Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

La Folgore Rubiera sbaglia troppo e il Gotico si tiene lo 0-0

Paolo Nigrelli, diesse del club piacentino: “Vista la contemporanea vittoria del Carpineti, purtroppo è un punto che al momento non ci dà grandi benefici. Ad ogni modo, si tratta di un pari prezioso e che ci riempie di orgoglio: costringere allo 0-0 una fuoriserie come la Folgore non è mai facile”.

COL GOTICO È SOLO 0-0: NON BASTANO LE TANTE OCCASIONI DA GOL CREATE NELLA RIPRESA. MISTER VACONDIO: “QUESTO PAREGGIO È COME UNA SCONFITTA, PURTROPPO ABBIAMO PAGATO IL MOMENTO NEGATIVO DI ALCUNI NOSTRI GIOCATORI CHIAVE”

Ivano VacondioGOTICO GARIBALDINA – FOLGORE RUBIERA 0 – 0

GOTICO GARIBALDINA: Anelli, Pagani, Zanaboni, Lucci (dal 35’st Stingo), Cavicchia, Pietra, Bertelli, Gardella, Martinez (dal 20’st Franchi), Mawa, Messeri (dal 1’st Cambielli). A disp.: Villa, Carini, Francone, Stojkov. All.: Paolo Costa.


FOLGORE RUBIERA: Pè, Castrianni (dal 20’st Sekyere), Dallari, Tognetti, Blotta (dal 30’st Kouadio), Cavazzoli, Agrillo, Koridze, Luca Ferrari, Hoxha (dal 40’st Taglia), Greco. A disp.: Burani, Teggi, Bassoli, Maletti. All.: Ivano Vacondio.


ARBITRO: Faccini di Parma (assistenti Alzapiedi e Ziveri di Parma).


NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti Lucci, Gardella e Mawa (G), Dallari (F). Espulso al 30’st mister Costa (G) per proteste.

Nella foto: Ivano Vacondio, tecnico della Folgore Rubiera.

Un mezzo passo falso, è proprio il caso di dirlo: la Folgore Rubiera non è riuscita a sfruttare un secondo tempo davvero tambureggiante in chiave offensiva, e così i nostri beniamini sono tornati dal “Levoni” di Piacenza soltanto con un punto. Un pareggio che fa rabbia, specie considerando l’andamento della partita: i padroni di casa del Gotico Garibaldina hanno riposto in campo una fortissima dose di energie e buona volontà, ma alla fine è stata la Folgore a sfiorare con più frequenza la via del gol. A dir la verità, nella prima frazione di gioco i rubieresi hanno fornito una prova piuttosto sottotono: c’è comunque da registrare al 25′ un grandissimo intervento del portiere Anelli, costretto agli straordinari per respingere l’insidioso tiro di Fabio Agrillo. Nella ripresa, assedio da parte della Folgore: basti pensare che nei secondi 45′ gli ospiti hanno addirittura totalizzato due pali, colpiti rispettivamente da Omar Dallari (nella foto qui sotto) e Luca Ferrari. Omar Dallari
Greco e soci sono comunque riusciti a conservare l’imbattibilità esterna, ma tale aspetto non basta a mister Ivano Vacondio per tracciare un bilancio positivo. “Poche storie, questo pareggio è come una sconfitta – evidenzia il tecnico rubierese – Nel primo tempo siamo andati male, e il Gotico ha dimostrato di essere più che mai all’altezza del pareggio: durante la ripresa abbiamo invece peccato di poca concretezza, non finalizzando le numerose occasioni da gol che siamo stati capaci di costruire. Al di là del risultato, continua il momento no che tre-quattro giocatori chiave stanno vivendo: come molti ricorderanno, è un problema che avevo riscontrato anche domenica scorsa contro il Luzzara. Ad ogni modo, pazienza: qualche passaggio a vuoto da parte di alcuni singoli ci sta, specie in una stagione così impegnativa come questa. C’è però da sperare che questo appannamento passi rapidamente, perchè il 2° posto non è ancora una sicurezza”. Domenica prossima, in occasione della 25esima giornata di Eccellenza, la Folgore tornerà di scena al “Valeriani” ospitando il Colorno: “Sarà un’altra battaglia – sottolinea Vacondio – perchè i parmensi non sono più quelli dell’andata. Ora i gialloverdi si sono rinforzati in maniera notevole, e sul piano del gioco hanno compiuto una svolta decisamente salutare: prova ne sia la loro performance di oggi contro il Carpaneto, dove il Colorno ha subìto il gol della sconfitta solo a pochi istanti dal termine”.
Commento flash da parte di Paolo Nigrelli, diesse del club piacentino: “Vista la contemporanea vittoria del Carpineti, purtroppo è un punto che al momento non ci dà grandi benefici. Ad ogni modo, si tratta di un pari prezioso e che ci riempie di orgoglio: costringere allo 0-0 una fuoriserie come la Folgore non è mai facile”.

Tutti i risultati Emiliani con classifiche in una paginata!

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 12/02/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,16391 secondi