Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Carpaneto, parla il Preparatore fisico Pablo Lischetti

Squadra in crescita nell’ultimo mese e mezzo, ora cerchiamo di mantenere e migliorare in modo lineare la condizione ottimale nel girone di ritorno”

Calcio serie D girone D, il lavoro della Vigor Carpaneto 1922 nella sosta: parla il preparatore fisico Pablo Lischetti

Al suo secondo anno in biancazzurro, il giovane professionista piacentino tira le somme: “Squadra in crescita nell’ultimo mese e mezzo, ora cerchiamo di mantenere e migliorare in modo lineare la condizione ottimale  nel girone di ritorno”

CARPANETO (PIACENZA), 4 GENNAIO 2018  - Sosta uguale riposo, ma anche e soprattutto lavoro. Non fa eccezione la Vigor Carpaneto 1922, formazione piacentina che si sta ben comportando nella sua prima esperienza in serie D, dove occupa il decimo posto nel girone D con 25 punti. Domenica la formazione di Stefano Rossini riprenderà la marcia in campionato nel match casalingo contro la Colligiana, valevole per la prima giornata del girone di ritorno, mentre il 2017 si era chiuso con il recupero vincente contro il Tuttocuoio (1-0 il 20 dicembre), sempre in casa. Nel mezzo, la sosta dove i biancazzurri non si sono risparmiati in termini di sudore, con il punto della situazione affidato al preparatore fisico Pablo Lischetti, al secondo anno di lavoro a Carpaneto.

“E’ stata una sosta un po’ anomala – spiega Lischetti, argentino e ormai piacentino d’adozione  – sono arrivati nuovi giocatori nelle ultime settimane e il recupero contro il Tuttocuoio ci ha costretto a riprogrammare il periodo. Dopo l’ultima partita giocata il 20 dicembre, l’obiettivo era recuperare le energie per chi aveva avuto un minutaggio più alto, monitorando la situazione fisica attuale per chi aveva giocato meno e per i nuovi arrivati con l’ausilio dei Gps. Nei giorni di lavoro tra Natale  e Capodanno abbiamo cercato di riportare tutti allo stesso punto”. Quindi aggiunge. “La squadra si è allenata bene, rispondendo positivamente ai carichi. I giocatori hanno ricevuto un programma personalizzato nei giorni a cavallo di Natale per arrivare pronti al lavoro da svolgere dal 27 al 30 dicembre, con una valutazione corporea il 22 e il 27. Nel nuovo anno, invece, è ripartita la settimana-tipo in vista della ripresa del campionato”. Infine conclude. “Nell’ultimo mese e mezzo la squadra ha avuto una crescita importante sotto il profilo fisico. Ora l’obiettivo è mantenere e migliorare in modo lineare la condizione ottimale per il girone di ritorno, decisivo ai fini sportivi”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 04/01/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,00572 secondi