Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL MODENA RIMONTA IL GOL DEL PAVIA E POI IN 10 CON FATICA LA CONTROLLA

PAVIA 1 MODENA F.C. 2018 1

MARCATORI: Duca (P) al 15’ pt e Montella (M) al 44’ pt.

PAVIA: De Toni, Giampietro (dal 23’ st Scognamiglio), Vernocchi Guerrini, Trajkovic, Scannapieco, Balla (dal 35’ st Barwuah), Selmi, Franchini (dal 44’ st Schingo), Mangiarotti, Duca. A disposizione Ugazio, Gazzotti, Cavaliere, Buscaglia, Milesini, De Vincenzis. Allenatore: Patricio D’Amico.

MODENA F.C. 2018: Dieye, Dierna, Boscolo Papo (dal 33’ st Pettarin), Ferrario (dal 12’ st Ferretti), Gozzi, Zanoni, Loviso (dal 43’ st Berni), Ndoj, Montella, Messori, Perna. A disposizione: Piras, Cortinovis, Lauria, Sansovini, Baldazzi, Gerace. Allenatore: Luigi Apolloni.

 

AMMONITI: De Toni (P), Giampietro (P), Balla (P), Mangiarotti (P), Dierna (M), Ndoj (M), Messori (M).

NOTE: espulso Montella (M) per fallo di reazione.

Il Modena F.C. 2018 pareggia allo stadio Fortunati contro il Pavia, al termine di una gara ruvida giocata su un terreno di gioco accidentato. I locali si confermano subito squadra aggressiva e ostica, e cominciano il match con il piede sull’acceleratore.

Tuttavia è un errore individuale del difensore canarino Emilio Dierna a spianare la strada al vantaggio del Pavia, con Franchini che al 15’ pt approfitta della ingenuità dell’avversario in fase di disimpegno e serve Duca, che davanti a Dieye non sbaglia.

Per la squadra di mister Apolloni la gara si mette subito in salita, ma i gialli non lesinano gli sforzi per recuperare il risultato, per mostrando di soffrire la velocità e dinamismo dei padroni di casa. La prima occasione importante arriva al 21’ pt, quando l’attaccante del Modena Antonio Montella colpisce il palo di testa raccogliendo un cross di Boscolo Papo nei pressi della linea di porta avversaria.

Poi le conclusioni dal limite di Boscolo Papo al 25’ pt e di Loviso al 28’ pt scaldano i guantoni all’estremo difensore pavese De Toni. Al 41’ pt il portiere locale deve invece impegnarsi molto di più per respingere un calcio di punizione battuto da Massimo Loviso dal limite dell’area.

La spinta del Modena trova successo invece al 44’ pt, quando a seguito di un corner Boscolo Papo rimette la sfera al centro dell’area dove Montella è bravo ad anticipare tutti mettendo in rete il gol dell’1-1. Nella ripresa la gara riparte in modo molto equlibrato, ma al 14’ pt Gustavo Ferretti potrebbe segnare dopo essere appena entrato a sostituire Ferrario: la sua girata di testa su cross di Zanoni dalla sinistra però non è precisa.

A spostare gli equilibri nella ripresa arriva una decisione del Direttore di gara, che espelle Antonio Montella per un fallo di reazione su un avversario. Da questo momento i gialli si dedicano maggiormente alla fase di contenimento, e il Pavia prova a farsi pericoloso in avanti approfittando della superiorità numerica.

In realtà i pericoli maggiori arrivano solo dalle ripartenze: il Pavia fallisce due occasioni d’oro al 34’ st e al 42’ st, chiamando l’estremo difensore del Modena Dieye a interventi decisivi. I gialli invece hanno una buona occasione al 43’ st con Pettarin che conclude in girata al volo davanti alla porta avversaria e Ferretti per un soffio non riesce a deviare il pallone in rete.

La gara termina quindi in pareggio, e il Modena rimane primo in graduatoria nel Girone D di Serie D a 5 lunghezze di distanza dalla Reggio Audace, in vista del derby che si giocherà domenica prossima allo stadio Braglia.

 RISULTATI E CLASSIFICA

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 25/11/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,06485 secondi