Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Il Maranello SP schianta il Castellarano con un perentorio 4-0!!

Il 2018 agonistico del Castellarano è iniziato come peggio non si poteva: dagli azulgrana ci si attendeva un ulteriore consolidamento degli ottimi segnali emersi in dicembre, e invece i nostri beniamini hanno ceduto di schianto sul campo del Maranello.

  Scritto da Redazione Emiliagol il 07/01/2018

MARANELLO – CASTELLARANO 4 – 0

RETI: 1’st Damiano, 18’st Parma, 20’st Tagliani, 45’st Sala.
 
MARANELLO: Gargiulo, Corsini, Barbieri P., Rossi, Nanni (dal 31’st Sala), Russelli, Damiano (dal 36’st Villani), Orlandi, Parma (dal 38’st Barbieri A.), Benassi (dal 34’st Battilani), Tagliani. A disp.: Schenetti. Allenatore: Giandomenico Carzoli.
 
CASTELLARANO: Casolari, Verdi N. (dall’11’st Zaoui), Paganelli R. (dal 7’st Sekyere), Gazzotti (dal 25’st Galli), Koduah, Verdi M., Borghi (dal 25’st Dema), Leoncelli, Corbelli, Toni (dal 25’st Paganelli T.), Tanchis. A disp.: Leonardi, Ferrari. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.
 
ARBITRO: Ricucci di Parma.
 
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Nicola Verdi e Sekyere (C).
 

Il 2018 agonistico del Castellarano è iniziato come peggio non si poteva: dagli azulgrana ci si attendeva un ulteriore consolidamento degli ottimi segnali emersi in dicembre, e invece i nostri beniamini hanno ceduto di schianto sul campo del Maranello. Una battuta d’arresto brusca e di difficile spiegazione: di sicuro mister Pivetti avrà parecchio di che riflettere durante la settimana, in vista della sfida casalinga di domenica prossima contro il fanalino di coda Pgs Smile. Peraltro oggi i biancoazzurri formiginesi si sono rinvigoriti, centrando il primo successo in campionato a spese dell’Arcetana: quindi, il Castellarano si troverà di fronte un’avversaria galvanizzata e anche per questo molto insidiosa.

Intanto, oggi al “Dino Ferrari” si è giocato per la 18esima giornata di Promozione: i padroni di casa fanno la voce grossa già al 1′, quando Parma conclude al volo di poco alto sulla traversa. Al 4′ Benassi, servito dal “solito” Parma, colpisce in maniera molto insidiosa da posizione ravvicinata: Casolari ci arriva. Un minuto più tardi azione personale di Rossi, che libera un potente destro con pallone che va a cozzare contro la traversa: ancora Maranello al 28′ con l’ottima punizione di Parma, che costringe l’estremo azulgrana a fare gli straordinari per deviare in angolo. Il Castellarano si fa vivo al 32′, costruendo comunque una buonissima occasione per passare in vantaggio: Toni serve Gazzotti, e quest’ultimo conclude da ottima posizione fallendo però il bersaglio. Al 36′ sono però ancora i modenesi a sfiorare il primo gol della sfida: Rossi calcia a botta sicura in piena area, e la difesa azulgrana si rende autrice di una pronta deviazione che sventa la minaccia.
 

La rete biancoazzurra non è però lontana, tant’è vero che l’undici del Cavallino sblocca la situazione in avvio di ripresa: l’autore dell’1-0 è Damiano, che realizza da posizione defilata dopo aver sfruttato l’indovinato suggerimento da parte di Parma. Il Castellarano non ci sta, e al 10′ Toni lancia con precisione Corbelli: il numero 9 azulgrana è solo a centroarea e potrebbe realizzare il pareggio in bello stile, ma la sua conclusione termina clamorosamente a lato. Al 15′, l’attivissimo Parma crea nuovamente grattacapi alla retroguardia avversaria: il suo sinistro in piena area spedisce la sfera di un niente a lato. Il Maranello perviene tuttavia al 2-0 appena tre minuti più tardi: Paolo Barbieri si rende autore di una gran corsa partendo dalla fascia sinistra, per poi servire Parma che trova lo spunto vincente da posizione ravvicinata. Al 20′ Tagliani arrotonda ulteriormente il punteggio a favore dei modenesi, finalizzando al meglio il contropiede innescato da Damiano: al 38′ c’è addirittura il palo colpito da Villani, poi a tempo scaduto Sala sferra il definitivo colpo di grazia per il Castellarano con un imperioso esterno che non lascia scampo a Casolari.

“A essere sincero, faccio davvero fatica a trovare una spiegazione a quello che che è accaduto oggi – commenta il trainer azulgrana Pierfrancesco Pivetti – Se prima della sfida avessi avuto la possibilità di fare una scommessa, avrei puntato con decisione sulla vittoria del Castellarano: del resto durante le Feste abbiamo lavorato bene, l’infermeria si era svuotata e provenivamo dagli ottimi riscontri che avevamo saputo fornire al termine del girone di andata. Forse, la sosta natalizia ci ha in parte tolto freschezza dal punto di vista atletico: infatti, a fine gara alcuni giocatori mi hanno detto di aver sentito le gambe piuttosto pesanti. Ad ogni modo – prosegue Pivetti – ciò non giustifica affatto l’inaccettabile livello della prova che abbiamo costruito a Maranello: adesso dobbiamo darci da fare per accantonare alla svelta questo brutto capitolo del nostro campionato, e concentrarci a fondo sull’impegno di domenica prossima. Per noi, quella contro il Pgs Smile sarà davvero la partita della vita: vietato sbagliare, avremo solo e unicamente un risultato a disposizione”. In settimana saranno inoltre da valutare le condizioni di Nicola Verdi: “Lui è uscito all’11’ del secondo tempo dopo aver ricevuto una botta, in seguito a un fortuito contrasto di gioco – spiega Pivetti – Valuteremo con attenzione l’entità del danno, sperando comunque che non sia nulla di così rilevante”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 07/01/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,08983 secondi