Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE    

Finisce con un pirotecnico 3-3 Castelvetro - Correggese

CASTELVETRO (Modena) -  La Correggese non va oltre il pareggio contro il Castelvetro lasciando così immutata la situazione playoff. Per la Correggese un'occasione mancata per recuperare terreno delle dirette rivali che la precedono in classifica. Imolese, Delta e Ravenna pareggiano e Lentigione viene sconfitto in casa dallo Scandicci che vede così all'orizzonte  una possibilità per pensare alla qualificazione alla post season.
La partita, dopo un primo tempo equilibrato che però vede i ragazzi di Mister benuzzi andare al riposo in vantaggio, si infiamma nel secondo tempo. Prima pareggia il Castelvetro, poi la Correggese si riporta in vantaggio e a cavallo della mezz'ora i padroni di casa colpiscono due volte portandosi in vantaggio. La Correggese trova il pareggio poco dopo, l'arbitro espelle due giocatori del Castelvetro e in superioprità numerica  cerca di riportarsi in vantaggio, ma i modenesi chiudono ogni varco e Di Maio e compagni devono accontentarsi del pari.

TABELLINO.

CASTELVETRO-CORREGGESE 3-3 (pt.0-1)

RETI: 38'pt. Sciamanna (Co), 5'st. Falanelli (Ca), 15'st. Davoli (Co), 26'st. Calanca (Ca), 29'st. Covili (Ca), 33'st. Pittarello (Co)

CASTELVETRO: Chiriac, De Pietri (dal 22'st. Sereni), Calanca, Mandelli, Farina, Galassi, Stefano Cozzolino (dal 45'st. Croce), Covili, Severini, Boilini, Falanelli (dal 34'st. Ndreu). Allenatore Cristian Semprini. A disposizione: Serra, Nodari, Varini, Di Paola, Quitadamo, Borghi.f

CORREGGESE: Francabandiera, Ghizzardi, Rota, Bertozzini, Berni (dal 43'st. Pasi), Di Maio, Pittarello, Landi (dal 27'pt. Davoli), Sciamanna, Bovi, Sereni (dal 11'st. Davoli). Allenatore Eugenio Benuzzi. A disposizione: Consol, Zuccolini, Macrì, Spezzani, Okpebholo, Aracri.

ARBITRO: Milos Tomasello Andulajevic di Messina (Jacopo Ceccarelli di Milano e Dario D'Onofrio di Busto Arsizio)

AMMONITI: Stefano Cozzolino, Farina (Castelvetro); Di Maio, Pasi, (Correggese)

ESPULSI: Covili (Castelvetro) al 30'st. per somma di ammonizioni e Chiriac (Castelvetro) al 34'st. per proteste

CRONACA. Nessuna variante nello schieramento di mister Benuzzi che ripropone una difesa a quattro (Rota, Bertozzini, Di Maio e Ghizzardi) con Berni playmaker. A centrocampo Landi, Bovi, Sereni e Piattrello con Sciamanna unica punta avanzata.
In risposta Semprini schiera il suo Castelvetro con un 4-3-1-2 che vede sulla linea difensiva Stefano Cozzolino, Galassi, Farina e Calanca. A centrocampo De Pietri, Covili e Mandelli; in avanti Severini dietro le due punte Falanelli e Boilini
Le due squadre si studiano a lungo, nei primi minuti solo una bella azione di potenza di Bovi che ruba palla a Farina e dopo essersi creato un varco in area avversaria, prova la conclusione che lambisce il palo alla destra di Chiriac.
Al 16' anche i padroni di casa trovano lo spunto per il tiro, ci prova Calanca che, lanciato in profondità, scarica da posizione defilata un diagonale alto che sorvola la traversa.
Due minuti dopo, Severini si incunea nelle maglie della difesa biancorossa e si invola verso Francaandiera che con ottima scelta di tempo si impossessa del pallone a centro area.
Al 26' una lunga azione della Correggese porta gli avanti biancorossi a provare per tre volte la conclusione. Sciamanna lancia Bovi sulla destra che scatta sul filo del fuorigioco e a tu per tu con Chiriac uscitogli incontro, serve al centro Sciamanna che pressato da Farina non aggancia. La palla scivola sulla sinistra dove Pittarello se ne impossessa e con una finta di corpo serve Berni in profondità che dalla linea di fondo mette al centro ancora per Sciamanna che spalle alla porta si gira e mira l'angolo più lontano, Farina però in scivolata ferma il pallone che carambola ancora sui piedi di Sciamanna che pressato stavolta da Covili, imprime al pallone un tiro fiacco facile preda della difesa modenese che l'allontana.
Al 27' Landi, claudicante da qualche minuto, si infortuna definitivamente e deve lasciare il posto a Davoli, si saprà successivamente che il centrocampista della Correggese ha accusato una contrattura all'inguine.
Al 38' Chiriac fa un grosso regalo a Sciamanna sbagliando completamente il rinvio con i piedi e consegnandogli il pallone, la punta controlla, si porta avanti due passi e mira l'angolo dove il portiere del Castelvetro non può arrivare: 1-0 per la Correggese.
La squadra di casa sotto di un gol, resta frastornata per qualche minuto offrendo alla Correggese la possibilità di buone giocate e di recuperi su passaggi effettuati con troppa superficialità.
Al 44' la Correggese si rende ancora pericolosa in area di rigore avversaria, un cross teso dalla destra di Ghizzardi trova la spaccata di Sciamanna che non riesce ad arrivare sul pallone a due passi da Chiriac e sul proseguimento della traiettoria Sereni cade in area reclamando a gran voce un fallo che l'arbitro non ravvede.
Nel secondo tempo la Correggese non abbassa la guardia e mette alle corde il Castelvetro che prova a imbastire gioco, ma le azioni risultano sterili.
Alla prima incursione in area correggese però, la squadra di casa trova il pari. La palla carambola al limite dell'area dove Falanelli trova il giusto varco e supera Francabandiera con un rasoterra che si infila tra palo e portiere invano proteso in tuffo e con la mano aperta nel tentativo di guadagnare centimetri.
L'inerzia della partita cambia repentinamente direzione con i padroni di casa più spavaldi e con la Correggese costretta alla difensiva.
Ma proprio nel miglior momento dei padroni di casa, la Correggese trova le misure e si riporta in vantaggio. Federico Davoli, servito da Nicolas Bovi e decentrato sulla sinistra dalla linea dell'area di rigore castelvetrese, carica il sinistro e con un diagonale teso a mezza altezza, infila Chiriac sul secondo palo.
Passano 10 minuti e il Castelvetro trova il secondo pareggio. Boilini fa a sportellate sulla fascia sinistra con Ghizzardi che reclama il fallo, ma l'arbitro indica solo un calcio d'angolo per i padroni di casa. Dalla bandierina l'esecuzione di Stefano Cozzolino è perfetta per Calanca che svetta e di testa gira la palla sul palo più lontano.
Palla al centro e alla prima azione la Correggese colpisce un palo con Sciamanna che di testa raccoglie il suggerimento dalla sinistra, ma la sua esecuzione è sfortunata.
La gara è vivacissima e sul rovesciamento di fronte il Castelvetro passa in vantaggio: Covili scambia con Stefano Cozzolino ed entra in area sulla destra, poi carica il destro e con un diagonale rasoterra supera Francabandiera.
Al 30' Covili si vede sventolare il secondo cartellino giallo di giornata e si avvia anzitempo verso gli spogliatoi. Alla successiva azione Bovi cade in area e l'arbitro assegna il rigore alla Correggese tra le fragorose proteste dei giocatori in maglia granata. Placati gli animi Sciamanna prova dal dischetto a siglare il gol numero 24, ma stavolta Chiriac gli si oppone volando sulla sua destra e smanacciando il pallone fuori dallo specchio della porta, ma non finisce qui. Il pallone arriva sui piedi di Davoli che controlla e serve Pittarello ben piazzato in area piccola e deposita in rete per il 3-3. Chiriac protesta vivacemente ritenedo la posizione di Pittarello in offside, ma l'arbitro in tutta risposta gli mostra il cartellino rosso e il Castelvetro rimane in nove uomini.
Dalla panchina si alza Ndreu per sostituire Falanelli per potersi posizionare in mezzo ai pali.
Gli ultimi dieci minuti sono un assedio da parte della Correggese che cerca di trarre profitto dall'insolita posizione di vantaggio numerico per  mettere le mani sull'intera posta in palio.
I padroni di casa però si difendono bene ed il risultato non cambia più fino al triplice fischio.

Altri risultati:  Adriese-Poggibonsi 5-1, Colligiana-Virtus Castelfranco 2-1, Rovigo-San Donato Tavarnelle 2-2, Fiorenzuola-Pianese 0-2, Imolese-Ravenna 1-1, Lentigione-Scandicci 1-2, Ribelle-Rignanese 1-2, Sangiovannese-Mezzolara 1-2.

Classifica: Imolese 59; Delta Rovigo 55, Ravenna 54, Lentigione 50, Correggese 49, Castelvetro 43, Scandicci 43, Mezzolara 40, Pianese 40, Colligiana 40, San Donato Tavernelle 39, Rignanese 37, Ribelle 34, Fiorenzuola 33, Adriese 30, Sangiovannese 26, Virtus Castelfranco 23, Poggibonsi 15.

Regolamento: la 1^classifica è promossa in LegaPro, dalla 2^ alla 5^ partecipano ai playoff, dalla 13^ alla 16^ partecipano ai playout e le ultime due retrocedono direttamente in Eccellenza.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 02/04/2017
Tempo esecuzione pagina: 3,89049 secondi