Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Reggio Audace, presentati i due Capitani Rozzio e Spanò

Comunicato Stampa - Paolo Rozzio e Alessandro Spanò sono i capitani della Reggio Audace F.C. per la stagione sportiva 2018/2019. Mister Antonioli e il club granata hanno promosso in totale accordo e con grande convinzione che fossero entrambi i difensori granata a vestire la fascia alternandosi dopo una gara casalinga e una in trasferta disputata.

Si è svolta nella mattinata di oggi la conferenza stampa di presentazione dei capitani in presenza del Presidente della Reggio Audace F.C. Luca Quintavalli e del responsabile di una delle aziende leader nella produzione di componenti per la disabilità Peter Wahlsten, che ha sottolineato con alcune parole l’attenzione del club nel costruire attorno alla partita della domenica attività di inclusione per diversamente abili.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE LUCA QUINTAVALLI

«Questa è una scelta importante perché denota l’estrema maturità del progetto che stiamo portando avanti. Rozzio e Spanò sono i due riferimenti che rappresentano la prima squadra non solo per le capacità tecniche e sportive, ma per aver accettato e abbracciato un progetto in una categoria che non credo competa loro in pieno. L’ambizione della Reggio Audace F.C. di uscire da questa categoria quanto prima passa in gran parte dal loro “sì” e dalla scelta di vestire la nostra maglia. Come scelto dal Barcellona e da pochi altri club nel panorama calcistico, la squadra della nostra città potrà contare su due capitani. Condividendo con il mister l’idea di mettere al braccio di questi due ragazzi la fascia, sono onorato nel dire che a rappresentare la squadra ci saranno due uomini di valore in campo e di grande spessore anche all’esterno del rettangolo di gioco».

LE PAROLE DI PAOLO ROZZIO

«La possibilità di indossare la fascia da capitano ci permette di onorare ancora di più la scelta che abbiamo fatto: quella di rimanere a Reggio Emilia per il calore della piazza, per la società e per come ci siamo trovati i questa città. Siamo contenti di aver scelto di indossare insieme questa fascia per il forte legame che esiste tra di noi anche fuori dal campo dopo tre anni di battaglie fianco a fianco. Speriamo di onorare al meglio questa fascia e di raccogliere numerosi successi con la maglia granata».

LE PAROLE DI ALESSANDRO SPANÒ

«Quando si fanno queste scelte si parla spesso di “dividere” la fascia. Penso che il termine giusto sia, invece, “unione”. Non è un dividere ma raddoppiare gli oneri e gli onori nei confronti della squadra, della società e della città. È stata una scelta serena perché, entrambi, eravamo pronti a fare un passo indietro perché è lo spirito della squadra a essere rilevante, non il lustro personale. Quando il mister ha avanzato la proposta di essere entrambi capitani, per il valore che questa scelta ha all’interno dello spogliatoio e per l’immagine che da alla città di Reggio Emilia, non abbiamo esitato ad accettare».

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 12/10/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,95832 secondi