Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

FOLGORE RUBIERA, FORSE CAMBIERA' NOME, MA SARA' COMUNQUE ECCELLENZA

A parlare è il DS pro tempore Tagliavini che spiega come potrà evolversi il nuovo corso della Società, che in primisi vede l'abbandono della Presidente Angelo Richetti che comunque rimarrà in consiglio - Si cerca una soluzione per la collaborazione con le giovanili con San faustino e Bilbagno

ECCELLENZA 2019/2020, LA FOLGORE RUBIERA CI SARÀ. FABRIZIO TAGLIAVINI È IL DIRETTORE SPORTIVO PRO TEMPORE: “NON ESCLUDO UN CAMBIO DI DENOMINAZIONE, MA LA PRIMA SQUADRA CONTINUERÀ COMUNQUE A GIOCARE LE PARTITE CASALINGHE ALLO STADIO VALERIANI. A LIVELLO DI MERCATO, GLI OBIETTIVI PRIMARI SONO QUELLI DI CONFERMARE L’ATTUALE STAFF TECNICO E GRAN PARTE DELL’ORGANICO. INOLTRE, NEI PROSSIMI GIORNI RENDEREMO NOTO L’ORGANIGRAMMA COMPLETO: ANGELO RICCHETTI NON SARÀ PIÙ PRESIDENTE, MA RESTERÀ IN QUALITÀ DI CONSIGLIERE”. CONFERMATA ANCHE L’ISCRIZIONE AL CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE, MENTRE SI PROFILANO NOVITÀ A LIVELLO GIOVANILE: “E’ ALLO STUDIO UN ACCORDO TRA SOCIETÀ INDIPENDENTI, PER UN VIVAIO CHE COINVOLGA PURE I TESSERATI DI SAN FAUSTINO E BILBAGNO”

 

La Folgore Rubiera parteciperà regolarmente al campionato di Eccellenza 2019/2020: ora la notizia ha i crismi dell’ufficialità, e mette a tacere in modo definitivo la ridda di voci che si è susseguita a ritmo serrato durante le ultime settimane. A confermare il tutto è Fabrizio Tagliavini“Ieri sera si è svolto un incontro con società, tecnici e giocatori – spiega il dirigente biancorossoblù – In tale occasione, abbiamo esposto quelle che saranno le linee-guida in vista della prossima annata agonistica. Il punto fermo è rappresentato dall’iscrizione alla prossima Eccellenza, e la Prima squadra giocherà le partite casalinghe nella consueta cornice dello stadio “Valeriani”: in più, continueremo a essere presenti anche nel campionato Juniores regionale”.

Detto questo, Tagliavini procede quindi a illustrare quelle che saranno le novità: “Nei prossimi giorni renderemo noto il nuovo organigramma societario, che attualmente è in via di completamento. Posso anticipare che Angelo Ricchetti lascerà il ruolo di presidente: sono però lieto di annunciare che lui rimarrà comunque all’interno del club in qualità di consigliere, continuando così a dare un prezioso e qualificato supporto al nostro lavoro. Al momento, io ho la funzione di direttore sportivo pro tempore – rimarca Tagliavini – Non so se rivestirò questa funzione anche in futuro: intanto, adesso sono stato incaricato dalla società di costruire gli organici che affronteranno i futuri campionati di Eccellenza e Juniores regionale”.

 

ricchetti-angelo-presidente

Angelo Ricchetti, che resterà in qualità di Consigliere

Nell’ambito dell’Eccellenza, c’è inoltre spazio per qualche anticipazione di mercato: “Abbiamo già alcuni obiettivi primari – rimarca il ds – Innanzitutto puntiamo a confermare l’attuale staff tecnico, che nella stagione appena conclusa ha operato decisamente bene: mi riferisco a mister Alessandro Semeraro, al suo vice Nicola Valentini, al preparatore atletico Gabriele Iotti e al preparatore dei portieri Andrea Ferrari. Inoltre, saremmo lieti di costruire una rosa in sostanziale continuità con quella che ha affrontato la stagione 2019/2020: ci sarà qualche cambiamento come è ovvio che sia ogni anno, ma per quanto ci riguarda abbiamo in cantiere molte riconferme. Intanto colgo l’occasione per salutare Judmir Hoxha, che lascia Rubiera dopo 4 anni di onorata permanenza in biancorossoblù: a lui auguriamo sinceramente tutto il meglio possibile, in vista del suo nuovo percorso agonistico nelle file della Piccardo Traversetolo”. 

 

Altri dettagli saranno resi noti in seguito: adesso la Folgore è in pieno fermento… ammesso che la società mantenga questo nome. “Non escludo un cambio di denominazione – aggiunge Fabrizio Tagliavini – Allo stesso modo dobbiamo ancora definire alcuni dettagli, legati alla sede degli allenamenti o al campo che ospiterà le gare casalinghe della nostra Juniores. In ogni caso, la nostra attività proseguirà con slancio: noi dirigenti di questa Folgore siamo innanzitutto un gruppo di amici, ed è proprio con questo spirito che abbiamo preso la decisione di proseguire l’attività”.

Una parola anche a livello di settore giovanile: “Come annunciato un mese fa, noi abbiamo tentato di costituire una società unica con l’Us Rubierese – ricorda Tagliavini – Il traguardo finale era quello di creare un sodalizio che potesse raccogliere tutta la filiera calcistica, dalla Prima squadra fino alla Scuola Calcio. Tutto ciò non è stato possibile, poichè l’Us Rubierese ha manifestato opinioni differenti: noi comunque ne abbiamo pieno rispetto, e anzi rivolgiamo al club biancorosso il migliore augurio di buon lavoro in vista della prossima annata. Adesso noi stiamo studiando un accordo tra società indipendenti, per creare un Settore giovanile che coinvolga i tesserati di Folgore Rubiera, San Faustino e Bilbagno – rimarca il ds biancorossoblù – Si tratta di un’idea ancora in fase embrionale e questo va detto, ma il percorso per realizzarla si è aperto sotto buoni auspici”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 22/05/2019
Tempo esecuzione pagina: 7,05205 secondi