Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

SPAREGGIO ECCELLENZA - L'AXYS ZOLA VINCE AI RIGORI IL CAMPIONATO

LA SORTE NON SORRIDE ALLA ROSSELLI MUTINA, AI RIGORI PASSA L’AXYS ZOLA CHE ACCEDE IN SERIE D - ROSSELLI AGLI SPAREGGI

LA SORTE NON SORRIDE ALLA ROSSELLI MUTINA, AI RIGORI PASSA  L’AXYS ZOLA

AXYS ZOLA-ROSSELLI MUTINA 0-0 (5-4 dcr)

Reti:

AXYS ZOLA: Auregli, Ben Bahri (101’ Tanoh), Gabrielli, Buffagni, Tonelli (107’ Minghetti), Rea, Caprioni (69’ Monnolo), Brini Ferri, Salomone (75’ Ierardi), Mantovani, Vandelli (60’  Peluso). A disp: Gandolfi, Andronachi. All. Salmi

ROSSELLI MUTINA: Corradi, Paradisi, Serra, Girotti (75’ Azzouzi), Ruopolo, Ferrari, Traditi, Vaccari, Cozzolino, Greco, Razzoli (81’ Sassu). A disp: Brancolini, Ligabue, Farina, Ognibene, Vacondio. All. Notari

Note: spettatori 2000 circa; Ammoniti: Traditi, Buffagni, Brini Ferri, Monnolo, Paradisi, Rea, Peluso

Arbitro: Fantozzi di Civitavecchia (assistenti: Amoroso di Piacenza e Mambelli di Cesena)

REGGIO NELL’EMILIA – Allo Stadio Comunale Mirabello di Reggio Emilia va in scena lo spareggio per accedere direttamente alla Serie D tra Axys Zola e Rosselli Mutina. Dopo più di 120’ di gioco, il risultato rimane inchiodato sullo 0-0 e così a determinare la vincitrice del girone A di Eccellenza sarà la lotteria dei rigori. A seguito dei tiri dagli undici metri, a prevalere saranno i bolognesi.

 

Il primo tempo è avaro di emozioni, giocato a ritmi non elevatissimi e spesso interrotto dai tanti falli commessi lungo la linea mediana del campo. Da ravvisare ci sono solo un paio di occasioni, precisamente una per parte. Al 24’ Razzoli con un passaggio illuminante serve sull’out di sinistra Greco, il quale a sua volta effettua un bel traversone rasoterra a favore di Traditi che a due passi dalla porta viene murato. Mentre poco dopo, al 27’, arriva la prima vera occasione anche per l’Axys Zola con Salomone, il quale dalla distanza prova a sorprendere Corradi che, però, è molto attento e blocca in sicurezza. Sul parziale, dunque, di 0-0 si chiude la prima frazione del match.

La ripresa ricomincia sulla falsa riga del prima metà di gara con il risultato particolarmente bloccato. Al 46’ Mantovani effettua un bel cross per Brini Ferri, che di testa manca di poco lo specchio della porta, al quale più tardi risponde Greco dalla distanza con un tiro potente e preciso che, però, di poco sfila a lato. A 10 minuti dal 90’ punizione calciata dalla sinistra da parte di Greco all’indirizzo di Azzouzi, il quale in rovesciata prova a segnare il gol del vantaggio, mancando di un nulla il bersaglio grosso. Ancora sul risultato di 0-0 e dopo 2’ di recupero, l’arbitro fischia nuovamente due volte, si andrà ai supplementari.

Durante i tempi supplementari le due squadre continuano ad affrontarsi prevalentemente a centrocampo, fatta eccezione per una clamorosa traversa colpita sfortunatamente da Cozzolino al 105’ che tiene ancora tutti con il fiato sospeso. Dunque, al termine dei 120’ di gioco in completo equilibrio a sancire la vincitrice del girone A di Eccellenza sarà la lotteria dei calci di rigore. A seguito dei tiri dagli undici metri, a prevalere saranno i bolognesi che vengono promossi direttamente in Serie D. Nel post partita il tecnico gialloblù e i vertici del club di Viale Amendola hanno voluto a complimentarsi con i rivali rossoblù per il grande traguardo raggiunto, dimostrando grande sportività. Nonostante la sconfitta odierna, per la Rosselli Mutina la stagione non è ancora finita, infatti, Greco e compagni con grande determinazione andranno nelle prossime settimane a disputare la semifinale dei playoff nazionali contro gli umbri del Cannara.

Notari: «Quando si fa uno spareggio ci sono mille sfaccettature diverse, ai punti forse avremmo meritato, ma si sa i rigori sono una lotteria. Ringrazio nuovamente i ragazzi e tutta la società per quanto è stato fatto sin qui, guardando già ai playoff che ci aspettano tra pochi giorni. Dovremo reagire immediatamente fin da domenica prossima con la cattiveria giusta, faremo di tutto per andare in Serie D.»

TUTTI I RISULTATI PLAY OFF E PLAY OUT

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 13/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,19768 secondi