Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

MINASOLA REGALA LA VITTORIA ALL' AGAZZANESE SU UNA BUONA ARCETANA

Eccellenza, il gol di Minasola a inizio ripresa punisce un'Arcetana comunque vivace e propositiva: in casa biancoverde spicca anche una consistente novità di mercato, con il tesseramento dell'esperto e blasonato centrocampista Nicolas Bovi. Mister Capanni: "Il pareggio avrebbe fotografato decisamente meglio l'andamento della sfida. In particolare ci siamo resi autori di un ottimo primo tempo, ma purtroppo non abbiamo saputo finalizzare quanto di buono si è creato nei 45' iniziali. Nonostante il risultato, questa prova si inserisce al meglio nel percorso di crescita che stiamo portando avanti". Domenica prossima il duello sul campo del Castelvetro: "Sull'impiego di Bovi valuteremo in settimana, ma lui sembra presentarsi fin da adesso in condizioni fisiche davvero lusinghiere"
 

AGAZZANESE - ARCETANA  1 - 0
RETE
: 5'st Minasola.
AGAZZANESE: Daffe, Bocchi, Vago (dal 26'st Cargnelutti), Reggiani, Cavicchia, Lombardi, Moltini, Makaya, Catania (dal 33'st Pintore), Gueye, Minasola. A disp.: Di Maio, Poggi, Spreafico, Manini, Amaro, Corti, Laanaia. Allenatore: Nicola Binchi.
ARCETANA: Pe', Martino (dal 30'st Spallanzani), Guerra, Castrianni, Iaquinta (dal 22'st Corradini), Acanfora, Predelli, Ghirelli (dal 30'st Leoncelli), Bernabei, Travagliati (dal 30'st Aidoo), Hoxha (dal 13'st Luca Ferrari). A disp.: Cortenova, Caminati, Francia, Pacella. Allenatore: Andrea Capanni.
ARBITRO: Lauri di Modena.

NOTE: spettatori 200 circa. 

Agazzano (Piacenza), 3 novembre 2019 - Purtroppo l'Arcetana non è riuscita a ripetere i fasti di domenica scorsa: dopo il largo e meritato successo casalingo di una settimana fa contro la Virtus Castelfranco, oggi i nostri beniamini hanno pagato dazio in terra piacentina pur non demeritando sul piano del gioco. Al "Baldini" di Agazzano si è giocato per la decima giornata di Eccellenza: i biancoverdi sono stati piegati dal gol realizzato nel secondo tempo da Minasola, ma stasera la formazione di Andrea Capanni ha comunque qualcosa da festeggiare.
Il blitz di mercato ventilato nei giorni scorsi dal presidente Spaggiari è infatti diventato realtà: l'Arcetana ha infatti tesserato Nicolas Bovi, centrocampista classe 1993 che durante la sua carriera si è dimostrato in grado di ricoprire anche ruoli offensivi. Bovi ha al proprio attivo esperienze professionistiche, non solo con Reggiana e Pro Patria in C1 ma anche in massima serie con la maglia del Cagliari: inoltre lui ha calcato il palcoscenico della D con Correggese e Lentigione, e nella scorsa stagione era in forza alla Piccardo Traversetolo. 
 
Intanto, parlando più nel dettaglio del confronto di oggi, va detto che la gara si è disputata su un terreno molto pesante: addirittura, in alcuni punti il manto erboso risultava quasi allagato. Durante il primo tempo, ben poche le occasioni da segnalare: l'Arcetana ha saputo chiudersi molto bene in fase difensiva, smorzando efficacemente le pur deboli incursioni avversarie. I 45' iniziali fanno comunque registrare tre spunti degni di nota: dapprima il tiro-cross di Moltini che Pè ha alzato sulla traversa, poi la fiondata di Travagliati che ha costretto Daffe a un intervento tutt'altro che semplice.
Spicca inoltre l'imperiosa conclusione di Ghirelli, capace a sua volta di impegnare severamente l'esperto guardiano piacentino.
A inizio ripresa, sempre sotto una pioggia torrenziale, al 3' l'Agazzanese troverebbe la via del gol con Minasola: il goleador di casa realizza a tu per tu col portiere su suggerimento di Moltini, ma l'arbitro annulla dando retta alla segnalazione del guardalinee. L'appuntamento con il definitivo 1-0 è tuttavia poco lontano: sugli sviluppi del lancio lungo di Vago, Minasola recupera palla al limite e da lì lascia partire una conclusione che non concede scampo al guardiano biancoverde. La sfera si insacca a destra del portiere, sancendo così il punteggio finale.
A quel punto l'Arcetana prova a reagire, ma a questo punto sono i granata ad avere il pallino del gioco: peraltro i piacentini sfiorano il 2-0 in un paio di occasioni, prima con Minasola che viene abilmente anticipato da Pè e quindi con Moltini che calcia fuori un rigore in movimento. 
 
"In effetti il terreno era pesante, e le condizioni del manto erboso hanno reso difficile lo sviluppo del nostro tipo di manovra - commenta il trainer biancoverde Andrea Capanni - D'altro canto, ciò non è affatto sufficiente per spiegare la sconfitta: del resto, si tratta di un problema che anche gli avversari hanno dovuto fronteggiare. Nonostante il risultato, credo che questo confronto si inserisca pienamente nella traiettoria di crescita che stiamo portando avanti: in tutta sincerità e con la massima obiettività possibile, ritengo che un pareggio avrebbe rispecchiato molto più fedelmente l'andamento del confronto. In particolare, ci siamo resi autori di un ottimo primo tempo: purtroppo non siamo riusciti a concretizzare ciò che abbiamo creato, ma se avessimo chiuso i primi 45' in vantaggio penso proprio che nessuno avrebbe gridato allo scandalo. In seguito, dopo il gol dell'Agazzanese tutto è diventato più difficile - rimarca Capanni -
 
Nella fattispecie sul finale di gara abbiamo parzialmente calato la nostra intensità, non riuscendo più a sviluppare quella vivacità evidenziata durante la prima frazione di gioco. Ad ogni modo - prosegue il tecnico biancoverde - ora bisogna ripartire con fermezza dal livello della prova che abbiamo saputo fornire: ci siamo fatti davvero rispettare, contro un'avversaria che senza dubbio ha le carte in regola per arrivare a posizioni di classifica più elevate". 
 
Ora l'Arcetana è rimasta a quota 10 in graduatoria, e l'Agazzanese ha piazzato il sorpasso attestandosi a 12: domenica prossima i nostri beniamini saranno impegnati sul terreno del Castelvetro, ultimo in classifica a quota 3. "Una sfida che non va affatto presa sottogamba - ammonisce Capanni - Peraltro, oggi i modenesi sono andati a pareggiare nientemeno che sul campo della capolista Nibbiano Valtidone.
La buona notizia è rappresentata dai rientri di Cavanna e Caminati, che domenica prossima torneranno pienamente schierabili: su Bovi valuteremo in settimana, ma comunque lui sembra presentarsi fin da adesso in ottime condizioni fisiche. Più in generale la nostra difesa sta funzionando efficacemente, tant'è vero che abbiamo subìto soltanto 1 gol nelle ultime 2 partite: viceversa, in attacco ci serve una dose di sana cattiveria in più".
 
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 03/11/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,20483 secondi