Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL CARPANETO PAREGGIA 0-0 A VOGHERA E PROSEGUE LA STRISCIA POSITIVA

Calcio serie D girone D, la Vigor Carpaneto 1922 prosegue la striscia: pareggio a Voghera (0-0)

Nono risultato utile consecutivo per la squadra di Stefano Rossini, che conquista un punto a domicilio dell’OltrepoVoghera. Domenica al “San Lazzaro” arriva il Fanfulla dell’ex Ciceri

CARPANETO (PIACENZA), 14 NOVEMBRE 2018 – Un punto che ci sta, al termine di un match non facile, che poteva regalare molteplici soluzioni a livello di punteggio. Nel turno infrasettimanale di serie D (decima giornata del girone D), la Vigor Carpaneto 1922 torna a casa con un pareggio centrato al “Parisi” a domicilio dell’OltrepoVoghera. Zero a zero il risultato finale, con la formazione di Stefano Rossini che conquista il nono risultato utile consecutivo (quattro vittorie e cinque “x”) e prosegue la striscia positiva, pur perdendo leggermente contatto con le primissime posizioni. A Voghera i biancazzurri – in campo inizialmente con un po’ di turnover – hanno cercato di impostare la partita, ma hanno brillato un po’ meno del solito, complice anche la vivacità rossonera, soffrendo nella prima parte della ripresa. Nonostante ciò, il maggior numero di occasioni è capitato sui piedi del Carpaneto, che non è però riuscito a trasformarle in gol e in ulteriori punti. Domenica il trittico ravvicinato si concluderà con il match del “San Lazzaro” (ore 14,30) contro il Fanfulla dell’ex Andrea Ciceri.

LA PARTITA – Mister Rossini tiene fede alle intenzioni della vigilia e opera un ampio turn over, che vede così in campo i vari Tosi, Quaggio, Odianose e Rizzitelli, con Rossi, Carrozza e Rantier in panchina. La Vigor si schiera con un 4-1-4-1, con Mastrototaro schermo davanti alla difesa e Quaggio elemento più avanzato, mentre i rossoneri di casa giocano con il 4-2-3-1 con Casiraghi punta centrale. All’11’ proteste locali per un presunto (sebbene non sembrasse ci fosse stato) tocco di mani in area piacentina di Baschirotto, ma l’arbitro non ravvisa irregolarità. Al 20’ la Vigor ha la grande occasione con Odianose, a tu per tu con Cizza, ma la conclusione è centrale e il portiere respinge. Verso la mezz’ora, è l’OltrepoVoghera a rendersi pericoloso con una bella rovesciata di Andrea Casiraghi (figlio dell’ex azzurro Gigi), con la palla di poco a lato.

Nella ripresa, al 54’ Rossini prova a dare una svolta alla partita inserendo Rantier e Carrozza in avanti, poi quattro minuti dopo è ancora Odianose ad avere sui piedi un’altra occasione, ma il suo tiro finisce alto. Brividi biancazzurri al 77’ con un fallo al limite dell’area commesso da Mastrototaro, ammonito. Conseguente punizione di Cornaggia, deviazione della barriera che dà l’impressione dell’autogol beffardo, ma per fortuna dei piacentini è solo corner. Nel finale, il Carpaneto trova le forze per gettarsi in avanti e lo fa con il suo elemento più esperto, Julien Rantier, pericoloso all’87’ e al 90’ ma in entrambe le occasioni Cizza è bravo a dire no. Tre minuti di recupero, con Vagge provvidenziale in uscita su Monopoli e una punizione allo scadere dalla destra di Rantier che attraversa pericolosamente l’area trovando una deviazione in corner. Finisce 0-0.

LE DICHIARAZIONI POST-GARA:

Stefano Rossini (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “Non è stata facile, lo sapevamo. E’ stata una partita giocata con molto agonismo e da parte nostra è mancato un po’ di cinismo nelle occasioni; a volte siamo stati frettolosi. E’ l’ennesima dimostrazione di come partite facili non ce ne siano in questo campionato; si è giocato sull’aggressività e sul fisico, ma siamo stati poco incisivi in zona gol. Meno brillanti nel gioco? Non sempre si può giocar bene, gli altri ti studiano e trovano accorgimenti. Io sono contento, siamo riusciti a far ruotare qualche elemento, andiamo avanti nel nostro percorso e la striscia di risultati utili prosegue”.

OLTREPOVOGHERA-VIGOR CARPANETO 1922 0-0

OLTREPOVOGHERA: Cizza, Colombini, Samina, Colonna, Luciani, Cornaggia, Greco (64’ Lerta), Monopoli, Casiraghi (75’ Bondi), Domenichetti (75’ Sylla), Maione. (A disposizione: Giannelli, Soresina, Coppola, Bassi, Lupo, Del Negro). All.: Fiorin

VIGOR CARPANETO 1922: Vagge, Tosi, Barba (93’ Zuccolini), Mastrototaro, Fogliazza, Baschirotto, Odianose, Corioni, Quaggio (54’Carrozza), Mauri, Rizzitelli (54’ Rantier). (A disposizione: Errera, Rossini M., Rossi, De Micheli, Zito, Burgazzoli). All.: Rossini S.

ARBITRO: Russo di Torre Annunziata (assistenti Dell’Isola e Caputo)

NOTE: Spettatori circa 300, corner 3-7, recupero 1’ e 3’.

Ammoniti Quaggio, Tosi, Mastrototaro (V), Domenichetti, Maione (O).

RISULTATI E CLASSIFICA

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 15/11/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,79118 secondi