Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Rasputin,Piccardo e Agazzano si fanno sotto a Pallavicino e Carignano,

BRESCELLO - MONTICELLI PARI E PATTA. IN CODA BENE CASTELMELETOLESE E FIDENZA. PUNTI IMPORTANTI PER BASILICA E MARZOLARA, IL CERVO ORA SEI ULTIMO.

Piccardo che non fallisce tra le mura amiche contro una Viarolese in rosso da tre incontri; a segno il giovane Mbersi (1998) il capitano Margini e il subentrato Chiurato su calcio di rigore. Una partita equilibrata fino al ventesimo quanto il giovane attaccante giallo nero batte il portiere ospite per il vantaggio dei suoi. Da quel momento la Piccardo prende campo e controlla agevolmente. Viarolese chiamata domenica a prendersi punti importanti con la tranquilla Fontana Audax e Piccardo allo scontro diretto a Carignano.

 

Fontana che si porta in classifica al settimo posto, ovvero la prima delle squadre dietro alle “sei sorelle” del raggruppamento di testa. Vittoria importante con il Noceto che sta disputando, comunque, un ottimo campionato. La rete del solito Zanaboni all’11esimo centro in campionato. Noceto a trentacinque punti, ovvero ad un passo da una meritata salvezza matematica.

 

Marzolara-Pallavicino pirotecnico con un 3-3 che ha fatto divertire il pubblico, ma che sicuramente non ha soddisfatto i tecnici in panchina. Vantaggio in avvio del solito Cossetti che sembra spianare la strada per l’ennesima vittoria esterna degli uomini di Piscina, ma il Marzolara all’ Amoretti non è squadra da prendere con le molle, e infatti l’uno-due di Alfieri( 1998 ) e Bruschi portano in vantaggio la squadra di casa. IL Pallavicino non ci sta e con Corbari pareggia. Poi quando il Pallavicino sembra poter piazzare il colpo del KO arriva la rete su rigore di Bottali (terza rete in due giornate ), ma a un minuto dal termine arriva il rigore di Cossetti che salva capra e cavoli. Finale incandescente con l’espulsione dei due allenatori e proteste vivissime dei padroni di casa che sostenevano l’inesistenza della massima punizione. Cossetti si conferma capocannoniere del girone A con 23 reti all’attivo.

 

Basilica che continua a fare il fortino inespugnabile. La squadra di Ferrari non prende rete da tre giornate e ha messo in fila quattro pareggi nelle ultime quattro, segno di crescita della giovane rosa. Montecchio che ci prova in tutte le maniere ma piano piano la spinta diminuisce e il pari è il risultato ovvio. Reggiani che hanno totalizzato tre punti nelle ultime cinque uscite. Basilica che domenica contro Il Cervo si gioca le residue possibilità di centrare i play-out, distanti cinque punti per la franchigia dei sette punti. Montecchio chiamato alla sfida con la Langhiranese per uno scontro dove i punti potrebbero portare ad una salvezza preventiva.

 

Scontro importantissimo in chiave Play-off per Brescello e Monticelli che si giocano la possibilità di mantenere inalterato o ridurre il gap con la seconda in classifica per centrare gli spareggi promozione. La partita si mette in salita per i padroni di casa per conto di Grandrabur; il difensore goaleador che porta in vantaggio il Monticelli. La risposta arriva solo nella seconda frazione con il centrocampista Deco, che piazza il punto del pari meritato del Brescello. Le squadra hanno una classifica invidiabile e questo produce una partita giocata a viso aperto facendo divertire il centinaio di tifosi che hanno assiepato il “Morelli”, e Brescello che interrompe la striscia di vittorie consecutive. Monticelli che porta a 51 il suo bottino.

 

Il Ds Giovati riceve il più brutto scherzo da ex di turno, infatti il giovane Scarpato (1997) decide la sfida tra San Secondo e Fidenza con il minimo scarto. Al “Del Grosso” va di scena una partita spigolosa e nervosa dove Lorenzini non trova la via del goal e rimane a 20 reti totali in campionato. San Secondo raggiunto a 27 dal Marzolara e Fidenza che rafforza il vantaggio su Basilica e riduce quello sulla diretta concorrente Viarolese.

 

Nella partitissima della giornata l’Agazzanese ha la meglio contro il Carignano in un match molto tattico e con un risultato sempre sul filo del rasoio. Moltini in mischia riesce a trovare lo spunto vincente che permette a Melotti e ai suoi di battere la diretta concorrente e avvicinarsi alla vetta. Scontro agevole domenica prossima, sulla carta, per l’Agazzanese, squadra più in forma del campionato che andrà ospite del Fidenza, mentre scontro al vertice per il Carignano con il vantaggio del campo.

 

Ultima chiamata per Il Cervo e Castelmeletolese nello scontro diretto che potrebbe anche non valere nulla; la vittoria dei reggiani arriva al 90° con Valle, dopo che le squadre si erano misurate a armi pari. Infatti alla rete di Fusseini aveva risposto il mediano Greco, ora il Cervo è ultimo a 15 punti e i reggiani salgono a 16 appaiando il basilica.

Borgo che ipoteca la salvezza matematica contro la Langhiranese che non riesce più a vincere, infatti i grigio-rossi sono in attesa dei tre punti da ben quattro giornate, Ibrahimi decide la contesa per 1-0 finale al “Noce” di Noceto.

 

PROMOZIONE GIRONE A          
PARTITE RIS   CLASSIFICA Pti G
Agazzanese 1 - 0 Carignano Pallavicino 64 27
Borgo S. D. 1 - 0 Langhiranese Carignano 62 27
Brescello 1 - 1 Monticelli Agazzanese 61 27
Fontana Audax 1 - 0 Noceto Piccardo T. 61 27
Il Cervo 1 - 2 Cast-Melet Brescello 54 27
Marzolara 3 - 3 Pallavicino Monticelli 51 27
Montecchio 0 - 0 Basilica 2000 Fontana Audax 37 27
Piccardo T. 3 - 0 Viarolese Borgo S. D. 37 27
San Secondo 0 - 1 Fidenza Noceto 35 27
      Montecchio 34 27
      Langhiranese 32 27
      San Secondo 27 27
      Marzolara 27 27
      Viarolese 25 27
      Fidenza 23 27
      Basilica 2000 16 27
      Cast-Melet 16 27
      Il Cervo 15 27
           

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Rasputin il 07/03/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,84898 secondi