Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

AGGRESSIONI ARBITRI, SALVINI: PUGNO DURO CONTRO I VIOLENTI!

No a militarizzazione dei campi da calcio - Salvini, a margine dell'incontro avvenuto oggi al Ministero degli Interni con Nicchi (AIA), ha dichiarato che dopo i migranti, ora dovrà occuparsi anche di difendere gli 11.000 ragazzi che ogni settimana vanno ad arbitrare.

 

Salvini, a margine dell'incontro avvenuto oggi al Ministero degli Interni con Nicchi (AIA), ha dichiarato che dopo i migranti, ora dovrà occuparsi anche di difendere gli 11.000 ragazzi che ogni settimana vanno ad arbitrare.

Non sarà la una militarizzazione degli stadi, ma saranno inasprite le pene.

Matteo Salvini:Si parla di ricoveri ogni anno di ragazzi che seguono una loro passione. Farò da Ministro dell’Interno tutto il possibile per riportare ordine, rispetto, buona educazione e sanzioni per chi sbaglia. Nel breve termine occorre sanzionare i delinquenti. Mi rifiuto di militarizzare i campi di calcio perché sarebbe una sconfitta. Ma da oggi si cambia e chi sbaglia paga. Come abbiamo dimostrato di poter difendere i confini, faremo lo stesso con i campi di calcio”. 

Quali potrebbero essere le pene legate a questi fatti? C’è un’emergenza sociale intorno al calcio? 

Il calcio è lo specchio di un Paese. Da milanista mi sono vergognato del nostro centravanti che è stato indegno. E’ chiaro che poi un ragazzino si sente legittimato a fare certe cose. Mi auguro che venga pesantemente squalificato. Detto ciò, parliamo oggi di 100 aggressioni. Noi siamo a disposizione, ma è chiaro che se dalla Federazione arrivano sanzioni più forti allora uno ci pensa due volte a fare certe cose. Drammaticamente in 307 casi i violenti sono stati i calciatori. Per quello che mi riguarda un calciatore che mette le mani addosso a un arbitro dovrebbe essere radiato. Daremo tutto il supporto economico necessario e sono sicuro che con il nuovo Presidente della FIGC si sentirà una nuova aria”. 

Al Ministro Salvini. Come pensate di intervenire nel rapporto tra tifosi e società?

Ci sono inchieste in corso tra frange malate della tifoseria e società, ma mi auguro si faccia pulizia. Senza di fare tutta l’erba un fascio, io sono stato tifoso in Curva per 7 anni e senza mai alzare un dito. Non voglio demonizzare a prescindere settori o passionalità”.

Intanto, questa settimana gli arbitri del Lazio non scenderanno in campo per protesta contro l'aggressione all' Arbitro di Ciampino avvenuta domenica scorsa nel campionato di promozione.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 13/11/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,04056 secondi