Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

PLAY OFF PRIMA, BORETTO 2-1 CON LA BIANCAZZURRA E VA IN FINALE

Biancazzurra-Boretto 1-2

Reti: 32’ pt Bozzolini, 10’ st Delnevo, 2’ sts Muia.

Biancazzurra: Scalabrini, Delnevo, Fabris, Venturini (dal 1’ sts Cataldo), Coelli, Schiazza, Gatti (dal 3’ pts Merlino), Faggiani, L.Morini (dal 8’ sts Conti), De Lillo (dal 7’ st Kadiri), Gualtieri (dal 1’ sts De Rosa). A disp. Intini, Russo, Nkouh, D.Morini. All. Paselli.

Boretto: Pradella, Barca, Mariotti, Ouahero, Cristiano, Guastalla, Martino (dal 38’ st Muia), Chiavolelli (dal 17’ st Parmiggiani), Bozzolini (dal 8’ sts Lorenzini), Domi, Nyantakyi (dal 1’ sts Kalaj). A disp. Ruggiero, Medici, Kalaj, Iori, Muia, Mahmudaj, Lorenzini, Parmiggiani, Manotti. All. Silvestri.

Arbitro: Lauri di Modena (Cocchiara e Russo di Piacenza)

Note: al 13’ pt Scalabrini para un rigore a Bozzolini. Ammoniti Guastalla, Martino, Scalabrini, Schiazza, Bozzolini e Cristiano. Espulso Faggiani al 15’ sts.

Sorbolo (Pr). Oltre due ore di pioggia torrenziale non hanno impedito a Biancazzurra e Boretto di dare vita a una partita combattuta e ricca di spunti, al termine della quale sono i reggiani a cantare vittoria. Obbligata a vincere, la formazione di Silvestri ha offerto una prestazione di grande sostanza che l’ha vista fare la partita e non demordere anche quando i padroni di casa avevano raggiunto il pareggio. La vittoria è maturata nei tempi supplementari con un gol di testa di Muia, dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sull’1-1.

Primo tempo ricco di emozioni che si apre al 5’ con un’occasione per Chiavolelli che manda alto dopo un’uscita di Scalabrini. La Biancazzurra risponde all’10’ con una conclusione fuori dallo specchio di Faggiani poi un minuto dopo grande occasione per il Boretto: Martino salta l’uomo e viene atterrato in area, per l’arbitro è rigore e sul dischetto va Bozzolini. Il suo tiro viene intercettato bene da Scalabrini che respinge e salva i suoi, anche se la partita rimane in mano agli ospiti. Al 30’ bella combinazione Bozzolini-Domi-Martino con quest’ultimo che non trova la porta, poi al 32’ il match si sblocca: Nyantakyi apre un varco, la palla arriva a Bozzolini che da sinistra lascia partire uno splendido tiro a giro, imprendibile per il portiere.

Nella ripresa, al 3’ ancora Bozzolini cerca la porta ma Scalabrini para, poi al 7’ è Pradella che invece si deve superare per evitare il pari con una splendida respinta di ginocchio sulla conclusione ravvicinata di Morini. Al 10’ la Biancazzurra, dopo qualche minuto di pressione, arriva al pari con il colpo di testa di De Lillo, su corner dalla destra. A questo punto il pari qualificherebbe la Biancazzurra ma le occasioni proseguono: al 13’ ancora Bozzolini riprova a segnare dalla stessa posizione ma il tiro si perde sul fondo, poi al 34’ Kadiri conclude alto. Al 36’ grande giocata di Morini con il pallone che si perde sul fondo di poco, e al 38’ Martino trova solo l’esterno della rete da posizione defilata. Il match ball capita al Boretto in pieno recupero: da calcio da fermo Cristiano tocca di testa per Guastalla ma la sua incornata viene tolta dal “sette” con un grande volo di Scalabrini.

I due allenatori effettuano diversi cambi e i supplementari si aprono con il gol partita: corner da destra, il più abile è il neo entrato Muia che da pochi passi incorna e batte il portiere. Le emozioni non finiscono: al 13’ Kadiri colpisce a botta sicura di testa ma Pradella respinge miracolosamente di pugno, e un minuto dopo Nyantakyi manca il tris di testa da ottima posizione. Negli ultimi 15 minuti si gioca meno, il Boretto resiste e al triplice fischio esulta: domenica sarà finale con il Monticelli.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 19/05/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,07490 secondi