Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

IN CASA, IL COLORNO SOTTO DI DUE GOL, RIPRENDE L'ARCETANA AL 91°

Eccellenza, i gol di Guerri e Corradini trascinano l'Arcetana ma poi il Colorno impatta in pieno recupero. Vinceti: "Amarezza innegabile, pero è comunque un punto di grandissimo valore"
 

COLORNO - ARCETANA 2 - 2

RETI: 39'pt Guerri (A), 44'pt Corradini (A), 9'st Diaw (C), 46'st Serroukh (C).
COLORNO: Giaroli, Callegari (dal 1'st Crescenzi), Setti, Spagnoli (dal 41'st De Min), Diaw, Raggi (dal 16'st Terranova), Bandaogo (dal 32'st Serroukh), Arati, Selpa, Lari (dal 32'st Traorè), Malivojevic. A disp.: Borrelli, Bonacini, Amadini, Kane. Allenatore: Mattia Bernardi.
ARCETANA: Pè, Caminati, Acanfora, Bernabei (dal 30'st Cavanna), Martino, Guerri, Predelli (dal 30'st Ghirelli), Corradini (dal 33'st Bovi), Greco, Luca Ferrari, Leoncelli. A disp.: Cortenova, Aidoo, Hoxha, Morselli, Pacella, Cacciavellani. Allenatore: Paolo Vinceti.
ARBITRO: Fundarotto di Ferrara (assistenti Savorani di Lugo di Romagna e Melnychuk di Bologna).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Callegari, Spagnoli, Arati e Terranova (C), Acanfora, Leoncelli e Predelli (A).
 
Colorno (Parma), 9 febbraio 2020 - L'Arcetana deve nuovamente rimandare l'appuntamento con la prima vittoria del 2020: oggi al "Comunale" di Colorno è arrivato un pari che suscita senza dubbio qualche amarezza, specie considerando la maniera in cui è maturato. Il duello odierno era valevole per la 22esima giornata di Eccellenza, e i biancoverdi sembravano davvero sul punto di poter conquistare l'intera posta in palio: gli ospiti sono infatti riusciti a portarsi avanti sullo 0-2, ma poi i ducali hanno saputo riagguantare il pari nei tempi di recupero. Ad ogni modo resta almeno la soddisfazione di aver ottenuto un punto di notevole importanza, su uno tra i campi più complessi dell'Eccellenza: i gialloverdi di Bernardi avevano prevalso nel confronto di andata, e ora sono terzi in classifica a quota 41. Di certo il Colorno dispone dei numeri che servono per puntare fino in fondo alla serie D, e ha quindi obiettivi ben differenti rispetto a un'Arcetana impegnata nella lotta salvezza. I numeri continuano comunque a dar ragione ai biancoverdi: la compagine allenata da Paolo Vinceti è infatti undicesima a quota 26 punti, e continua a stazionare 2 lunghezze al di sopra della zona play out.
 
Per quanto riguarda la sfida di oggi, gli ospiti sbloccano la situazione in proprio favore al 39': nella circostanza Guerri si rende autore di un'ottima conclusione dal limite, che giunge sugli sviluppi del calcio d'angolo battuto da Luca Ferrari. L'Arcetana insiste e trova addirittura la via del raddoppio al 44', quando la punizione centrale del "solito" Luca Ferrari si rivela un efficace suggerimento per Corradini: il capitano biancoverde si trova a pochi passi dalla linea di porta, e realizza con freddezza sul secondo palo.
Nella ripresa si assiste tuttavia al ritorno dei padroni di casa, e al 9' Diaw accorcia le distanze con un imperioso stacco di testa. Quando ormai il successo dell'Arcetana appare cosa quasi fatta, al 46' Serroukh realizza indisturbato da pochi passi il punto che consegna ai gialloverdi il definitivo 2-2.
 
"Il rammarico è inevitabile, perchè ancora una volta non siamo riusciti a conservare una situazione di vantaggio - commenta a fine gara Paolo Vinceti, trainer dell'Arcetana - Loro bravissimi in occasione dell'1-2, mentre il secondo gol ducale è nato in seguito a una distrazione che potevamo benissimo risparmiarci. Non è certo la prima volta che ci capita di subire un pari in rimonta, e si tratta di un aspetto su cui dovremo senz'altro riflettere a fondo nei prossimi giorni. D'altro canto, questo risultato ha anche i suoi aspetti positivi: prima di partire per Colorno avremmo sicuramente firmato per un pari, e peraltro bisogna anche ammettere che i parmensi non hanno rubato proprio nulla. Nel complesso, il pari fotografa bene quanto si è visto in campo: noi siamo stati vivaci e propositivi, contro un'avversaria che lotterà fino in fondo per l'ascesa in serie D. Peraltro, nelle nostre file spiccano pure le note liete relative all'infermeria - rimarca il tecnico biancoverde - Oggi si sono rivisti in campo Maurizio Pè e Nicolas Bovi, che da qualche tempo erano fermi a causa dei rispettivi problemi fisici: senza dubbio ciò rappresenta un segnale ulteriormente confortante in ottica futura. Adesso il compito che abbiamo è quello di non adagiarci affatto sugli allori: il fatto di essere fuori dalla zona play out è certamente incoraggiante, ma si tratta ancora di un traguardo del tutto provvisorio".
 
Domenica prossima, 16 febbraio, l'Arcetana tornerà in campo sul terreno amico del "Comunale" di via Caraffa: in agenda c'è il delicato confronto interno con il San Felice, formazione che in classifica alberga appena 2 lunghezze al di sopra dei biancoverdi. 
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 09/02/2020
Tempo esecuzione pagina: 10,33082 secondi