Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL MODENA PAREGGIA 1-1 IN RIMONTA A MEZZOLARA

MEZZOLARA 1 MODENA F.C. 2018 1

MARCATORI: Mezzetti al 21’ st, Sansovini (Mo) al 30’ st.

MODENA F.C. 2018: Dyeie, Pettarin (dal 23’ st Montella), Dierna, Boscolo Papo, Ferrario (dal 28’ st Ferretti), Zanoni, Parisi (dal 17’ st Berni), Baldazzi (dal 19’ st Sansovini), Ndoj, Messori (dal 38’ st Rabiu), Perna. A disposizione: Piras, Cortinovis, Lauria, Gozzi. Allenatore: Luigi Apolloni.

MEZZOLARA: Malagoli, Grandini (dal 23’ st Mutti), Pappaianni, Dall’Osso, Rigon (dal 21’ st Bertani), Lo Russo, Nicoli (dal 34’ st Bolelli), Menarini, Mezzetti (dal 25’ st Chmangui), Sala, Sereni (dal 34’ st Grazhdani). A disposizione: Di Berardino, Ferrari, Tomatis, Ballandi. Allenatore: Romulo Togni.

DIREZIONE DI GARA: Sig. Pascariello di Lecce con assistenti il Sig. Allocco di Bra (CN) ed il Sig. D’Ambrosio di Torre Annunziata (NA).

AMMONITI: Grandini (Me), Dall’Osso (Me), Chmangui (Me), Parisi (Mo), Pettarin (Mo), Zanoni (Mo), Montella (Mo).

ESPULSO: Sansovini (Mo) al 47’ st per intervento pericoloso.

Il Modena pareggia a Budrio (BO) contro il Mezzolara, che si conferma avversario ostico per i canarini dopo aver eliminato i gialli nel primo turno di Coppa Italia.

Nel primo tempo il Mezzolara spinge molto grazie soprattutto alla rapidità dei propri attaccanti e dopo pochi secondi di gioco è già pericoloso con Sereni, che lanciato a rete conclude alto da posizione defilata. Il Modena tuttavia cerca di perforare il muro difensivo dei padroni di casa per mandare a rete Ferrario, che gioca sempre sul filo del fuorigioco. La prima occasione buona arriva sui piedi di Baldazzi, che al 12’ pt raccoglie un cross rasoterra di Zanoni dalla sinistra, ma spara altissimo da ottima posizione.

Al 17’ pt è invece protagonista Ferrario, che recupera la sfera sulla trequarti avversaria in seguito ad un errore della difesa bolognese, si accentra e conclude a rete di sinistro dal limite dell’area, ma non trova la porta per pochi centimetri.

Al 33’ pt invece si fa di nuovo pericoloso il Mezzolara, con Sereni che alza una palombella insidiosa dal limite dell’area costringendo il portiere modenese Dyeie alla deviazione in corner in tuffo. Nella ripresa al 6’ st l’attaccante canarino Baldazzi conclude alto dal limite dell’area, mentre pochi istanti più tardi sull’altro fronte Sala recupera la sfera dopo un errore di Parisi e prova a pescare il jolly dal limite dell’area, ma non trova fortuna.

Il Modena fallisce una buona occasione al 17’ st, ancora con Baldazzi che in mischia in area su tiro-cross di Ferrario non riesce ad spingere la sfera in rete nei pressi della linea di porta. Il gol lo trova invece il Mezzolara al 21’ st, con Mezzetti che approfitta di una disattenzione della difesa ospite su calcio d’angolo e porta in vantaggio i padroni di casa. Il Modena vuole recuperare il risultato, e mentre in campo Perna e compagni cominciano a spingere attaccando a testa bassa, mister Apolloni inserisce dalla panchina uno dopo l’altro tutti gli attaccanti che si trova a disposizione.

Ed è proprio una delle punte entrate dalla panchina, Marco Sansovini, che al 30’ st riesce a riportare il risultato in pareggio raccogliendo uno spiovente di Messori indirizzato in area di rigore con un colpo che non lascia scampo a Malagoli.

Nell’ultima parte della gara gli ospiti provano a rendersi pericolosi, ma l’unica conclusione arriva su un calcio di punizione battuto troppo alto dallo stesso Sansovini, che nel recupero rimedia anche una ingenua espulsione per un fallo pericoloso su un avversario.

Il Mezzolara difende invece il pareggio fino agli ultimi istanti di gara e si rende pericoloso in ripartenza, creando tuttavia solo un rasoterra di Sala dal limite dell’area al 37’ st, che si spegne a lato della porta difesa da Dyeie.

Il fischio finale regala così un punto ad ognuna delle due contendenti; al Modena basta per allungare di un punto sul Fiorenzuola (sconfitto ieri sera in trasferta dal Fanfulla) e rimanere da solo in testa alla classifica del Girone D di Serie D.

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 07/10/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,92806 secondi