Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Ritorno Coppa Eccellenza - Oggi Folgore Rubiera - Grosseto

COPPA ITALIA DI ECCELLENZA, OGGI A SAN MARTINO IN RIO (ORE 18) IL DUELLO DECISIVO CONTRO IL GROSSETO. TAGLIAVINI: “CONFIDIAMO IN UN GRANDE PUBBLICO”. DALLARI: “ABBIAMO LE CARTE IN REGOLA PER AFFRONTARE QUESTO IMPEGNO CON SANA SPAVALDERIA. DOPO DUE DOMENICHE DI STOP FORZATO, NON VEDIAMO L’ORA DI SPRIGIONARE IN CAMPO IL POTENZIALE CALCISTICO CHE CI CARATTERIZZA”

Il grande giorno è alle porte: domani sera, a partire dalle ore 18, la Prima squadra della Folgore si giocherà tutte le proprie chance di avanzare nel tabellone nazionale della Coppa Italia di Eccellenza. In agenda c’è infatti la disputa del confronto con il Grosseto, valevole come gara di ritorno degli ottavi di finale: l’andata giocata in Toscana è stata contraddistinta dal successo dei maremmani per 1-0, e a passare il turno sarà la formazione che avrà messo a segno più reti nell’arco delle due partite.

“Purtroppo non potremo giocare al Valeriani – evidenzia il nostro diesse Fabrizio Tagliavini – Avremmo voluto regalare a tutta Rubiera una partita di così grande rilievo, ma il maltempo di questi ultimi giorni ha reso impraticabile il campo che ospita le nostre partite interne. Di conseguenza, il confronto di domani verrà disputato sul sintetico di San Martino in Rio: rinnovo comunque il mio invito a partecipare, rivolto ovviamente ai rubieresi ma più in generale anche a tutti gli appassionati e cultori del calcio dilettantistico”.
 
“Questa lunga sosta agonistica ci ha costretti anche a centellinare gli allenamenti – spiega poiOmar Dallari, difensore della Folgore – Adesso noi siamo davvero come dei leoni in gabbia, e dopo due domeniche di pausa forzata non vediamo l’ora di sprigionare in campo il nostro potenziale agonistico. Il Grosseto è squadra che occupa il terzo posto nel proprio girone di Eccellenza: una formazione importantissima non solo dal punto di vista della storia, ma anche per il suo presente. Ad ogni modo, noi abbiamo tutte le carte in regola per affrontare questo impegno senza alcuna forma di timore reverenziale: siamo pronti a farci valere con la nostra spavalderia, pronti a galoppare verso una qualificazione che non è per niente impossibile da centrare”.

Tra l’altro, mister Vacondio potrà contare sull’organico al completo: “Al momento non sono previste assenze –rimarca Dallari – e ciò rappresenta un aspetto che dovremo sfruttare al meglio nel nostro cammino verso il successo. E’ vero che in questi ultimi giorni ci sono stati alcuni problemi per Davide Addona e Judmir Hoxha: ad ogni modo tutti e due hanno ripreso ad allenarsi regolarmente, e domani saranno entrambi a disposizione. Lo stesso discorso vale anche per Greco e Lusoli, che hanno saltato il confronto di andata a Grosseto: il loro rientro potrà conferirci ulteriore vivacità offensiva rispetto al primo round, e anche questo aspetto deve autorizzarci a ravvivare le nostre speranze”.In caso di passaggio del turno, l’agenda diventerebbe particolarmente fitta: oltre ai quarti di finale previsti per il 14 e 21 marzo, bisognerebbe poi fare i conti con i vari turni infrasettimanali che il campionato ha inevitabilmente in serbo. “In effetti ci attende un cammino niente affatto semplice – spiega Dallari – ma la Coppa non rappresenta affatto un intralcio. E’ anzi una competizione a cui teniamo parecchio: quindi puntiamo ad avanzare senza tentennamenti, e senza farci spaventare dalla ricca agenda che si prospetta”.

Per quanto riguarda gli ospiti, sarà un Grosseto quasi a ranghi completi: mister Andrea Danesi dovrà però fare a meno dell’attaccante Invernizzi, out causa infortunio. Il confronto sarà arbitrato dal sig. Davide Giacometti, arbitro del Comitato di Gubbio.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 07/03/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,73827 secondi