Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

PROMOZIONE A, IL RACCONTO DELLA DECIMA GIORNATA - FILIPPO SANACORE

 

Promozione A – Nuovo strappo in testa alla classifica.

Nella turno infrasettimanale della decima giornata di campionato il Bibbiano San Polo torna dalla trasferta di Sala Baganza con una convincente vittoria e riprendendosi da soli la testa della classifica. I ragazzi di mister Beretti si sbarazzano del Real Val Baganza con una rete per tempo nel primo caso è Bedotti (29’) porta in vantaggio la formazione reggiana sfruttando l’invito di Bianchini che ruba palla a Dalla Chiesa ed appoggia al compagno che solo davanti a Pollini con un missile terra aria dal limite dell’area infila l’angolino il portiere salese. La reazione dei ragazzi di mister Bianchi (non presente in panchina per squalifica) cerca di attaccare gli avversari che si difendono con ordine ed attenzione. Nella ripresa in contropiede Mantelli (76’) conquista palla appena fuori la propria area si dirige palla al piede fino all’interno dell’area opposta (senza che nessuno ne fermi l’azione) e una volta all’altezza del rigore conclude a rete con la complicità di Pollini che non è reattivo sul tiro non irresistibile.

La Fidentina in trasferta al Padovani di Carignano subiscono la sconfitta e perdono la testa della classifica appena conquistata, dopo aver colpito un palo interno con Pasaro ed alcune parate strepitose di Dessena che ha tenuto a galla la difesa della porta inviolata. Nella ripresa una combinazione tra Fiordelmondo e Riccò permette a De Angelis (58’) di venirsi a trovare solo davanti a Ghiretti e di infilarlo per il gol che sarà custodito gelosamente dai ragazzi di mister Delmonte che grazie al piccolo campo sportivo riescono a chiudere bene gli spazi ed a ripartire in contropiede fino al termine della gara incolumi.

Il Borgo San Donnino al Ballotta di Fidenza supera l’ostico Noceto solo in zona cesarini. I ragazzi di mister Montanini attaccano a testa bassa la difesa Nocetana che non soccombe solo per le strepitose parate di Menta e un paio di salvataggi sulla linea di Cabrini che fanno sognare mister Cerri di uscire indenne dal campo anche se Ruffini e Provenzano avevano cercato di superare Spanu che ha ben controllato i tentativi degli attaccanti avversari; nel finale cross di Barbarini in area svetta da solo ed indisturbato Montali (89’) che impatta in gol dell’apoteosi di mister Voltolini.

La Pontenurese tra le mura amiche supera con evidente difficoltà il ritrovato Gotico Garibaldina che parte a razzo e domina in mezzo al campo andando in vantaggio, Volpe ruba palla a Galli appoggia ad Oppedisano che invita Cremona Matteo (15’) a concludere solo in area in gol per la gioia di mister Cremona Maurizio; a questo punto sale in cattedra il pessimo arbitraggio del signor Valentino che prima ammonisce per la seconda volta in pochi minuti Cameletti (23’) quindi fischia un rigore parso molto dubbio che Bongiorni (26’) trasforma; i tentativi del Gotico di tornare in vantaggio sono arginati da Figoni e compagni che riescono ad evitare il nuovo svantaggio; nella ripresa Franchi (53’) sul filo del fuorigioco in cui il guardalinee non è sembrato deciso sul da farsi supera Achilli con un diagonale che il portiere non riesce a respingere ma solo a deviare in gol per il vantaggio Pontenurese condite dalle proteste del Gotico che inizia a contestare ogni decisione del direttore di gara; a questo punto la Pontenurese non chiude la gara ma la riapre il Gotico con Spreafico (72’) che si accentra e dal limite infila l’incrocio dei pali di Figoni che esterrefatto guarda ammirato la sfera che gonfia la rete tra gli applausi dei più di 200 tifosi sugli spalti; reazione Pontenurese che porta nuovamente Franchi solo davanti ad Achilli il portiere fa il miracolo e respinge sui piedi di Ratti che conclude a botta sicura Berishaku si butta a corpo morto sul tiro dell’avversario respingendo la sfera con l’arbitro che fischia un nuovo rigore che manda fuori dai gangheri tutti ne fa le spese Berishaku che viene espulso con il difensore che chiede inutilmente aiuto al guardalinee che dice di non aver visto nulla; alla trasformazione si incarica Franchi (85’) che trafigge Achilli con un tiro centrale; reazione Gotico che guadagna una punizione dalla tre quarti con l’arbitro in confusione totale prima non acconsente ad una sostituzione poi dice di farla quindi fa riprendere il gioco con il guardalinee ancora intento ad annotare il cambio e fischiando un fallo di confusione in area Pontenurese e completa l’opera nel finale di gara prima ammonendo altri tre giocatori ed espellendo Carini per insulti ed a gara terminata davanti agli spogliatoi Achilli che non ha gradito l’arbitraggio sconsiderato.

La Castellana Fontana in trasferta al centro sportivo Unicef di Viarolo ha regolato con una squillante vittoria la formazione parmigiana di mister Pompini che incappa in un pesante ko. Pronti via Cossetti semina i giocatori di casa e libera da solo davanti la porta D’Aniello (6’) che da due passi non sbaglia; la reazione della squadra di casa è fortuita infatti Cavalli (12’) con la punta del piede colpisce una palla che stava uscendo dall’area piccola che finisce in fondo alla rete di Castagnetti che non è reattivo nell’occasione; nuovo affondo piacentino e fallo da rigore che Cossetti (23’) si incarica di trasformare superando Mingardi (oggi all’esordio in campionato); nella ripresa un cross di Pagani vede Ogliari sbagliare il tempo del salto con D’Aniello (49’) appostato alle sue spalle che al volo supera l’incolpevole Mingardi; ormai a gara compromessa la Viarolese cerca di limitare i danni ma non può nulla sull’incursione di Cossetti (66’) che chiude la gara.

Il Brescello sembra aver messo la testa a posto e conquista una importante vittoria superando l’ostica formazione del Luzzara che non è riuscita ad evitare la sconfitta. I ragazzi di mister Piccinini vanno in vantaggio grazie ad un rigore concesso per un fallo di Sessi sul lanciato Genova liberato da un colpo di tacco di Avanzini, dal dischetto Gozzi (14’) supera di precisione Bonfante; la reazione dei ragazzi di mister Bonini produce alcune buone occasioni ma ciò comporta la ripartenza brescellese con Addae (32’) che duetta con Avanzini che mette il compagno solo davanti a Bonfante con il centravanti di casa che non sbaglia raddoppiando il vantaggio; nella ripresa il Brescello sbaglia alcune conclusioni sotto porta e sfiorano il 3 a 0 con Addae che impatta di testa un cross dell’onnipresente Avanzini sul palo; un contropiede sbagliato del brescello permette a Bellini (59’) che farsi un cost to cost ed infilando Oppici in uscita riaprendo la contesa; il brescello arretra ed il luzzara chiude nei sedici metri la squadra di casa ed Oppici deve superarsi per evitare il gol del pareggio di Scappi per la delusione di mister Bonini.

Il Marzolara in trasferta a Basilicanova contro il Basilicastello parte malissimo subendo il rigore dello svantaggio con Groppi (9’) concesso per atterramento di Barone; i ragazzi di mister Bizzi fanno di tutto per chiudere la gara ma Biasin (42’) riesce ad evitare la rete con un salvataggio sulla linea; nella ripresa i ragazzi di mister Savi aumentano la pressione offensiva e prima pareggiano con Pozzi (62’) che infila Biagini con un preciso diagonale; quindi stringe d’assedio l’area del Basilicastello e raddoppia con Bortone (82’) che approfitta di un errore in uscita di Leon Diaz e infila Biagini con un diagonale che manda in visibilio il pubblico parte ospite.

Il Montecchio in trasferta al Pertini di Langhirano esce indenne dalla trasferta accontentandosi di uno squallido pareggio a reti bianche in cui la paura ha vinto sulla voglia di entrambe le squadre di superarsi.

Il Castelmele in trasferta a Bobbio esce amareggiato dalla trasferta in terra piacentina ma con il morale alto per aver portato a casa un prezioso pareggio. I ragazzi di mister Vinceti dominano l’avversario nel primo tempo ma riescono ad andare in vantaggio solo all’inizio della ripresa con Attolini (50’), neanche il tempo di esultare che Scabini (51’) supera immediatamente il giovanissimo Ferrari che non può evitare il gol del pareggio; nel finale di gara il portierino della juniores castelmele è strepitoso negando il gol della vittoria ai ragazzi di mister Piscina.

L’undicesima giornata di campionato propone: Gotico Garibaldina vs Carignano e Luzzara vs Viarolese. Le squadre di testa incontrano tutte squadre invischiate nella lotta per evitare il baratro

RISULTATI PROGRAMMA CLASSIFICA

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Filippo Sanacore il 02/11/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,83762 secondi