Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

THE BOSS, PRIMA CATEGORIA A E B, IL COMMENTO DELLA GIORNATA

GIRONE A
 
A dodici giornate dalla fine allunga ancora la Bobbiese che approfitta dello scontro diretto per la seconda piazza tra Vigolzone e Sannazzarese (vittoria in trasferta per due reti ad una per i nerazzurri) e espugna con una rete nei primi minuti di Arodotti il sempre ostico campo di Soragna; i neroverdi parmensi guidati da mister Balboni forniscono una prova coriacea e cercano il pareggio fino alla fine, ma i loro attacchi si infrangono sul muro eretto dai ragazzi di mister Melotti, in inferiorità numerica nell’ultima parte della gara per l’espulsione di Corbellini.
 
Bobbiese   47 18
Sannazzarese   38 18
Vigolzone   37 18
Pontolliese   34 18
Chero   32 18
Spes Borg   31 18
Fidenza   27 18
Rottofreno   24 18
Sp Fiorenzuola   24 18
Aurora   21 18
Soragna   21 18
Fontanellato   17 18
San Leo-CSM   17 18
V.S. Lorenzo   11 18
Ziano   11 18
Borgonovese   3 18
Colpo grosso dell’Aurora che va a vincere in trasferta per uno a zero contro il Fidenza: si conferma l’ottima fase difensiva dei ragazzi di mister Soldi che continuano la striscia di risultati positivi che pian piano li ha portati quattro punti sopra la zona playout, agganciando in classifica proprio il Soragna; seconda sconfitta consecutiva casalinga invece per i bianconeri di mister Bonazzi che stanno vanificando la grande rincorsa della fase precedente la sosta invernale e che domenica sono chiamati a un pronto riscatto in trasferta contro lo Ziano, attualmente penultimo. Nella sfida giocata a Busseto (campo nel quale i borghigiani giocano le partite interne) non basta la spinta profusa nel secondo tempo alla ricerca del goal del pareggio, a fronte di una prima frazione migliore dei rossoblu del presidente Frattini.
 
Sfida molto delicata in chiave salvezza quella vinta dal Fontanellato sul campo della San Leo: la doppietta di Cocchi permette ai gialloneri di agganciare i blucerchiati per i quali la crisi si fa sempre più profonda e senza alcun segnale di riscossa; la seconda meritata vittoria consecutiva permette ai fontanellatesi di riaprire del tutto la corsa alla salvezza diretta, considerando il buon momento e che la prossima partita li vedrà impegnati contro la Borgonovese fanalino di coda, già virtualmente in seconda categoria. Mister Baudo (ieri espulso) dovrà lavorare in modo particolare sulla testa dei suoi ragazzi, perchè forse non erano “fenomeni” nell’ottima prima parte di stagione, ma di sicuro non possono essere diventati dei “brocchi” all’improvviso: le possibilità ci sono e non deve mancare la voglia di uscire da questa situazione.
 
GIRONE B
 
Non perde un colpo la capolista Boretto, squadra dotata di concretezza e individualità, che vince nei minuti di recupero in trasferta contro la Valtarese, dimostrando un grande attaccamento al risultato: nonostante aver subito il goal del pareggio di Micheli su rigore a pochi minuti dalla fine, i capoclassifica hanno la forza di vincere la partita con un micidiale contropiede di Nyantakyi che fa esplodere la gioia per la conquista di tre punti importantissimi; i ragazzi di mister Setti si mordono le mani per aver sfiorato l’impresa e rimangono comunque una mina vagante per chiunque li affronti.
 
Boretto   38 18
Casalese   34 18
Il Cervo   34 18
Fornovo Med.   33 18
Marzolara   30 18
Povigliese   28 18
Valtarese   26 18
Real V.Baganza   26 18
Team Travers.   24 18
Solignano   23 18
Viadana   22 18
Castelnovese   20 18
Biancazzurra   17 18
Calestanese   16 18
Ghiare   14 18
Levante   11 18
Anche la Casalese vince al novantesimo grazie al goal di Bolsi contro un combattivo Levante, ma bisogna riconoscere che la vittoria dei casalaschi è ampiamente meritata in virtù delle tante occasioni prodotte e sventate da Bardiani, il migliore dei suoi (parato anche un rigore a Veneroni): non riesce proprio a invertire la rotta la squadra “reggiana di Sorbolo” guidata da mister Zaccardi che domenica prossima avrà una partita quasi da dentro o fuori contro il Solignano.
 
Solignano che sul sintetico di Collecchio viene superato dalla Povigliese per due reti ad una: i ragazzi di mister Giordani si portano in vantaggio con Landini, ma rimangono in dieci per l’espulsione di Martini e subiscono la rimonta giallorossa che si concretizza con la doppietta di Nunziata; purtroppo continua questa altalena di risultati che mostra il poco equilibrio trovato e che difficilmente permetterà al Solignano di potersi inserire nella lotta per i playoff, anche se non è detta l’ultima parola.
 
Riprende invece la corsa Il Cervo, corsaro contro la Castelnovese con la solita carambola di goal: quattro a due per i ragazzi del ds Ragionieri, autori di una bella prova e cammino che riprende verso la vetta della classifica (da segnalare la doppietta di Jassey) mentre per i gialloverdi reggiani l’incubo playout (impensabile a metà girone di andata) si sta materializzando; collecchiesi che se trovano la giusta quadratura in fase difensiva (troppi 29 goal subiti in 18 partite) hanno tutte le carte in regola per provarci fino alla fine.
 
Attenzione però allo squadrone Fornovo che si sbarazza con tre reti della Calestanese (doppietta di Edo Bufo) e che con l’attacco che si ritrova può puntare al bottino pieno in ogni partita: buona la prestazione dei ragazzi di mister Valenti che domenica prossima si giocheranno molte possibilità per la prima posizione, visto che faranno visita al Boretto in un match da non perdere per gli appassionati; Calestanese che si lecca le ferite e può preparare con la dovuta cattiveria agonistica il prossimo incontro che li opporrà alla Castelnovese: siamo sicuri che l’ambiente al campo di Calestano domenica prossima sarà abbastanza “acceso”.
 
Si toglie dalle zone pericolose, che comunque non gli appartengono, il Team Traversetolo che nella prima ventina di minuti travolge la malcapitata Biancazzurra con tre reti (doppietta di Davide Addona, giocatore di costante e assoluto rendimento, magari poco appariscente ma che fa la fortuna di ogni allenatore): partita subito in cassaforte per i ragazzi del presidente Prampolini che, aldilà delle dichiarazioni molto umili, sanno di poter avere ancora la possibilità di puntare ai playoff perchè l’organico a disposizione è veramente di buon livello; Biancazzurra che deve subito “resettare” la domenica storta e ripartire visto che domenica i sorbolesi si recheranno in quel di Marzolara.
 
Marzolara autore di una prova non bellissima a livello tecnico ma sicuramente molto concreta che porta la squadra di mister Bianchi a vincere in trasferta contro il sempre ostico Ghiare di mister Garulli, sconfitto nonostante una combattiva prestazione: partita condizionata da qualche errore di troppo da entrambe le parti e vinta da chi ha sbagliato meno; i cornigliesi credono giustamente in una salvezza alla loro portata, visto anche il periodo non felice di chi li precede, e marzolaresi per i quali questi tre punti erano vitali per continuare a credere alla promozione nella categoria superiore.
 
Pronostico ribaltato a Viadana dove il Real Val Baganza perde di misura, lasciando per strada punti importanti contro la squadra mantovana che comunque è in notevole striscia positiva, soprattutto dopo la ripresa dalla sosta (per i ragazzi di Nebbioli sette punti in tre partite contro squadre di alta classifica come Marzolara, Il Cervo e appunto Real) e si sta tirando fuori dalle sabbie mobili in cui si era inaspettatamente trovata (gruppo che dopo alcune partenze sulla carta “eccellenti” si è ricompattato); salesi che si svegliano solo nella ripresa ma che non riescono a pervenire almeno al pareggio e continuano a mostrare eccessivi segnali di nervosismo (uno dei punti deboli a questo punto dei ragazzi del presidente Guareschi), culminati con l’ennesima espulsione di mister Zanardi, recidivo in queste situazioni; speriamo che domenica prossima, contro la Casalese, Fiordelmondo e compagni possano estrarre dal cilindro una super prestazione che li possa rilanciare in vista del rush finale.
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da The Boss il 11/02/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,16210 secondi