Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

FINALE DI COPPA - Il Medicina Fossatone batte la Piccardo per 2-1

Sotto di due gol, ai parmensi non riesce la rimonta che forse avrebbero anche meritato - Cronaca e Galleria Fotografica

  Scritto da manso il 12/05/2018
Vai alla galleria

 

Medicina Fossatone 2

Piccardo Traversetolo 1

Marcatori: al 7’pt Sessi (M), al 5’st Negroni (M), al 16’st Attolini (P).

Medicina Fossatone
1 Sammarchi
2 Mascherini
3 Zaganelli (dal 33’st De Brasi)
4 Canova
5 Strazzari  (dal 23’st Testoni)
6 El Habbassi
7 Callegari
8 Giangregorio
9 Tonelli
10 Petrascu (dal 10’st Gabrielli) (dal 39’st Bertasio)
11 Negroni
12 Taormina
13 Casali
14 Bologna
15 Testoni
16 Gabrielli
17 De Brasi
18 Bertasio
 All. Gelli  
Piccardo Traversetolo
1 Reggiani
2 Opoku (dal 36’pt Tortora)
3 Guareschi
4 Santurro
5 Pioli
6 Margini
7 Zavaroni (dal 7’st Kulluri)
8 Sessi
9 Attolini
10 Spadacini (dal 7’st Dallaglio)
11 Musiari
12 Cavallini
13 Sana
14 Tanzi
15 Tortora
16 Mantelli
17 Kulluri
18 Dallaglio
 All. Stefano Dall’asta   
Arbitro Sig. Edoardo Morucci (sez. di Modena)Assistenti Sig. Matteo Saccone (sez. di Forli') e Sig. Matteo Giacomoni (sez. di Cesena) 

Note: incontro disputato al Valeriani di Rubiera (Reggio Emilia); ammoniti: Callegari, Negroni (M); Stazzari, Petrescu, Testoni (M) Tortora (PT). Espulsi:

Spettatori 300 circa

Cronaca.

Attesissima finale di Coppa Italia. al “Valeriani” di Rubiera, la Piccardo contende il trofeo alla formazione bolognese del Medicina Fossatone, compagine indiscussa dominatrice del girnoe C. Gialloneri traversetolesi che si presentano all’importante partita senza Ferretti squalificato.

Mister Dall’Asta si affida agli undici che un mese fa avevano espugnato il campo di Fabbrico in semifinale. In difesa linea a 4 formata da Opoku, Margini, Santurro e Guareschi, a centrocampo il giovane classe 2000 Zavaroni con Sessi e Pioli centrali e Musiari sull’out sinistro, coppia di attacco Attolini-Spadacini.

Medicina senza lo squalificato Fernandes, propone Marastoni, Rinaldi, Gimondo e Magro a comandare la difesa, Barbieri e Corongiu in mezzo al campo, mentre in attacco agiscono i temibili . Terreno di gioco in perfette condizioni, sole tiepido e buona presenza di pubblico sugli spalti.

Dopo un breve periodo di studio ci prova il Medicina con un tiro di Callegari bravo a riprendere una respinta dalla difesa, Reggiani però non si fa sorprendere e devia in angolo. Il Medicina usufruisce così di due angoli consecutivi sul secondo dei quali Sessi trova la sfortunata deviazione nella propria rete spizzando di testa nel tentativo di anticipare un avversario.

La Piccardo non si perde d’animo e inizia a macinare gioco facendosi preferire per larghi tratti del primo tempo. All’8’ tiro improvviso di Guareschi scagliato dai 30 m, Sammarchi toglie il pallone dall’incrocio e devia in angolo.

All’11’ grande azione di Attolini che sfonda al centro e poi scarica sulla sinistra per Guareschi, cross pennellato per lo stesso Attolini che irrompe in tuffo di testa e colpisce un clamoro incrocio dei pali. Al 21’ Pioli liberato sulla sugli sviluppi di un angolo pesca Santurro in area, il giallonero salta netto un avversario poi calcia a rete a botta sicura ma un difensore riesce a respingere sulla linea a Sammarchi battuto. Al 28’ Canova ci prova da fuori area ma il tiro è centrale e non crea problemi a Reggiani che blocca.

All’intervallo Piccardo in svantaggio ma con poca fortuna. Ripresa con lo stesso canovaccio del primo tempo, Medicina meglio nei primi minuti con una incursione di Canova che centra in area senza che nessuno raccoglie. Bolognesi che poi raddoppiano al 5’ con una perfetta conclusione di Negroni di prima intenzione che dal limite pesca l’angolino basso di un incolpevole Reggiani.

La Piccardo ha ancora il merito di non perdersi d’animo e di farsi preferire in costruzione di gioco rischiando al 12’ su un contropiede sul quale Reggiani manca l’intervento liberando Gabrielli la cui conclusione è però alzata in angolo da Margini in ripiegamento verso la porta.

Al 16’ la Piccardo vede premiati i suoi sforzi e accorcia le distanze con Attolini che irrompe di testa su un angolo battuto dal neoentarto Dallaglio e fredda Sammarchi. I gialloneri moltiplicano gli sforzi e ci provano a più riprese, al 25’ Dallaglio sfugge alla difesa avversaria e serve Attolini che in area tenta il gol da antologia in sforbiciata colpendo però sporco e favorendo l’intervento del portiere.

Al 33’ Musiari ci prova da fuori area, ma Sammarchi blocca a terra. Al 40’ punizione di Pioli che esce di un non nulla.

Nel recuoero al 47’ Dallaglio da fuori area, centrale e al 50’ un cross di Tortora deviato dalla difesa non inganna Sammarchi che blocca.

Dopo 6 di recupero la partita finisce con la vittoria del Medicina, anche se la Piccardo probabilmente avrebbe meritato miglior fortuna.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 12/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,15183 secondi