Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE    

Master Sport, Costacurta, Corradi e Uva alla Presentazione

Stamane il Dipartimento di Economia dell’Università di Parma ha ospitato la lezione d’apertura della 22ª edizione del ‘MasterSport 2018"

  Scritto da manso il 08/02/2018

Il Dipartimento di Economia dell’Università di Parma ha ospitato questa mattina la lezione d’apertura della 22ª edizione del ‘masterSport 2018’, il Master Internazionale in Strategia e Pianificazione degli Eventi e degli Impianti Sportivi’ promosso e realizzato dalle Università di Parma e San Marino che, fin dalla prima edizione del 1996, vede la FIGC nel ruolo di partner fondatore.

Alla lezione inaugurale del master, moderata dal vice direttore di Sky Sport Matteo Marani, sono intervenuti il direttore generale della FIGC e vice presidente UEFA, Michele Uva, il vice commissario straordinario della FIGC e presidente del Comitato Organizzatore del Campionato Europeo Under 21 del 2019, Alessandro Costacurta, il vice commissario della Lega Serie A, Bernardo Corradi, il project leader del Comitato Organizzatore del Campionato Europeo Under 21, Andrea Stefani, il direttore generale della Lega A, Marco Brunelli e il direttore del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma, Luca Di Nella.

In primo piano l’organizzazione del Campionato Europeo Under 21 che l’Italia ospiterà nel giugno 2019 insieme a San Marino, con i corsisti che nell’ambito di una collaborazione sempre più stretta tra la FIGC e masterSport saranno coinvolti direttamente nella pianificazione dell’evento. Venticinque gli studenti selezionati per questa 22ª edizione: le lezioni andranno avanti per 20 settimane e si concluderanno il prossimo giugno, lasciando poi spazio a stage formativi della durata di 4/6 mesi presso aziende, istituzioni, organizzazioni, leghe e società sportive italiane e straniere.

“Per essere un buon manager sportivo – ha sottolineato Uva rivolgendosi agli iscritti – oggi più che mai bisogna ricordare che dietro alle scelte che si fanno ci sono migliaia, a volte milioni di praticanti. Bisogna sempre lavorare per crescere e il giorno in cui un manager pensa di essere arrivato a conoscere il suo settore meglio di tutti vuol dire che è arrivato il momento di smettere. Il masterSport è una delle migliori scuole possibili per chi ambisce al ruolo di manager sportivo e per questo la FIGC ha deciso di intraprendere una collaborazione non solo teorica, ma anche sul campo in vista del Campionato Europeo Under 21 del 2019”.

L’intesa raggiunta tra il corso per aspiranti manager sportivi e la Federcalcio ha comportato un ampliamento della storica collaborazione sulla didattica; nella nuova versione il programma delle lezioni proposto al master darà infatti modo ai partecipanti della 22ª edizione di specializzarsi attraverso incontri mirati sul tema della progettazione e della gestione degli eventi sportivi di rilevanza internazionale, con un focus sulle manifestazioni giovanili, sulla gestione del ticketing e dell’hospitality e sui progetti di promozione e interazione con le comunità e il territorio. Grazie a questo programma arricchito, gli studenti del master potranno apprendere nuovi modelli e strumenti operativi attraverso il confronto con i professionisti della FIGC, della UEFA, delle comunità locali e delle società professionistiche del territorio coinvolte nell’ambito degli Europei Under 21, insieme ad una serie di esperienze dal vivo.

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 08/02/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,90847 secondi