Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

ZERO DIECI - LA SATIRICA E IRRIVERENTE RUBRICA BYMANSO

Quarta Puntata - Distribuiti ben 7 dieci! - La FIGC di Parma come sempre la fa da padrona!

  Scritto da manso il 16/11/2017

 

10: all' Avvocato Simone Alberici che a Roma al Tribunale delle Vertenze Economiche, ha vinto il ricorso riguardante il pagamento alla Curatela dei falliti Crociati Noceto dei premi preparazione di tredici giocatori di sette Società parmigiane e una reggiana. Soldi che ora rimangono nelle tasche delle Società di riferimento e che perciò non finiscono nel “buco” dei Crociati Noceto. Amen!

10: alla Piccardo Traversetolo che ieri sera, nella importantissima partita di Coppa contro il Felino, poteva preannunciare ricorso all'arbitro, ma dimostrando grandissima sportività, non lo ha fatto. Perchè poteva presentare ricorso? Bhe, la Federazione con la complicità del Felino, ha scritto sul comunicato che si doveva giocare sul Campo A, sprovvisto di luci, mentre quello con le luci è il B. Il regolamento parla chiaro, e dice che in questi casi, hai partita vinta solo se presenti il preannuncio del reclamo nelle mani dell'arbitro prima dell'inizio; dopo non vale più. La partita è finita 0-0 e la Piccardo ha superato il turno, ma una domanda dobbiamo farcela: siam sicuri che alla fine pur di non perdere a tavolino il Felino non abbia fatto giocare sul Campo A che è senza luci? Ecco perchè è finita 0-0! Le ste un pareg al'orba!!

10: all'arbitro di Reggio Emilia Sig. Lassouli che in Team Traversetolo – Team Carignano, ha decretato per i padroni di casa un rigore “impossibile da vedere”. Punizione da fuori area per il Team Traversetolo da posizione defilata e mentre l'area è intasata di giocatori che aspettano il prevedibile cross, il giocatore sulla palla, effettua un violento tiraccio verso la porta che si alza di una decina di metri sopra alla traversa. Nel frattempo però, un difensore arpiona e atterra un attaccante avversario in piena area. Con il fermo immagine sul video che mi hanno mandato, si vede chiaramente che il fallo è stato commesso mentre la palla era ancora dentro al campo. Credetemi, davvero difficile decretare un rigore così, perchè il regolamento è chiaro: fallo a palla lontana ma in gioco è punizione o rigore se è in area. Noi abbiamo dovuto usare il fermo immagine per vedere che la palla era ancora in gioco (massimo due secondi c'è stata)), ma l'arbitro mica ce l'aveva il fermo immagine! O si! Fiii.. se son avanti a Reggio!

10: ancora all'Avvocato Simone Alberici, che ha ricorso a Bologna contro una squalifica che non si era mai vista, comminata dal Giudice di Parma al Capitano del Fraore. Sei giornate per insulti all'arbitro, non si erano mai davvero viste, e il Giudice di Parma, che lo sa benissimo, si è inventato per qualche suo motivo astruso o punitivo verso il Fraore, udite udite, un bel 3+3! Tre giornate (2 per le offese e una perchè capitano) per gli insulti in campo, e tre per gli insulti dopo l'espulsione! Davvero una cosa dell'altro mondo questo 3+3, tanto che nel ricorso sono state ridotte dai Giudici Regionali da 6 a 4! Due per le offese in campo, una per quelle fuori e una per l'aggravante di essere Capitano! E si, la continuità “del reato” esiste anche nel calcio, caro Giudice di Parma e caro Varoli! Inventarsi simili squalifiche squalifica molto di più chi le da di chi le riceve,perchè fa capire davvero tante cose!

10: come non potevamo dare un bel 10 anche ai Giudici di Bologna che oltre a ridurre la squalifica da sei a quattro giornate al Capitano del Fraore hanno CAZZIATO di brutto sul comunicato FIGC il Giudice di Parma per quell'invenzione del 3+3! In pratica gli han detto che così non si fa perchè così non esiste! Un'altra figuraccia davvero importante per la FIGC di Parma, che proprio non riesce a far una cosa secondo regolamento. A Parma si inventa! Che il gran capo sia uno scienziato lo sapevamo e l'abbiamo toccato anche con mano in questi anni, ma che facesse anche “squola”, proprio non lo potevamo supporre! Manca solo che ci si metta anche il capo degli arbitri e poi la “squola” di Parma per scienziati dei regolamenti FIGC può chiudere le iscrizioni! Mollateli e telefonare sempre a Bologna o anche al manso, se volete avere info mirate, grazie!

10: all'arbitro di Montanara – Compiano che ha ammesso l'errore tecnico che porterà alla ripetizione della partita. I fatti: il direttore di gara interrompe il gioco e fischia il rigore per il Compiano, a questo punto partono le proteste dei giocatori del Montanara che riescono a convincere l'arbitro che non era rigore. Rigore dato e poi cancellato, e questo ci sta, ma quello che non ci sta, è far riprendere il gioco ridando in mano la palla al portiere! E si, niente palla scodellata, ma palla dov'era prima del fischio! Regolamento calpestato, tanto che come arbitro meriterebbe un bel zero, ma visto che poi ha ammesso l'errore tecnico, abbiamo dato un bel e convinto 10 all'uomo.

3: ma to! Alla FIGC di Parma che nel comunicato di ieri parla di uno scartellinato nel Team Crociati che è stato impiegato nella partita contro la Bedoniese finita 5-1 per questi ultimi. Il Giudice, avvertendo che passerà la pratica alla procura federale per la mancanza del cartellino aggiunge che il 5-1 del campo verrà mantenuto perchè più favorevole del 3-0 a tavolino a cui avrebbe diritto il Palanzano! Gli scienziati si son inventati un campionato in cui alla domenica si giocano dei triangolari? Dai, tre punti e 3-0 a tavolino per la Bedoniese, tre punti al Palanzano con un bel 5-1 e al Team Crociati zero punti e sconfitta per 8-1 (5-1 + 3-0) ! Speriamo che vada così, perchè conoscendoli, potrebbero anche inventarsi per il Team Crociati due belle sconfitte!

2: a quell'arbitro di Terza Categoria che ha espulso un portiere per fallo di mano. Detta così ci sta, ma se pensiamo che il suddetto portiere è uscito dall' area avendo la palla in mano per rinviarla, ci sta un po' meno. Chissà chi gli ha insegnato il regolamento! Vi viene un dubbio? A mi no!!

1: all' aiuto mansospia che ha indotto all' errore Emiliagol nello Scoop su Martinez al Felino. Va bene che il Felino ci può sorprendere tutti con i suoi acquisti di ex Pro (Potenza docet), ma che prenda un ragazzo che si è rotto i legamenti e che deve ancora essere operato, è davvero troppo anche per le loro sorprese. Aiuto mansospia bocede!!

ZERO: All' arbitro di Valtarese Ghiare 2-2, che ha dato un rigore agli ospiti impressionante. Ho visto il filmato, e posso affermare che una scena del genere non l'avevo davvero mai vista. Un tuffo in avanti senza che nessuno toccasse il giocatore che poteva starci solo in “oggi le comiche”. Magari l'arbitro, come tutti gli arbitri che non ragionano per numero di errori , ma ragionano per compensazione, doveva farsi perdonare qualche cosa successa in precedenza, perchè credetemi, un rigore così non l'ho mai visto in vita mia, tanto che ho pensato che quella doveva essere la prima simulazione nella vita di quel giocatore del Ghiare.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 16/11/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,70557 secondi