Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Un Presidente che non sa di cosa parla? C'è, è quello della Varanese!

Minacciare querela a Emiliagol senza sapere nemmeno di cosa si sta parlando è un record che non avevamo mai scritto nei 15 anni di nostra esistenza - Bene, la cosa mi tocca particolarmente, quindi magari il Presidente Venturelli, capirà che prima di scrivere qualsiasi cosa, bisogna conoscere e poi pensare - Armare la penna al manso? Ok, rimetterci è d'obbligo, ve!

 

Bymanso - Sarà il caldo, sarà che devo inserire tutti i campionati e tutti i calendari dopo aver inserito più di mille squadre, ma questa del Presidente Venturelli della Varanese proprio non la passo sotto l'uscio.

Dispiace dover riprendere una persona con tale importante carica, ma quando ci vuole ci vuole.

Mi spiego, anzi vi spiego il fatto in modo che poi vi facciate anche voi due belle e grosse risate su quello che devo sopportare in questa maratona calcistica di Emiliagol, che ornai va avanti da quindici lunghi, ma felici, anni.

L'altro giorno ad una conferenza stampa del Parma in quel di Collecchiello, incontro Roberto Bottarelli (compagno di TV e di mille commenti) e tra una parola e l'altra, mi dice di essere il Presidente della nuova Società Eri 96, che parteciperà alla Terza Categoria.

Potevo lasciarmi sfuggire l'intervista di rito e soprattutto di presentazione della nuova Società? No, non potevo!

Nell' intervista che potete ascoltare qui (articolo) il Bota', tra le altre tante cose, mi dice che il suo amico Giorgio Calestani (attuale DS della Varanese) presto lo raggiungerà nella nuova Società, visto che "ormai a Varano ha fatto la squadra".

Bhe, come potete immaginare ho replicato con una risata e con qualche obiezione interrogativa (intervista video), e poi all'atto della stesura dell'articolo ho riportato questa notizia, poiché non è cosa da poco quella detta dal Presidente Bottarelli, che credo si sia fatto prendere dall'entusiasmo dell'intervista.

Queste son cose che non si possono fare e tanto meno dire; e come lo so io, lo sa bene anche lui che, come me, è nel calcio da una vita

Oggi ricevo questo messaggio dal Presidente della Varanese, tale Venturelli: “Mi dispiace che si scrive nei confronti della Varanese sempre delle non verità. Inoltre senza mai interpellare i responsabili. Noi siamo sempre disponibili al confronto”.

"A iò pensé, chi lu co volol?" Ma nonostante il nervosismo per il tanto lavoro che sto svolgendo 23 ore su 24, ho risposto con un semplicissimo, “cioè?”

Bhe, la sua risposta mi ha fatto rabbrividire, poiché ho capito che si riferiva all' intervista al Presidente Bottarelli, ma che l'articolo e l'intervista non l'aveva ne letta ne ascoltata. Dava la colpa a noi, come si può ben intuire dal virgolettato sopra. A noi, invece di chiedere lumi al suo DS? Incauto il Presidente!!

Bene, oltre a questa ignoranza letale (non sapeva di cosa parlava e quindi poi ha sparato altre due cazzate a vanvera), il Presidente della Varanese si è permesso di minacciare querela per quello riportato da Emiliagol (dichiarazione di Bottarelli videoregistrata).

Caro il mio Presidente, è vero quello che mi hai scritto ("manso sei invecchiato, ma non sei cambiato"), e però, voglio avvertirti che quella che per te è un'offesa, per me è un grandissimo complimento; e quindi, visto che non ci conosciamo da mai, e sottolineo il mai, avverti il tuo noto burattinaio varanese dei miei fichi seccati al sole di Vianino e non a quello opaco di Varano, che si, non sono cambiato e oltretutto invecchiando ho anche imparato un sacco di cose. L'imparare invecchiando e studiando, mi ha permesso di limare così tanta, ma tanta di quella ignoranza, che mi  permetto di parlare tra altre mille cose, anche di querele e di giurisprudenza, senza però sparare cazzate che poi portano ad armare la penna di uno come me.

Schioppo vuoto del Presidente della Varanese contro la penna sempre armata del manso?

E dovrei anche impegnarmi? Dai su, se fosse una partita, son sicuro che l'arbitro la sospenderebbe per manifesta inferiorità del Presidente o perchè il Presidente non sussiste!

Ecco, caro Presidente, comincia a limare anche tu l'ignoranza e magari invecchiando, ti potrai togliere la soddisfazione di sapere come e quando si può usare la parola "querela". Ora è chiaro che non lo sai, quindi "lavora ed limà, ve!"

Cari miei, non ho molta voglia ne tanto tempo di star qui ad insegnare al Presidente della Società del mio comune, dove ho cominciato e finito di giocare, che la palla se la spingi, rotola e che se la lanci, vola.

Sono cose queste, da gente di calcio e non da gente che con il calcio non ha ne arte ne parte.

Un Presidente, questo Venturelli, che non caccia un euro (nel senso che non è un Patron) e che non fa una festa (o quasi) per finanziare una Società con uno degli impianti più belli del circondario (Fornovo, Medesano, Bardi, Solignano, Calestano) e non solo.

Una Società che fa scappare i giocatori di Varano (Rossi, Bonzani e Maccini, per citarne solo alcuni) e che per mancanza di finanziamenti, fa anni e anni di Terza e ogni tanto con una botta di culo, va in Seconda per poi retrocedere immediatamente sempre e comunque.

La Dallara, l'Autodromo e altre importanti attività imprenditoriali presenti sul territorio, non sono coinvolte nella Varanese e domandarsi il perchè, è doveroso per ogni tifoso che si rispetti. E io, Manso di Vianino (Comune di Varano Melegari), oltre ad essere tifoso, mi rispetto anche e quindi posto domande!

Caro Presidente, parliamo della Pro Loco di Varano? Parliamo del fatto 'che sta Pro Loco ha un successo stratosferico e che questo successo negli anni, lo ha ottenuto con dirigenti fuoriusciti dalla Varanese ormai più di venti anni fa!

Magari, caro Presidente, tu eri un bambino e non sai che i fuoriusciti capeggiati dal Paciò (al secolo Giorgio Meneghetti) se ne erano andati perchè non condividevano la politica Societaria di tale Bertocchi, politico di lungo e scarno corso, che voleva la Varanese tutta per lui e che non accettava le idee innovative del Pacio' e soci, che per questo motivo se ne sono andati a rivitalizzare e a rendere importantissima la Pro Loco.

Presidente, conosci Giovanni Bertocchi? No perchè sai, già da allora Bertocchi usava mettere sullo scranno presidenziale dei prestanome.

Magari con il tempo, le cose son cambiate, e tu non fai parte della schiera di presidenti prestanome passati alla Varanese in oltre 30 anni.

Domanda: come mai la Varanese in tutti questa anni ha continuato a prendere il posto in tutto e per tutto di quella Pro Loco di Varano che non faceva un bel nulla? E perchè ha accettato supina questa messa all'angolo?

E si, pensa che strano, caro il mio Presidente, la Pro Loco quasi non esisteva e la Varanese spadroneggiava nell'organizzazione di quasi tutte le feste di Varano autofinanziandosi alla grande (campo, prima squadra e giovanili). Poi, emigrano dalla Varanese alla Pro Loco quasi tutti i dirigenti e nel giro di qualche anno, la Varanese prende il posto della Pro Loco nel non fare nulla. Mai un avvicinamento in questi anni? Chi me lo deve spiegare il perchè?

Bhe, il motto tutto politico di Bertocchi era quello di non disturbare la popolazione e le industrie con feste e con organizzazioni di qualsiasi altra cosa. A lui interessava solo far giocare i figli di quelli che votavano senza chiedere niente in cambio (!). Anche il torneo è stato in bilico per tanto tempo, fin che poi lo han fatto insieme al Fornovo.

Ecco, anche questa!

Basta così? Magari!

Eccoci a una cosa che fa ben capire ai più l'andazzo della tua Società: Due anni fa (2016), la Varanese, tanto per fare qualche cosa e per dimostrare la sua esistenza, ha organizzato il quarantesimo della fondazione (1975).

Ecco, visto manso, che qualche cosa fanno? Bhe certo, ogni quarant'anni, si può fare anche uno sforzo!

Quarant'anni con la festa nel 2016?

Ops, la Varanese è nata nel 1975, quindi, lasciando stare la matematica, che neanche a Varano può essere un'opinione, si può ben dire che tu, caro il mio Presidente della Varanese, l'hai fatta fuori dal vaso anche sul quarantennale, o non eri tu che presiedeva?

E si, quarantennale ritardato. Un ritardo endemico, proprio come appare endemica questa Società.

E poi, si fa un quarantennale seppur ritardato, senza chiamare uno per uno i giocatori passati sul Comunale?

No, non si fa!

E se lo fai, forse non sei degno di fare l'organizzazione dell'importante evento o forse non sei degno di fare il Presidente.

Un insulto bello e buono che non si rivolge solo ai giocatori passati e trapassati, ma un insulto che si rivolge soprattutto alla Storia della Varanese!

Si, è stato un insulto bello e buono alla Storia della UNIONE SPORTIVA  VARANESE!!!

Caro Presidente, la voglia di parlare anche di altro, vedi settore giovanile o bando del campo, è tanta, ma credo, che quanto certificato dalla mia storia e da quella della Varanese che hai appena finito di leggere, sia più che sufficiente per farti capire che devi cambiare fornitore di notizie su di me e su quanto qui scriviamo; e per questo, mi prendo, "perchè a pos", l'onere e soprattutto l'onore bianco-verde, di dirti che devi imparare che quando parli di Varanese, devi prima pensare a quello che vogliono dire, quel nome, quel simbolo e quei colori!

Caro presidente, io son passato, altri son passati, altri son arrivati, tanti arriveranno e tanti son adesso lì! Cerca di esserci anche tu e se hai davvero a cuore la Varanese e se davvero non hai nulla a che fare con Giovanni Bertocchi, dimostralo e vai, per la nostra Varanese, a cercare qualche idea e qualche collaborazione dalla Pro loco e dal Pacio!

Se invece non puoi andare a chiedere aiuto perchè "qualcuno" non vuole, “alora mola l'os e 'sta a ca', ve!”

 

Ps: la foto di copertina del Manso all'ospedale, è per far vedere che anch'io qualche volta le busco e sanguino. Certo è, che può succedere solo in campo. Con la penna, vinco sempre ve! Ogni riferimento alla questione Varanese è voluto e cercato!

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 11/08/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,00032 secondi