Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Coppa Italia Eccellenza, Folgore Rubiera - Casalgrandese 1-1

È DI CAPITAN GRECO IL PRIMO GOL UFFICIALE DELLA STAGIONE. VACONDIO: “RISULTATO GIUSTO, SERVE MIGLIORARE SUL PIANO DELLA PRECISIONE”

  Scritto da Redazione Emiliagol il 28/08/2017

FOLGORE RUBIERA – CASALGRANDESE 1 – 1

RETI: 16’st Greco (F), 19’st Silipo (C).

FOLGORE RUBIERA: Rizzo, Rota, Piacentini (dal 1’st Paglia), Dallari, Orlandini (dal 1’st Addona), Tognetti, Sekyere (dal 1’st Koridze), Fornaciari, Hoxha, Luca Ferrari (dal 31’st Bassoli), Barozzi (dal 1’st Greco). A disp.: Gobbi, Bruce. Allenatore: Ivano Vacondio.

CASALGRANDESE: Lanzotti, Bonini, Vezzosi, Bellei, Bega, Guicciardi, Mirra (dal 9’st Quitadamo), Turci (dal 30’st Vaccari), Silipo (dal 43’st Maimone), Franco (dal 30’st Tiecoura), Zangone (dal 6’st Schiavina). A disp.: Taglini, Stirparo. Allenatore: Cristian Borghi.

ARBITRO: Benevelli di Modena (assistenti Grande e Bombonato di Bologna).

NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti Bassoli (F) e Quitadamo (C). A inizio partita è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto di Ischia e per ricordare il padre del dirigente della Folgore Athos Ligabue.

 

ferrari per sito

Rubiera, 27 agosto 2017 – La Folgore Rubiera impatta, con qualche rimpianto, nella prima sfida ufficiale della stagione: oggi al “Valeriani” i nostri beniamini hanno pareggiato nel derby del Secchia contro la Casalgrandese, valevole per il turno inaugurale della Coppa Italia di Eccellenza. Come previsto, l’infermeria ha impedito a mister Vacondio di schierare Agrillo, Blotta, Burani e Amdouni: non c’era neppure Lusoli, tenuto a riposo precauzionale dopo la botta al costato rimediata nel triangolare di giovedì sera a Baiso.

Per la cronaca, i sussulti iniziali giungono già al 1′: nella fattispecie Hoxha serve Barozzi, e quest’ultimo calcia di poco alto da posizione angolata in area. Al 10′ Orlandini, ben pescato da Luca Ferrari, si rende autore di una pregevole conclusione centrale dal limite: Lanzotti si oppone in grande stile. Al 15′ la Casalgrandese si fa viva con il vivacissimo Silipo, che dalla bandierina colpisce il palo: al 20′, poi, l’estremo ospite è nuovamente molto attento sul tentativo da posizione angolata in area di Judmir Hoxha. Al 30′ gran contropiede di Silipo, che nella circostanza non è velocissimo ma comunque insidioso: l’attaccante biancoblù conclude da buona posizione in area, con Rizzo che manda in angolo. Al 33′ Hoxha ci prova da centroarea, ma l’estremo ospite è ancora una volta impeccabile. Nella ripresa, si parte al 5′ con un gran cross di Hoxha: Greco sarebbe pronto a colpire di testa a pochi passi dalla linea di porta, ma Bonini lo anticipa. All’ 8′ Franco conclude non di molto alto da posizione centrale fuori area, poi al 16′ la Folgore passa in vantaggio: nella circostanza Hoxha serve impeccabilmente Greco, e il capitano rubierese realizza l’1-0 con un preciso diagonale che non concede scampo a Lanzotti. Tuttavia, il risultato torna sul pari nel giro di pochi minuti: al 19′ Silipo si inventa un’indovinata conclusione da fuori area, con palla che va a sbattere sul palo a destra di Rizzo prima di battere l’estremo rubierese per l’1-1. La Folgore non si arrende, e sempre al 19′ Luca Ferrari effettua un tentativo da pochi passi: Lanzotti si oppone in angolo. Emozioni agonistiche a ripetizione sul finale: al 44′ inzuccata di Greco sugli sviluppi del corner di Hoxha, ma Lanzotti chiude ancora una volta la saracinesca. Al 47′ ottimo diagonale di Greco, fuori di poco: un minuto più tardi, a ridosso del triplice fischio, Tiecoura innesca l’azione offensiva di Bellei e Maimone ma la palla termina di poco alta sulla traversa.

 

“A essere sinceri, il risultato è giusto – ha commentato a fine gara il trainer rubierese Ivano Vacondio  Tuttavia, a dire il vero mi aspettavo un po’ di più da parte della Folgore. Analizzando nel dettaglio l’incontro, di buono c’è che abbiamo svolto un ottimo allenamento senza rimediare ulteriori infortuni: peraltro si è trattato di un test probante, contro un’avversaria a cui devo fare i complimenti per la bravura messa in campo. D’altronde, noi dobbiamo migliorare sul piano della precisione: su 15 cross, ne abbiamo messi almeno 13 sulla schiena degli avversari”.

“La Folgore ha dato ulteriore conferma delle caratteristiche che la contraddistinguono –spiega invece il tecnico della Casalgrandese Cristian Borghi  Ad ogni modo per noi si tratta di una giornata molto positiva, perchè ho visto le doti che la nostra squadra deve e dovrà sempre avere durante tutta questa stagione. Nella fattispecie, credo che si sia notato il grande carattere e il forte spirito di sacrificio del nostro gruppo. Ovviamente servono ancora passi avanti, ma questi segnali sono incoraggianti”.

La Folgore Rubiera tornerà in campo mercoledì sera a San Michele dei Mucchietti contro i biancoverdi sassolesi, per la seconda giornata del girone D di Coppa.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 28/08/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,91583 secondi