Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TORNEO JUNIORES EMILIAGOL - REGOLAMENTO

  Scritto da manso il 06/04/2018
Vai alla galleria

 

3° TORNEO EMILIA GOL

 MEMORIAL CLAUDIO BARELLA

Per la categoria JUNIORES Regionale

 

Art.1 – ORGANIZZAZIONE

La Società: G.S. Fraore  

con sede in Parma Strada Macchione n .1  

tel 0521/1997968 Fax0521/1621354 mail : s.alberici@email.it

indice e organizza un torneo a carattere (contrassegnare la casella interessata):

                                                                                     NAZIONALE (con Sq.Professionistiche)      REGIONALE (con Sq. Ecc., Prom., I Cat.)                                                     PROVINCIALE (con Sq. II Cat., III Cat.)

Denominato:____Emilia Gol Memorial Claudio Barella ______Categoria Juniores ;  in collaborazione con Emiliagol   che si disputerà dal 08.05.2017 al 09.06.2015 (come da  calendario allegato) presso Impianto sportivo IL Noce.

 

Art. 2 – CATEGORIA DI PARTECIPAZIONE E LIMITI DI ETA’

Il torneo è riservato ai calciatori appartenenti alla categoria Juniores Regionale  regolarmente tesserati F.I.G.C. con la propria società per la stagione in corso, nei limiti di età previsti per la corrente stagione sportiva per il campionato di appartenenza.

            Sono ammessi un numero massimo di n. 3 calciatori fuoriquota nati nell’anno 1998

            Non sono ammessi calciatori fuoriquota.

 

Art. 3 – PRESTITI

È consentito il ricorso a prestiti. Il numero illimitato per squadra non intercambiabili e validi per l’intera durata del torneo, previa presentazione di regolare nulla osta rilasciato dalla Società di appartenenza.

Non è consentito il ricorso a prestiti

 

Art. 4 – IDENTIFICAZIONE DEI CALCIATORI, DIRIGENTI E TECNICI

Le società partecipanti dovranno presentare all’organizzazione del torneo, prima dell’inizio di ogni gara l’elenco di 18   calciatori che intendono utilizzare nel corso della gara del torneo e dei  tecnici ammessi a sedere sulla panchina. L’identificazione dei calciatori, dirigenti e tecnici avverrà previa presentazione all’arbitro 15 minuti prima dell’inizio della gara. L’elenco deve contenere: nome, cognome, data di nascita (giorno, mese e anno) numero del documento di riconoscimento (passaporto, carta d’identità, patente o cartellino della FIGC o affiliazione alla propria federazione). L’arbitro non ammetterà alla gara giocatori e dirigenti sprovvisti di documento di riconoscimento.

 

Art. 5 – SOSTITUZIONI

Sono consentite n.  7 sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara.

 

Art. 6 – FORMULA DEL TORNEO

Il torneo si svolgerà con la seguente formula:

(indicare in modo chiaro ed esaustivo la formula di svolgimento del torneo)

_6 gironi, da 4 squadre, con partite di sola andata passeranno la  prima squadra classificata  per girone,  oltre alle due migliori secondi  squadre( migliori seconde che viene scelta in  base ai seguenti criteri : 1 punti acquisiti, 2 differenza reti , 3 reti fatte, 4 reti subite, 5 sorteggio )  ,  le quali si scontreranno nelle fasi finali nei quarti, semifinali e Finali. Le fasi finali saranno disputate in partite di sola andata.  Nei quarti di finali in caso di parità si andrà ai calci di rigore senza fare i supplementari. Nelle semifinali e finale per il primo e secondo posto saranno fatti i tempi supplementari come indicato all’art. 9

 

Art. 7 – CLASSIFICHE

Le classifiche saranno redatte in base ai seguenti criteri:

3 punti per la vittoria;                       1 punto per il pareggio;         0 punti in caso di sconfitta

In caso di parità di punteggio valgono i criteri in ordine elencati:

  1. Esito degli incontri diretti
  2. Differenza reti negli incontri diretti
  3. Differenza reti sul totale degli incontri
  4. Maggior numero di reti segnate
  5. Sorteggio

 

Art. 8 – TEMPI DI GARA

Le gare si svolgeranno in n 2 tempi della durata di 40  minuti ciascuno. Le partite si giocano 11>11 su campi di dimensioni regolamentari con porte regolamentari e utilizzo di palloni n. 5.

 

Art. 9 – TEMPI SUPPLEMENTARI

Sono previsti per le semifinali e per le gare di  finale 1° e 2°posto   la disputa di n 2  tempi supplementari di 10 minuti ciascuno in caso di parità al termine dei tempi regolamentari; persistendo la parità al termine dei tempi supplementari, per stabilire la vincente si procederà all’esecuzione dei calci di rigore come da art. 10.

Non sono previsti tempi supplementari.

 

Art. 10 - CALCI DI RIGORE

In caso di parità al termine dei due tempi supplementari,  si procederà all’esecuzione dei calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle regole di gioco del calcio e delle decisioni ufficiali.

 

Art. 11 – ARBITRI

Le gare saranno dirette da arbitri F.I.G.C./A.I.A. sezione di Parma

 

Art. 12 – DISCIPLINA DEL TORNEO

La disciplina del torneo viene affidata al Giudice Sportivo titolare o supplente del Comitato di competenza

 

Art. 13 – AUTOMATISMO DELLE SANZIONI (per i tornei a rapido svolgimento)

È previsto l’automatismo delle sanzioni con le seguenti modalità:

  • il giocatore espulso durante una gara non potrà partecipare alla gara successiva, salvo maggiori sanzioni inflitte dal Giudice Sportivo;
  • il giocatore che nel corso del torneo incorre nella seconda ammonizione sarà squalificato per una gara su declaratoria del Giudica Sportivo.
  • Al Termine della fase eliminatoria, le ammonizioni vengono cancellate

 

Art. 14 – RECLAMI

Eventuali reclami dovranno essere presentati entro 30  minuti dalla fine della gara accompagnati dalla tassa di € 50,00 (max € 52,00); copia del reclamo dovrà essere consegnata alla controparte sempre nei termini di 30  minuti.

Non sono previsti.

 

Art. 15 – ASSICURAZIONE

È responsabilità di ogni società partecipante assicurare ai propri giocatori la copertura assicurativa. L’organizzazione del torneo è responsabile della regolarità della copertura assicurativa.

 

Art. 16 – GIOCATORI ESCLUSI DALLE GARE

Non potranno prendere parte alle gare pena la perdita delle stesse (art.7 CGS) i calciatori che non possono partecipare  nella  categoria ( atleti di età inferiore a 15 anni compiuti ) ,  calciatori sprovvisti di nullaosta, i calciatori squalificati a termine e quelli in attesa di giudizio. È obbligo per i calciatori di qualsiasi categoria essere coperti dalla certificazione medica per la stagione sportiva 2017/2018  prevista per la categoria. I presidenti delle società sono diretti responsabili di eventuali omissioni sanitarie e assicurative sui propri calciatori tesserati

 

Art. 17 – NORME GENERALI

Per quanto non previsto dal presente Regolamento, valgono le regole e le norme stabilite dalle Carte Federali per la stagione sportiva in corso.

 

Art. 18 – COMITATO DEL TORNEO

Sarà predisposto un Comitato di Torneo che, sarà responsabile per qualunque disputa, protesta, reclamo o circostanza non prevista. Il Comitato sarà composto dalle seguenti persone:

 

Presidente:                             ______Simone Alberici ____________________

Vice Presidente:                     ________Giorgio Mansanti ________

Membro:                                _______Mino Barella _____________

Membro:                                _______Gianluca Bassanini___________________

Il Comitato non accetterà proteste o reclami sulle decisioni prese dagli arbitri.

Il Comitato provvederà a segnalare alla federazione di competenza ogni giocatore e ogni membro delle delegazioni partecipanti ritenuti colpevoli di condotta antisportiva durante il torneo.

 

Data:___________________                                                Timbro e firma della Società Organizzatrice

__________________________________

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 06/04/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,58716 secondi