Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

CON UN GOL NEL FINALE L'ARCETANA VINCE 2-1 SU UN BUON FELINO

Eccellenza, seconda vittoria consecutiva per l'Arcetana: con il Felino tre punti sofferti ma molto preziosi, in gol Predelli e Ghirelli. Vinceti: "I parmensi hanno giocato meglio, ma noi abbiamo creato occasioni da gol più limpide"

ARCETANA - FELINO 2 - 1

RETI: 10'pt rig. Predelli (A), 36'pt Federico Ferrari (F), 42'st Ghirelli (A).
ARCETANA: Pè (dal 37'pt Cortenova), Caminati (dal 10'st Martino), Acanfora (dal 31'st Hoxha), Bernabei, Castrianni, Guerri, Predelli (dal 43'st Cavanna), Corradini (dal 1'st Ghirelli), Greco, Luca Ferrari, Leoncelli. A disp.: Cacciavellani, Aidoo, Travagliati, Bovi. Allenatore: Paolo Vinceti.
FELINO: Oppici, Mossini, Ferrari F., Pappalardo, Trezza, Davighi, Lancellotti, Basso, Mora (dal 29'st Pasini), Crescenzi, Ingegnoso (dal 23'st Pettenati). A disp.: Stefanini, Odofo, Cittadino, Gennari, Fumi, Guastalla, Palma. Allenatore: Marco Osio.
ARBITRO: Rashied di Imola (assistenti Sassi di Reggio Emilia e Robello di Piacenza).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Acanfora, Predelli e Ghirelli (A), Mossini e Federico Ferrari (F). Espulsi al 22'st mister Osio (F) per proteste e al 50'st Pasini (F) per pesante intervento su Luca Ferrari.
 
Arceto, 15 dicembre 2019 - Seconda vittoria consecutiva per l'Arcetana: oggi, sul terreno del "Comunale" di via Caraffa, i nostri beniamini hanno conquistato tre punti d'oro in occasione della 16esima giornata di Eccellenza. Dopo l'affermazione maturata domenica scorsa a Bagnolo, stavolta la formazione di Vinceti ha riportato un successo interno sui parmensi del Felino: un acuto di notevole rilievo, specie considerando che la sfida rappresentava un vero e proprio scontro diretto nella lotta per la salvezza.
Di certo, si è trattato di una vittoria tra le più sudate: i rossoblù allenati da Marco Osio, colonna del Parma anni '90, si sono rivelati vivaci e propositivi in svariate occasioni. Peraltro gli ospiti hanno anche vanificato un rigore, che nel 2° tempo avrebbe permesso al Felino di portarsi in vantaggio proprio nel suo momento migliore: d'altro canto all'Arcetana va comunque riconosciuto il merito di aver saputo stringere i denti con efficacia, anche nei frangenti maggiormente delicati dell'incontro. I biancoverdi hanno poi creato alcune occasioni da gol di pregevole livello: tutto ciò senza dimenticare la fibra caratteriale dei padroni di casa, tenaci e combattivi nel cercare la vittoria fino ai minuti conclusivi del duello.
 
Andando con ordine, i nostri beniamini sbloccano la situazione in proprio favore già al 10': nella circostanza Federico Ferrari interviene in area su Acanfora, e l'arbitro non incontra alcuna esitazione nell'indicare il dischetto del rigore. La conclusione dagli 11 metri di Eugenio Predelli è ineccepibile, e regala ai suoi il momentaneo 1-0. Al 16' il Felino risponde con Lancellotti, che lascia partire un diagonale da posizione ravvicinata: Pè neutralizza con prontezza. Un minuto più tardi, c'è poi una precisa triangolazione Predelli-Corradini-Predelli: quest'ultimo conclude indisturbato da posizione angolata in area, ma Oppici spedisce in angolo. Alla mezz'ora, l'estremo biancoverde interviene in modo magistrale per allontanare il pallone proveniente dall'angolo di Lancellotti: i ducali trovano comunque il pari al 36', grazie a Federico Ferrari che realizza da posizione ravvicinata sfruttando un'indecisione della retroguardia biancoverde. Pochi istanti dopo, Pè è costretto a uscire a causa di una piccola indisposizione: comunque niente di grave per lui, che viene sostituito dall'altrettanto bravo Cortenova. Al 46' ficcante assist di Lancellotti: la palla sfila davanti alla linea di porta, ma nessun giocatore parmense è pronto per ribadire in rete.
 
Nella ripresa, al 6' il tiro dal limite di Crescenzi viene ribattuto dalla difesa avversaria: la palla giunge a Lancellotti che cerca la via della rete in piena area, ma il suo tiro si trasforma di fatto in un semplice passaggio per Cortenova. All' 11', il guardiano biancoverde risponde con notevole efficacia alla pericolosa fiondata in diagonale di Federico Ferrari: il numero 12 dell'Arcetana ha modo di mettersi in evidenza anche due minuti dopo, neutralizzando una conclusione di Basso molto simile a quella precedente. Al 17', Greco lascia partire un buon diagonale in area ospite propiziato dal suggerimento di Luca Ferrari: Oppici chiude senza affanni. Poco dopo ancora Luca Ferrari crossa a beneficio di Greco: quest'ultimo si trova a ridosso della porta del Felino, ma la retroguardia ospite anticipa per un soffio il numero 9 biancoverde mandando la palla in angolo. Al 26', Acanfora ferma Mora in piena area: per il direttore di gara è ancora una volta calcio di rigore, ma stavolta per la formazione di Osio. Sul dischetto si presenta Lancellotti, ma il suo tiro esce a destra di Cortenova. Il Felino accusa il colpo, e da lì in avanti smarrisce buona parte della propria vitalità: al contrario l'Arcetana si rende autrice di una prova in crescendo, che la porterà a ottenere il bottino pieno. Al 28' Predelli va in rete da centroarea dopo aver raccolto il suggerimento di Ghirelli, ma l'arbitro annulla ravvisando un fuorigioco. Al 36' ancora Predelli potrebbe colpire a tu per tu con Oppici, ma il goleador di Sologno non aggancia benissimo il suggerimento di Castrianni e così il portiere non ha problemi nel mandare in angolo. Il gol-vittoria giunge comunque al 42': nella fattispecie Luca Ferrari serve con il contagiri Ghirelli, e quest'ultimo lascia partire un efficace diagonale in piena area parmense. Il tiro è lento ma molto efficace, tant'è vero che la palla carambola in rete a sinistra di Oppici. In pieno recupero i rossoblù tentano un ultimo assalto con Lancellotti da centroarea, ma il capitano felinese è ben controllato dai difensori avversari e così la sua conclusione risulta essere facile preda di Cortenova.
 
"Continua il nostro buon momento - commenta a fine gara Paolo Vinceti, trainer dell'Arcetana - Siamo riusciti a dare continuità alla vittoria di Bagnolo: anche questi ulteriori 3 punti hanno un valore davvero consistente, specie considerando il livello dell'avversaria contro cui li abbiamo ottenuti. Devo sinceramente fare i complimenti al Felino, che in tutta onestà ha giocato meglio di noi: la nostra è stata anche una gara di sofferenza, perchè i parmensi ci hanno creato parecchi problemi in svariate fasi dell'incontro. Al tempo stesso - sottolinea Vinceti - va pure detto che non ci siamo mai disuniti nè deconcentrati: in più, ritengo che le nostre occasioni da gol siano state complessivamente più limpide e brillanti rispetto a quelle dei rossoblù. Bene così, ma senza eccessive euforie - aggiunge il mister biancoverde - Il lavoro da fare resta ovviamente tanto, a partire dalla trasferta di domenica prossima contro il Bibbiano San Polo che chiuderà il nostro 2019 agonistico".
"Per come la vedo io, penso che questa sconfitta ci punisca in maniera eccessiva - afferma invece Gianmarco Lancellotti, attaccante del Felino - L'Arcetana ha giocato nel modo in cui ci aspettavamo: una formazione tosta e ben disposta in campo, che sicuramente è in grado di esprimere grande concretezza contro qualsiasi avversaria del girone. D'altro canto noi siamo stati capaci di esprimere un tipo di manovra vivace e tambureggiante. Mi e ci dispiace parecchio per il rigore sbagliato: se quel pallone fosse entrato, probabilmente ora saremmo qui a parlare di un risultato ben differente. Ad ogni modo, ora dobbiamo innanzitutto evitare il rischio di abbatterci: in vista del duello casalingo di domenica prossima con l'Agazzanese, dobbiamo ripartire da quanto di buono abbiamo mostrato qui ad Arceto".
 
 
L'Arcetana sale così a quota 21 in classifica ed è sempre più fuori dalla zona play out, mentre il Felino è terzultimo con 14 punti fin qui raccolti.
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 15/12/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,25900 secondi