Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

FOLGORE RUBIERA, COMUNICATO AI GIOCATORI IL TAGLIO DELLE SPESE

Il direttore sportivo biancorossoblù illustra poi le motivazioni del ridimensionamento: "Purtroppo abbiamo constatato l'impossibilità di attuare l'idea originaria, che prevedeva di costruire una Prima squadra importante accompagnata da un Settore giovanile con circa 500 ragazzi. L'Unione Sportiva Rubierese ha continuato a manifestare una netta chiusura, e così si è deciso di rinunciare al nostro progetto". Mercato: Malivojevic al Colorno e Cavallini alla Bagnolese


La sessione invernale di mercato si è appena aperta, e dunque è tempo di scelte anche per la Folgore Rubiera San Fao. "Ieri sera, abbiamo comunicato alla Prima squadra l'intenzione di ridurre in modo significativo le spese dal 1° dicembre in avanti - spiega il ds biancorossoblù Fabrizio Tagliavini, a nome dell'intera dirigenza del nuovo corso di Folgore Rubiera San Fao - In ogni caso, rispetteremo tutti gli impegni presi fino alla data del 30 novembre. Chi deciderà di andare da altre parti è libero di farlo: al tempo stesso, saremo contenti per tutti i giocatori che sceglieranno di restare qui a Rubiera. A livello di obiettivi cercheremo di onorare questo campionato di Eccellenza fino alla fine, giocandoci tutte le carte possibili per ottenere la salvezza".

Tagliavini entra poi nel merito delle motivazioni che hanno determinato la volontà di ridimensionarsi: "La ragione principale sta nell'impossibilità di realizzare il progetto primario - rimarca il direttore sportivo della Folgore Rubiera San Fao - Come è noto avevamo in mente di creare un gruppo di società con un'unica gestione sportiva, per realizzare un settore giovanile con 500 ragazzi e una Prima squadra importante. Perchè ciò avvenisse, sarebbe stato necessario coinvolgere anche l'Unione Sportiva Rubierese: purtroppo tale sodalizio ha rifiutato ogni nostra proposta in merito, e di fronte al muro che la Rubierese ci ha posto davanti abbiamo deciso di rinunciare al progetto. Ci sono poi tante altre motivazioni, secondarie ma altrettanto significative, che chiariremo eventualmente al momento opportuno".
Tagliavini si sofferma quindi sull'attuale collaborazione con San Faustino e Atletico Bilbagno: "Senza dubbio, entrambe le società hanno aderito al progetto con grande entusiasmo. D'altronde, senza la Rubierese e i suoi impianti, diventa impossibile portare avanti quelli che erano i programmi originari. Comunque sia il proseguimento delle nostre attività all'infuori dell'Eccellenza sarà chiarito con riunioni successive, alla presenza di tutti gli interessati".

Per quanto riguarda invece nello specifico la squadra di Eccellenza, il ds illustra poi le prime mosse in merito al mercato in uscita: "Salutiamo e ringraziamo il fantasista Milos Malivojevic, che da ora in avanti vestirà la maglia del Colorno. Lo stesso vale anche per il portiere Riccardo Cavallini: lui fa rientro al Montecchio, e poi la società giallorossa lo girerà alla Bagnolese. E' da sottolineare che entrambi questi trasferimenti sono del tutto indipendenti dalle vicende di cui parlavo prima: a Milos e Riccardo va il migliore in bocca al lupo per tutte le future esperienze calcistiche".
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 04/12/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,14425 secondi