Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

BUON PAREGGIO PER 1-1 DEL CARPANETO CON LA PERGOLETTESE

Quinto risultato utile consecutivo per i biancazzurri piacentini, sempre positivi in casa. Apre le danze Carrozza, pareggia Bakayoko. Domenica nuovo match casalingo contro Mezzolara

Calcio serie D girone D, la Vigor Carpaneto 1922 ferma sul pareggio la Pergolettese (1-1)

Quinto risultato utile consecutivo per i biancazzurri piacentini, sempre positivi in casa. Apre le danze Carrozza, pareggia Bakayoko. Domenica nuovo match casalingo contro Mezzolara

CARPANETO (PIACENZA), 21 OTTOBRE 2018 – Prosegue la striscia positiva della Vigor Carpaneto 1922, capace di fermare sul pareggio la blasonata Pergolettese (1-1) nella sesta giornata d’andata del girone D di serie D. Per la formazione di Stefano Rossini, si tratta del risultato utile consecutivo numero cinque, con due vittorie e tre pareggi che si sommano alla sconfitta inaugurale di Modena.  La Vigor sale dunque a quota nove punti in classifica, quota frutto del terzo “x” consecutivo. Fin qui, al “San Lazzaro” Fogliazza e soci hanno sempre raccolto punti, confermandosi nel complesso squadra in grado di impensierire chiunque in questo campionato. Contro la compagine cremasca, la Vigor aveva iniziato al meglio con il gol al 2’ di Carrozza salvo poi essere raggiunta poco prima dell’ora di gioco nella ripresa dall’incornata vincente di Bakayoko. Alla riga del totale, un punto di spessore che alimenta la classifica e la convinzione nei propri mezzi dei ragazzi di Rossini, ora settimi insieme a Pavia e Mezzolara. Proprio quest’ultima formazione bolognese sarà la prossima avversaria in un nuovo match casalingo in programma domenica al San Lazzaro.

LA PARTITA – Al fischio d’inizio la Vigor Carpaneto 1922 trova l’infermeria piena al pari di domenica scorsa, con due variazioni: non c’è Elia Favari, infortunatosi al 3’ minuto a Lentigione, mentre rientra in panchina l’attaccante Quaggio. Per sostituirlo nel ruolo di terzino sinistro, mister Stefano Rossini conferma il centrocampista Abelli come accaduto strada facendo domenica in terra reggiana. Qualche novità nell’undici, con Matteo Rossini nell’undici titolare insieme al giovane Carrozza (2000). Dal canto suo, invece, la Pergolettese deve rinunciare a Cazzamalli oltre a Lancini e Fabbro, mentre Franchi trova spazio nella formazione titolare.

Dopo soli centoventi secondi, la Vigor (in campo con il consueto 4-3-3) trova il vantaggio con Carrozza, che sfrutta un cross di Rossini, controllare la palla e trafiggere Stucchi con un tiro angolato. La manovra biancazzurra sembra mettere in difficoltà la Pergolettese, disegnata con il 4-2-3-1 e in crisi nella prima metà della prima frazione nell’assumere iniziativa di gioco. Al 27’ ci prova Panatti dalla distanza, mentre tre minuti dopo è decisivo Vagge nell’anticipare Okyere Gullit, imbeccato da Franchi. Ancora il numero nove cremasco è sugli scudi con il tiro del 32’, ma sulla sua strada trova un super-Vagge. Il portiere di casa si ripete al 38’ sul tiro sotto la traversa di Morello, ultima occasione sul taccuino del primo tempo.

Nella ripresa, al 55’ Burgazzoli avvicenda Rantier (in campo in precedenza con una vistosa fasciatura alla testa), mentre un minuto dopo la squadra di Del Prato pareggia: angolo di Franchi e incornata vincente del difensore Bakayoko per l’1-1. Dentro Manzoni per Schiavini nelle fila ospiti, poi Russo avvicenda Viola, mentre in mezzo è il solito Okyere Gullit a tener alto il termometro dell’attenzione della Vigor.

All’82’ il Carpaneto ha l’occasione d’oro per mettere le mani sui tre punti: cross di Carrozza per Corioni, in solitaria nel cuore dell’area, ma la sua conclusione non è efficace e Stucchi neutralizza. Nel finale, doppio tiro di Russo per i cremaschi, ma il risultato non cambia.

VIGOR CARPANETO 1922-PERGOLETTESE  1-1

VIGOR CARPANETO 1922: Vagge, Rossini M., Abelli, Mastrototaro, Fogliazza, Baschirotto, Corioni, Rossi, Rantier (55’ Burgazzoli), Mauri, Carrozza.  (A disposizione: Errera, Tosi, Bonini, De Micheli, Rizzitelli, Singh, Odianose, Quaggio). All.: Rossini S.

PERGOLETTESE: Stucchi, Muchetti, Villa, Panatti (84’ Piras), Lucenti, Bakayoko, Viola (63’ Russo), Schiavini (55’ Manzoni), Okyere, Franchi (72’ Bortoluz), Morello. (A disposizione: Bruni, Manfroni, Fanti, Sofia, Facciolla). All.: Del Prato

ARBITRO: Gandolfo di Bra (assistenti Nigri di Trieste e Munitello di Monfalcone)

RETI: 2’ Carrozza (V), 56’ Bakayoko (P)

NOTE:  Spettatori 300, recupero 2’ e 3’, ammoniti Rossini M. (V), Manzoni (P), corner 2-9.

 RISULTATI E CLASSIFICA

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922  -  Luca Ziliani

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 21/10/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,98736 secondi