Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

PIROTECNICO 3-3 NEL DERBY TRA ASTRA E MERCURY

ASTRA – MERCURY
Astra: Lucchetti, Scotti, Begani A., Secchi (dal 65’ Zivieri), Trasatti, Zanichelli, Camisani, Bernazzoli (dal 82’ Azzolina), Begani M. (dal 85’ Gotelli), Gasparini, Begani C. (dal 50’ Garrubba)
Bandini, Della, Botti, Corradi, Rizzi. A disposizione: All.: Tamburini
 
Mercury: Ferrari, Grassi, Costa, Uccelli (dal 66’ Valenti), Salzano, Amoretti (dal 80’ Franc), Pitronaci (dal 51’ Zambrelli), Papaleo, D’Oro, Rubertelli. A disposizione: Andronic, Iacca, Morelli, Panno. All.: Brusca
Arbitro: Sig. Pugliese di Parma
 
Marcatori: 26’ Secchi (A), 45’ D’Oro (M), 52’ D’Oro (M), 57’ Begani M. (A), 60’ Gasparini (A), 68’ Rubertelli (M)
Ammoniti: Secchi (A), Zanichelli (A), Costa (M), Bernazzoli (A), D’Oro (M), Trasatti (A), Azzolina (A)
 
Espulsi: Tamburini All. (A)
 
Spettatori: 40 circa
 
Cronaca: La squadra bianco verde di mister Brusca rimane imbattuta grazie ad un pirotecnico pareggio nel derby con l’Astra.
Nel primo tempo non accade nulla di rilevante fino a metà frazione. La prima occasione capita sui piedi di Uccelli che colpisce la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Passa un minuto ed arriva il vantaggio dei padroni di casa, è Secchi a mettere in rete di testa un calcio piazzato di Gasparini dalla sinistra.
La palla del pareggio ce l’avrebbe subito Costa, ma il suo colpo di testa è troppo centrale per impensierire Lucchetti. Dopo un’occasione mancata di poco da Bernazzoli è D’Oro a trovarsi in ottima posizione per trovare il pareggio ma il suo tiro da dentro l’area finisce incredibilmente alto. Quando la prima frazione sembra concludersi col vantaggio dei blucerchiati arriva il pareggio dello stesso D’Oro che batte Lucchetti in uscita concludendo al meglio un’azione di contropiede. Si conclude così un primo tempo dalle due facce, noioso e di studio nella prima parte avvincente e combattuto nella seconda.
La seconda frazione si apre subito con il vantaggio dei bianco verdi. E’ ancora D’Oro a mettere alle spalle del portiere di casa dopo una brutta lettura difensiva dei ragazzi di mister Tamburini. Quando l’inerzia della gara sembra indirizzarsi verso la squadra ospite arriva l’uno-due dei blucerchiati. Il pareggio arriva per merito di Begani M. che mette di testa alle spalle di Ferrari un assist involontario di un difensore ospite.
Passa qualche minuto ed arriva la perla della giornata, a trovarla è Gasparini che con una punizione dai trenta metri trova l’incrocio dei pali per il vantaggio dei suoi. Il Mercury non ci sta e si butta in avanti alla ricerca del pareggio. I ragazzi di mister Brusca vengono premiati ad una ventina di minuti dalla fine quando Rubertelli insacca il pareggio battendo a tu per tu il portiere di casa con un perfetto sinistro.
La partita a questo punto è molto bella con le due squadre che pensano più a vincerla che a non perderla. I padroni di casa si affidano al contropiede ma spesso sbagliano l’ultimo passaggio, gli ospiti mettono in campo tutta la loro forza offensiva giocando uno contro uno ma spesso sbattono contro il muro difensivo degli avversari. La palla buona ce l’avrebbe Valenti ma il suo colpo di testa su punizione di Rubertelli finisce fuori.
Si conclude così con un pareggio il derby di Via Spezia tra Astra e Mercury, risultato parso giusto per quanto visto in campo e che tiene imbattuta la squadra bianco verde in questo campionato. Ora per i ragazzi di mister Brusca ci sarà da preparare al meglio la prossima partita che sarà Domenica 17 Novembre contro l’ostico Bedonia.
Migliori in campo: D’Oro per il Mercury, Begani M. per l’Astra.
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 11/11/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,24142 secondi