Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL CARPANETO IN 10, PAREGGIA 1-1 A SANSEPOLCRO

Con cuore e carattere i biancazzurri del nuovo tecnico Stefano Rossini conquistano un punto, reagendo al vantaggio locale e con più di un tempo in dieci

  Scritto da Redazione Emiliagol il 08/10/2017

 

Con cuore e carattere i biancazzurri del nuovo tecnico Stefano Rossini conquistano un punto, reagendo al vantaggio locale e con più di un tempo in dieci

 
CARPANETO (PIACENZA), 8 OTTOBRE 2017 – Un punto strappato con il cuore e con il carattere, un pareggio che vale oro. Dopo tre sconfitte consecutive e il cambio di allenatore, la Vigor Carpaneto 1922 torna a smuovere la classifica grazie al pareggio ottenuto a Sansepolcro (1-1) contro la Vivi Altotevere allenata dal piacentino Marco Schenardi. E’ positivo, dunque, l’avvento in panchina del nuovo tecnico Stefano Rossini, con i biancazzurri che hanno meritato il pareggio; a testimoniarlo, più di un indizio: la capacità di stringere i denti nel primo tempo, dove i toscani hanno colpito un palo in apertura e dopo il cartellino rosso sventolato a Minasola prima dell’intervallo. In dieci contro undici per più di una frazione, la Vigor ha saputo rialzarsi anche dopo la beffa del vantaggio locale al 79’ firmato da Parodi. Con caparbietà, i piacentini hanno stretto i denti e alla fine sono stati premiati dal gol su rigore all’89’ di Rantier. Domenica la squadra del presidente Giuseppe Rossetti cercherà la prima vittoria casalinga ospitando l’Aquila Montevarchi.
 
LA PARTITA – La Vigor si presenta senza gli squalificati Franchi e Fogliazza e gli infortunati Terzi, Raggi, Murro e Sylla. Rossini propone un 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Rantier al centro affiancato ai lati da Minasola a sinistra e Terranova a destra. Al 2’ la Vigor ha la prima occasione con una punizione dal limite calciata da Mastrototaro, ma la palla termina alta. Un minuto dopo rispondono i bianconeri di casa, con Barba che devia in corner un tiro di Mortaro. Sul calcio d’angolo, cross di Catacchini e incornata di Parodi che si stampa sul palo alla sinistra di Errera. Ancora il bomber bianconero (4 reti fin qui) ci riprova al quarto d’ora, mentre due minuti dopo è ancora Mastrototaro a rifarsi pericoloso con un tiro dalla distanza di poco alto. Al 34’ un rasoterra di Minasola impegna David, mentre al 36’ Zuccolini perde palla, con Mortaro che conclude a girare ma non inquadra la porta. Nervoso il finale di tempo: ammoniti Rantier e Adamo per scorrettezze, espulso al 42’ Minasola dopo un parapiglia con la panchina locale in seguito al fallo su Adamo, con mister Schenardi allontanato per proteste.
Nella ripresa, la Vigor riparte subito bene nonostante l’inferiorità numerica, con un bel diagonale di Terranova dopo 30 secondi che termina a lato. Il Sansepolcro ribatte subito con l’occasione capitata  a Mortaro, che al 47’ non sceglie la soluzione migliore sottoporta. Al 65’ sale in cattedra il giovane portiere biancazzurro Errera, bravo in due occasioni ravvicinate prima su Macagno poi su Mattia. La Vivi Altotevere va vicinissima al vantaggio al 75’ con cross di Catacchini e incornata di Parodi da buona posizione ma la palla sorvola la traversa. Quattro minuti dopo, il centravanti di casa trova il gol: palla filtrante sul centrosinistra di Mattia, con Parodi che trafigge Errera per l’1-0. Nel finale, però, il Carpaneto non si arrende: all’86’ Rossi si infila in area, viene atterrato ma l’arbitro lascia proseguire; due minuti dopo, invece, Pistarelli concede il rigore per il fallo subìto dallo stesso Rossi ad opera di Catacchini (ammonito): dal dischetto Julien Rantier è freddo e spiazza David per l’1-1. In pieno recupero, la Vigor prova il colpaccio, con la girata di Lucci parata dal portiere bianconero.
 
LE DICHIARAZIONI POST-GARA:
Stefano Rossini (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “Non guardo il risultato, bensì la prestazione, molto positiva. Nel primo quarto d’ora siamo partiti intimoriti, subendo il Sansepolcro, poi ci siamo scrollati di dosso la paura e abbiamo iniziato a giocare e stavamo facendo bene. E’ arrivato l’episodio dell’espulsione, abbiamo retto bene fino all’intervallo, poi nella ripresa siamo ripartiti un po’ intimoriti. Successivamente, siamo tornati bene, giocando senza paura. E’ arrivato un gol evitabilissimo su cui lavoreremo nei prossimi giorni, ma devo ringraziare i miei ragazzi per la reazione dopo l’1-0 immeritato. Questo è l’inizio di un percorso”.
 
VIVI ALTOTEVERE SANSEPOLCRO-VIGOR CARPANETO 1922 1-1
 
VIVI ALTOTEVERE SANSEPOLCRO: David, Catacchini, Beers, Piccinelli (62’ Pilleri), Adamo (44’ Macagno), Bonfini, Fabbri (46’ Villa), Mattia, Parodi, Mortaro (86’ Dida), Mencagli (56’ Malentacchi). (A disposizione: Cristofoletti, Farinelli, Adreani, Proietti). All.: Schenardi
 
VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Zito, Barba (82’ Lucci), Mastrototaro, Zuccolini, Alessandrini, Terranova (77’ Riceputi), Rossi (90’+1’ Tinterri), Rantier, Mauri (75’ Colla), Minasola. (A disposizione: Chouiref, Bonini, Sale, Maggi, Imprezzabile). All.: Rossini
 
ARBITRO: Pistarelli di Fermo (assistenti Cardinaletti di Jesi e Lorenzini di Macerata)
 
RETI: 79’ Parodi (S), 89’ rig Rantier (V)

NOTE:  Ammoniti: Rantier, Rossi (V), Adamo, Catacchini (S).Espulso al 42’ Minasola (V). Recupero 3’ e 5’, corner 6-3.

 

Serie D Girone D 2017/2018

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 08/10/2017
Tempo esecuzione pagina: 3,25259 secondi