Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL VICE SINDACO BOSI E' ANDATO UN TANTINO OLTRE? PER EMILIAGOL SI

Abbastanza fuorviante il discorso che ha regalato alla Gazzetta di Parma in cui affermava che è suo dovere intervenire per fermare la violenza se non ci pensano FIGC o Società, perchè “gli impianti comunali sono costruiti e gestiti con i soldi di tutti i parmigiani”. Fuorviante è un eufemismo!!

 

ByManso - Purtroppo il can can che è nato in queste settimane, ha svegliato tanta di quella gente, che mettere le bocce in riga, deve essere un dovere, per gente che ama questo sport.

Tre giorni di continui contatti e di pensieri scambiati con AIA, FIGC, Giudici, Società, Dirigenti, Giocatori e Mister coinvolti, non sono riusciti a farmi rasserenare.

Purtroppo tanto più scavi, tanto più rischi di trovare quello che non vorresti mai trovare.

E allora perchè scavare? Bhe, perchè lottare significa anche esporsi alle conseguenze della lotta.

La conseguenza di questa lotta, mi porta a sindacare anche i comportamenti di tutti coloro che si son esposti per commentare i fatti di violenza accaduti in queste settimane e che han voluto dire la loro.

E qui, per ora, mi rivolgo al Vicesindaco Bosi, che ha destato molto scalpore con le sue dichiarazioni comparse oggi sulla Gazzetta di Parma (due belle paginate) e che possono essere interpretate come si vuole (qualcuno parla di tempo di elezioni, io mi dedico invece ad una frase che proprio non mi è piaciuta e che rigurda da vicino le Società e la politica)

Un po' confuso da quanto letto, mi son messo in contatto con lui, e ho cercato di capire cosa intendesse dire e soprattutto cosa intendesse fare per dare il suo contributo alla causa tanto di moda di questi tempi.

Il Vicesindaco ed Assessore allo Sport, molto gentilmente e con anche cognizione di causa, mi ha detto che sta inviando una lettera ai Presidenti delle Società di Parma, che usufruiscono dei campi comunali per avvertirli che in caso di “incidenti”, il Comune provvederà a temporanee sospensioni dell' uso dei campi stessi.

Bene, e anche certo! E si, certo che il Comune non può togliere i campi a chi ne usufruisce con una concessione. La Concessione, mi permetta Vice Sindaco, mica la può togliere così!

Non la può togliere così, perchè chi ha una concessione, per averla, ci ha messo fior di soldi. Da ciò, è anche abbastanza fuorviante il discorso che ha regalato alla Gazzetta di Parma in cui affermava che è suo dovere intervenire per fermare la violenza se non ci pensano FIGC o Società, perchè “gli impianti comunali sono costruiti e gestiti con i soldi di tutti i parmigiani”.

E no è! Le Società calcistiche, in questi ultimi anni, per mera scelta politica regionale, per mantenere l'uso dei campi in cui "risiedevano" da anni, si son dovute indebitare con mutui anche trentennali.

La pratica del bando per l'assegnazione che prevede sempre un esborso per lavori di ampliamento, non è pratica che costa alla comunità. Anzi, la Comunità ci guadagna!

I Comuni, che hanno in proprietà campi sportivi, se non ci fossero le società a gestirli, dovrebbero comunque provvedere al loro funzionamento e per legge manutenerli. 

I politici han ben pensato che strangolare il Calcio, non è poi come strangolare una persona (non si va in galera), e quindi, per la loro perenne ricerca di soldi, si son inventati il Bando ad introito con fondo ritrovato!

Prima di questi bandi, i Comuni davano alle Società un contributo per la manutenzione e provvedevano, in molti casi, anche a fornire luce acqua e in alcuni casi anche il gas.

In pratica si diceva: I soldi che mi costerebbe di manutenzione 'sto impianto, li do alla Società che fa attività Sportiva, così mi tolgo dalle balle anche questo bel problema. Dove per problema si intende appunto l'attività sportiva, che in quasi tutti i paesi d' Europa è a costo dello stato, mentre in Italia è affidato, ma to, al volontariato (leggasi Società Sportive)

Poi qualcuno si è svegliato una mattina e ha pensato bene di dire: Ma se con i soldi che do per la manutenzione, io obbligo queste piccole Società a fare miglioramenti all'impianto (campi in erba, luci, spogliatoi ecc ecc), i miei soldi destinati alla manutenzione, diventano investimenti!

E si, i soldi per la manutenzione diventano soldi che rendono a chi è proprietario!

E la Manutenzione chi la fa? Bhe, la fa Società che ha vinto il Bando! E con che soldi? Risposta: e a mi co m'ni frega!!

Ecco, che lo strangolamento si è del tutto compiuto!

Se qualcuno non ci crede, basta chiedere al Comune di Fornovo, che dava al Fornovo Calcio 43.000 euro per tre impianti e che pensando che fossero troppi, ha deciso due anni fa, di prendersi in carico i tre impianti e di gestirli con i soldi del suoi contribuenti.

Bene, l'esperimento è durato solo un anno, e il risultato è stato molto edificante, tanto che il Comune è scappato dalle spese (si dice che abbia speso il doppio di quello che dava al Fornovo Calcio) e ha affidato i campi ad una Società di amatori di Medesano, perchè nel frattempo, il Fornovo è andato a giocare a Medesano ed ad allenarsi fuori comune; il Sivizzano ha mollato Riccò e gioca a Ramiola di Medesano. La Folgore è l'unica Società che ogni quindici giorni gioca nel Comunale, ma si allena a Sant' Andrea (Comune di Medesano).

Tre Società e camp quesi vod!!

E si, a Fornovo le Società han deciso che lo strangolamento, è cosa che non le può toccare!

Capito? Altro che i soldi dei contribuenti!

La Regione ha armato la mano dei Comuni per strangolare le Società di calcio. Una sacrosanta verità questa, che è impossibile confutare, perchè chi ha voluto mantenere il “proprio” campo e ha vinto il bando di un Comune (e a Parma ce ne son parecchie), è indebitato fino al collo. Punto!

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 14/03/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,08205 secondi