Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

JUNIORES PR, TIFOSO ENTRA IN CAMPO E DA UN PUGNO AL GUARDALINEE!!

JUNIORES PROVINCIALI PARMA FONTANELLATO - AURORA: questa volta è successo il peggio dei peggio. Mentre tutti stavano soccorrendo un ragazzo del Fontanellato vittima di un grave infortunio di gioco, un tifoso del Fontanellato è entrato in campo assieme ad altri, e all'invito ad uscire del guardalinee dell' Aurora, ha risposto tirandogli un pugno! Da lì parapiglia generale, che per fortuna non ha portato conseguenze! Le ora ed deros 'na calmeda!!! Le parole del Presidente del CRER Paolo Braiati!

 

Bymanso - Si era al 35° del primo tempo, sul risultato di 1-0 per l'Aurora quando in un fortuito incidente di gioco un giocatore del Fontanellato dopo un colpo di testa è ricaduto sul piede dell'avversario che è saltato con lui è si è rotto tibia e perone (la gamba gli ha fatto perno).

A quel punto la partita è stata fermata per permettere l'intervento dei soccorsi (ambulanza) e mentre questi soccorsi erano in pieno svolgimento, alcuni ragazzotti di Fontanellato, forse amici del giocatore infortunato, hanno pensato bene di entrare in campo. All' avvertimento che lì non potevano stare del guardalinee dell' Aurora, uno di questi ha risposto con una brutta frase (figlio di...) e poi, non contento, gli si è avvicinato e gli ha sferrato un pugno in faccia, che per fortuna, per la prontezza del Dirigente dell' Aurora, non è andato del tutto a segno.

Da lì, parapiglia generale, poiché i giocatori dell' Aurora son corsi a difendere il loro Dirigente, ma sempre per fortuna, nulla è più successo.

Ormai non se ne può davvero più, e i segnali che ci sia un pericolo incombente su quanto succede sui campetti di periferia è cosa che non si può più tollerare. Proprio ieri, parlavo di questa problematica con il Presidente del Comitato Regionale Emilia Romagna, Paolo Braiati ed entrambi abbiamo convenuto che non si può più andare avanti così.

Tanto è vero questo, che ci eravamo d'accordo per un comunicato congiunto (Federazione e media), per dare un segnale sul grande pericolo che incombe su tutto il nostro movimento.

Paolo Braiati: “ Manso, hai pienamente ragione, non ho davvero più parole per quanto sta succedendo ogni fine settimana sui campi di calcio, e purtroppo, non dobbiamo parlare solo dei dilettanti, qui il problema c'è anche nelle giovanili”.

E si, purtroppo il Pres. non l'ha mica sbagliata!

Le ora dabo, ed deros 'na regoleda, perchè avanti axì an spol miga ander!! La Federazione non so cosa possa fare per far finire l'andazzo (hanno le mani legate, o quasi), ma quello che possiamo fare noi, lo sappiamo bene; e non è facendo come qualcuno “noi giriamo le telecamere da un'altra parte” (Romenghi docet), ma come stiamo facendo da sempre, mettiamo la gentaglia in piazza!!

E proprio per questo, invitiamo tutti, quando succedono questi fatti,a mandarci foto o video. Poi ci pensiamo noi a sputtanarli questi!! Non sarà tanto, ma esperienza ci insegna che funziona; non c'è nessuno che vuol fare il “giro del mondo” . Questo è poco ma sicuro!!

Ps: per la cronaca, la partita è stat sospesa, non per l'”incidente” al Dirigente dell' Aurora, che tra l'altro l'arbitro non ha visto (stava di spalle), ma perchè i compagni dello sfortunato giocatore del Fontanellato, non se la sono sentita di continuare dopo quanto successo al loro compagno.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 23/02/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,07877 secondi