Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Arcetana, arriva il 98 Saverio Tavaglione - Staff - Rosa - Agenda

Il Presidente Spaggiari: "Ora il nostro mercato è chiuso, tanto in entrata quanto in uscita. Abbiamo costruito una squadra ben assortita, in grado di garantire a Vullo un ampio ventaglio di opzioni: spicca inoltre l'elevata quantità e qualità dei giocatori in arrivo dal nostro Settore giovanile". Sugli obiettivi: "In chiave campionato puntiamo con fermezza a migliorare il 5° posto dello scorso anno"

il centrocampista Saverio Tavaglione completa la campagna acquisti estiva dell'Arcetana. Il presidente Spaggiari: "Ora il nostro mercato è chiuso, tanto in entrata quanto in uscita. Abbiamo costruito una squadra ben assortita, in grado di garantire a Vullo un ampio ventaglio di opzioni: spicca inoltre l'elevata quantità e qualità dei giocatori in arrivo dal nostro Settore giovanile". Sugli obiettivi: "In chiave campionato puntiamo con fermezza a migliorare il 5° posto dello scorso anno, e anche la Coppa rappresenta un nostro preciso obiettivo". Già due le amichevoli in agenda: il 19 agosto sul campo del Carpineti e il 22 ad Arceto contro lo Sporting Club Sant'Ilario

Arceto, 21 luglio 2018 - L'Arcetana ha piazzato il sesto e ultimo neoacquisto per il prossimo campionato di Promozione: nella fattispecie, il club biancoverde si è aggiudicato un rilevante rinforzo a centrocampo. Stiamo parlando del classe '98 Saverio Tavaglione, che nell'annata 2018/2019 sarà tra i giocatori a disposizione di mister Vullo: cresciuto all'interno della Tricolore Reggiana, nel 2015 Tavaglione è approdato alla Bagnolese aprendo un ciclo ricco di soddisfazioni. Nella primavera 2016, il promettente centrocampista ha vinto il Torneo Cavazzoli con la formazione Juniores rossoblù: nell'annata successiva Tavaglione è quindi stato promosso in Prima squadra, arrivando ad accumulare ben 26 presenze in Eccellenza. Per quanto riguarda la scorsa annata, il nuovo arrivato in casa Arcetana è rimasto a Bagnolo fino a dicembre: in seguito il mercato natalizio lo ha portato sempre in Eccellenza alla Folgore Rubiera, squadra in cui si è distinto a più riprese fino al termine del campionato.

"Con l'arrivo di Saverio Tavaglione, il nostro mercato può dirsi definitivamente chiuso tanto in entrata quanto in uscita - commenta Alex Spaggiari, presidente dell'Arcetana - Nel delineare le prospettive future, credo che vada innanzitutto sottolineato l'ottimo lavoro svolto in questi ultimi anni dal Settore giovanile: per capirlo, basta osservare l'elevata quantità di nuove leve presenti all'interno della Prima squadra. Mister Vullo potrà contare su parecchi giocatori classe '99 e 2000, tutti provenienti dal vivaio dell'Arcetana. Inoltre, i nostri giovani sono stati e sono tuttora molto richiesti da varie società: ne siamo davvero orgogliosi, e tutto ciò conferma ulteriormente la serietà e le competenze che l'Arcetana può mettere in campo anche in ambito giovanile".

Spaggiari spende poi qualche irrinunciabile parola sugli obiettivi di classifica: "Nascondersi è del tutto inutile - rimarca il massimo dirigente biancoverde - In chiave campionato, l'organico che abbiamo costruito ha il preciso obiettivo di migliorare il 5° posto della scorsa stagione: oltre ai giovani, siamo stati capaci di piazzare nuovi acquisti di spessore e rilevanti riconferme. La concorrenza nei piani alti non mancherà affatto a cominciare da squadre come Castellarano e San Felice, se quest'ultimo sarà nel nostro girone: tuttavia, noi abbiamo ottimi motivi per avvicinarci a questo nuovo percorso agonistico con un ragionevole ottimismo". Inoltre, il presidente ricorda che il discorso legato alla Coppa non è affatto in second'ordine: "Stavolta vorremmo davvero provare ad arrivare più lontano possibile, specie considerando che negli ultimi anni siamo sempre usciti al primo turno. In Promozione, la Coppa Italia è una sorta di "scorciatoia" verso la gloria da tenere in massima considerazione: le partite sono una decina in tutto, e vincerla significa avere quella certezza di salire in Eccellenza che gli stessi play off di campionato non riescono ad assicurare".

La rosa della nuova Arcetana conta 22 giocatori: "Chi pensa che noi abbiamo fatto il passo più lungo della gamba è completamente fuori strada - evidenzia Alex Spaggiari - I nuovi acquisti sono stati scelti seguendo una politica meditata e razionale, sotto ogni punto di vista: inoltre abbiamo potuto girare molti giovani in prestito, e ciò ci ha aiutati a trovare le risorse necessarie per presentarci sul mercato con ulteriore convinzione. Poi, siamo stati felici di notare come Arceto sia una piazza richiesta e ambita dai giocatori: l'ottima reputazione accumulata dal nostro club ha rappresentato un elemento di buona importanza nel definire gli accordi con i nuovi arrivati. A livello tecnico - aggiunge il presidente - siamo certi di avere costruito una rosa in grado di garantire a Vullo un ampio ventaglio di soluzioni, ma anche di arginare le assenze che di volta in volta potranno verificarsi. Peraltro, due forfait sono già in preventivo: il confermato attaccante Fabio Fontanesi deve ancora scontare 7 turni di squalifica, mentre Lorenzo Torelli sarà fuori per tutto il mese di novembre causa viaggio di nozze. In caso di necessità potremo comunque attingere dalla nostra Juniores, che a sua volta annovera vari giocatori di ottima prospettiva".

"Ora - afferma Spaggiari - siamo dunque pronti per iniziare con slancio e fiducia. E' importante che tutto l'ambiente dell'Arcetana mantenga quella forte unità di intenti che da sempre lo caratterizza: questo vale per tutti, dal presidente alla squadra fino ai dirigenti e collaboratori. Buon lavoro a tutti, e un saluto anche ai giovani dell'Arcetana che giocheranno in prestito nelle file di altri club".

L'ORGANICO

Questa dunque la rosa di Ascd Arcetana per il campionato di Promozione 2018/2019.

Portieri: Maurizio Pè (classe 1990 - confermato) e Manuele Cortenova (2000 - dal Settore giovanile).

Difensori: Lorenzo Torelli (1988 - conf.), Dario Castrianni (1986 - conf.), Simone Francia (1992 - conf.), Alberto Pacella (1999 - conf.), Christian Macca (1995 - dalla Scandianese), Fabrizio Ferrari (2000 - dal Settore giovanile).

Centrocampisti: Simone Corradini (1987 - conf.), Davide Tonelli (1994 - conf.), Lapo Montanari (1999 - conf.), Elidon Hoxha (1997 - conf.), Leonardo Iaquinta (1989 - dal Campagnola), Alessio Leoncelli (1995 - dal Castellarano), Saverio Tavaglione (1998 - dalla Folgore Rubiera), Gabriele Cavanna (2000 - dal Settore giovanile), Leonardo Branca (2000 - dal Settore giovanile), Alex Bernabei (1999 - conf.).

Attaccanti: Massimo Spallanzani (1988 - conf.), Ronald Odoro (1997 - dalla Bagnolese), Fabio Fontanesi (1996 - conf.), Luca Ferrari (1986 - dal Campagnola).

Allenatore: Matteo Vullo (nuovo). Preparatore dei portieri: Gabriele Giaroli (nuovo).

L'AGENDA

"Come previsto il raduno è fissato per il 16 agosto, nella consueta cornice della Zona sportiva di via Caraffa ad Arceto: tuttavia il giorno dopo la squadra salirà in Appennino - prosegue il presidente - per effettuare un fine settimana di allenamenti a Carpineti. La tre giorni montanara si concluderà domenica 19, con un amichevole contro la formazione di casa: il fischio d'inizio è indicativamente previsto per le ore 16. E' un test di cui andiamo davvero fieri, organizzato per motivazioni che vanno ben al di là dei semplici aspetti tecnici: la partita sarà infatti l'occasione per festeggiare il ritorno del Carpineti all'attività agonistica, dopo un anno di stop. Come è noto, il prossimo anno i biancoazzurri disputeranno la Terza Categoria". L'agenda biancoverde comprende inoltre la seconda amichevole stagionale, già calendariata: "Durante la serata del 22 agosto ci sarà la prima uscita ad Arceto - spiega Alex Spaggiari - Nell'occasione ospiteremo lo Sporting Club Sant'Ilario, squadra che si appresta ad affrontare la Prima Categoria. Domenica 26 dovrebbe quindi esserci il primo impegno ufficiale, con l'apertura del primo triangolare di Coppa Italia: se nel turno inaugurale dovessimo riposare, ci muoveremo per allestire un'ulteriore amichevole". 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 22/07/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,66976 secondi