demeriti di tutta la squadra".
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 07/01/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,06392 secondi