Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

LA SECONDA B-C-D-E, NEL COMMENTO DI MISTER FAUSTO BARILLI

 

FAUSTO BARILLI - Ultima giornata quella giocata ieri, prima della sosta, tenendo conto che il girone B ha concluso domenica scorsa.

Venendo alle partite appena disputate, nel Girone C, dominio incontrastato de Il Cervo, che battendo agevolmente il Team Carignano, consolida il primato (+9) in un girone dove per il resto, regna l'equilibrio assoluto, con 10 squadre racchiuse in sei punti; per la cronaca ieri i collecchiesi in goal con Lamberti e Chianello.

Preziosa vittoria anche per la Folgore di mister Brianti, sul difficile campo del Compiano, la rete che consente ai fornovesi di conquistare l'intera posta in palio è opera di Utini, lesto a sfruttare un'indecisione della difesa avversaria. Per il Compiano una battuta d'arresto, che non spegne le speranze d'inserimento in zona play off.

Vittoria dal sapore del riscatto per la San Leo di Baudo, che superando il Fraore in trasferta, si ricolloca in zona play off. Per il Fraore, seconda sconfitta consecutiva e quindi leggera flessione nel rendimento della squadra cara ad Alberici. Un risultato che comunque fa mantenere al Fraore una posizione di classifica decisamente interessante e al di sopra di ogni rosea previsione iniziale.

Riscatto immediato per il Palanzano di mister Zambrelli dopo la sconfitta nello scontro diretto di sette giorni fa (Il Cervo), contro un ostico Sivizzano. La vittoria la sigla una rete di Rossetti, giocatore che nulla ha a che spartire con questa categoria.

Altra vittoria per il Mercury di Freschi, sempre più lanciato nella rincorsa alle zone "interessanti" della classifica; c'è voluto un goal del bomber D'oro per superare una Aurora che in questo momento appare in difficoltá, complice anche le tante assenze; nulla comunque è perduto in termini di classifica per i rossoblù di Piazzale Pablo.

Altra compagine in ascesa, é sicuramente l' Astra. La squadra di mister Pallotta, con l'esperienza di giocatori del calibro di Degli Angeli, Fontana, Bernazzoli, e con le reti di un ritrovato Begani, può aspirare anch'essa alla zona play off.

Cosa che invece non può fare(al momento ) lo Scandemberg, uscito appunto sconfitto nel mach con i blucerchiati di via Isola. Scandemberg, che non è riuscito a dare continuità alla vittoria della scorsa domenica e ora si trova relegato alla terz'ultima piazza. Una posizione inimmaginabile ad inizio stagione

Stagione positiva per il Montanara di mister Rivaldi, che si conferma co l' agevole successo per 2-0 sul Valgotra, con doppietta di Tedoldi. Grande la difficoltà invece per i ragazzi di Albareto, che concludono il girone andata al penultimo posto con una sola vittoria all'attivo.

Venendo alle parmensi impegnate negli altri gironi, da segnalare la bella vittoria dell'Arsenal nell'anticipo di venerdì contro i "cugini" del Tortiano per 3a2; e così si assestano al 4o posto in graduatoria.

Buon pareggio a reti bianche per il Lesignano, contro il Pratina, compagine questa, che al momento occupa la seconda piazza in graduatoria. La squadra di Mister Stefano Montanini, ha dominato per tutto l'incontro senza però trovare la via del goal.

Tornando al Tortiano, come detto, sconfitto dai ganners di Marore, ha una posizione di classifica pericolosa, anche se anche nella scorsa stagione avevano terminato il girone d'andata nel fondo classifica, per poi riprendersi con un girone di ritorno da prima della classe.

Infine, il Mezzani, "ospite" del girone E di Reggio, sconfitto in casa dall'ambizioso Gattatico per una rete a zero; seconda sconfitta consecutiva, in una partita dominata, dove purtroppo (come in altre gare) è mancato il goal. Al termine del girone andata si trova a ridosso della zona play off, zona questa, ampiamente alla portata della compagine del DS Angelini vero deus machina societaria.

Ora il mercato di riparazione, dove i DS delle varie Societá lavoreranno per porre rimedio alle varie carenze, oppure per rinforzare ulteriormente gli organici....a cominciare dal ds del Sissa Soldi, grande conscitore del calcio dilettantistico.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Mister Fausto Barilli il 11/12/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,05109 secondi