Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

Carpaneto: preso il centrocampista brasiliano ex Parma Dias Consulin

Grandissima promessa del calcio (il suo procuratore è nientemeno che Mino Raiola), Leo ha subito tre brutti stop, e la sua carriera ha avuto un grosso rallentamento - Arriva a Carpaneto tramite l'interessamento del DS del Sassuolo Palmieri

Calcio serie D girone D, fantasia brasiliana per la Vigor Carpaneto 1922 con Leonardo Dias Consulin

Centrocampista classe 1994, domenica scorsa ha esordito nel finale del match pareggiato contro il Forlì. “Siamo una squadra forte e la classifica non rispecchia il nostro valore. Ora cercheremo di mettere in difficoltà la Sangiovannese”

CARPANETO (PIACENZA), 30 NOVEMBRE 2017 – Un rinforzo di qualità, con i proverbiali “piedi buoni” che possono dare un contributo importante in un campionato di livello e difficile come la serie D. A dar man forte alla Vigor Carpaneto 1922 è il centrocampista brasiliano Leonardo Dias Consulin, classe 1994 e ultimo colpo di mercato in ordine di tempo della formazione del presidente Giuseppe Rossetti. Il giocatore ha esordito domenica scorsa nel finale del match pareggiato dai biancazzurri contro il Forlì (2-2), mentre sette giorni prima – poco dopo il suo tesseramento – era andato in panchina nella formazione di Rossini vittoriosa sul campo umbro del Villabiagio.

Originario di Santa Barbara d’Oeste (nello stato di San Paolo, regione di Campinas), Leonardo è arrivato in Italia all’età di 15 anni, ingaggiato dal Parma, dove ha vissuto sei stagioni nelle giovanili fino al fallimento del club ducale. Un talento cristallino messo però a dura prova dagli infortuni. “Mi sono rotto – spiega Dias Consulin – tre volte il legamento crociato e questo ha un po’ rallentato la mia carriera”. A volte per sfondare serve anche un po’ di fortuna. Ma… “Oltre agli infortuni, ho sfiorato in qualche occasione il debutto in serie A con il Parma. Il mio procuratore eraMino Raiola, dovevo approdare al Latina in serie B, ma non se ne fece nulla. Un po’ sconsolato, sono tornato a casa in Brasile, dove ho giocato a livello locale. La mia storia è un po’ simile a quella di Filippo Savi (Lentigione), con belle speranze di carriera tormentate da guai fisici”. Nella sua permanenza a Parma (dove tutt’ora abita), Leonardo Dias Consulin ha indossato la fascia da capitano nel secondo e nel terzo anno nella squadra Primavera.

Veniamo alla storia recente. “A settembre ero volato in Portogallo dove avrei dovuto giocare in serie C, ma il club non è riuscito a completare il tesseramento. Mi ha contattato Francesco Palmieri (responsabile del settore giovanile del Sassuolo, in precedenza al Parma) e mi ha fatto conoscere l’opportunità-Carpaneto. Alla Vigor mi trovo molto bene”. Quindi si tuffa nella realtà biancazzurra. “Siamo una squadra forte, anche se abbiamo perso per strada punti importanti. Il mio esordio? Ero molto contento di tornare a giocare, ma devo ancora migliorare. Posso aiutare la squadra e vedremo nelle prossime partite”.

Che tipo di centrocampista sei?

“Mi piacciono Iniesta e Vidal, sebbene diversi tra loro, e il modello ideale sarebbe la loro unione. Mi ritengo un mancino più tecnico che fisico”.

Domenica la Vigor è attesa dalla temibile trasferta a domicilio della Sangiovannese.

 

“E’ una squadra forte e importante, noi andremo in Toscana cercando di metterla in difficoltà. E’ già successo contro Fiorenzuola e Villabiagio, due delle prime tre squadre della classifica. La nostra graduatoria non rispecchia il nostro vero valore”.

 
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 30/11/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,14304 secondi