Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

COMUNICATO INTER, CONDANNIAMO L'EPISODIO, MA CI TENIAMO A DIRE CHE....

... che non si è trattata di un’aggressione di Palmeri senza motivo a Mantovani ma di una sua reazione, del tutto sconsiderata ed esagerata, ad un calcio in testa subito.

Comunicato stampa A.S.D. INTER CLUB PARMA del 18.2.2019

Con riferimento ai fatti accaduti al termine della gara di Terza Categoria di ieri tra INTER CLUB PARMA e SALA BAGANZA ed oggetto di articoli di giornale, oltre che di commenti vari su siti di sport dilettantistico locale e social media, desideriamo precisare quanto segue.

In primo luogo ci teniamo a condannare la gravità dei fatti accaduti e che hanno purtroppo visto protagonista in negativo il nostro tesserato, Giuseppe Palmeri, ragazzo che mai prima d’ora aveva dimostrato atteggiamenti e comportamenti che potessero lasciar pensare a quanto poi accaduto sul campo ieri.

Siamo costantemente impegnati nel comunicare valori educativi e sportivi ai ragazzi del nostro settore giovanile e mai avremmo voluto che una partita di calcio, e men che meno giocata sul nostro campo e con il coinvolgimento diretto di un nostro tesserato, finisse con giocatori al Pronto Soccorso e l’intervento della Polizia: prendiamo, pertanto, le distanze dal comportamento del calciatore Giuseppe Palmeri verso il quale la Società prenderà opportuni provvedimenti al di là di quanto deciderà il Giudice Sportivo.

Ciò premesso, in attesa di leggere il referto del direttore di gara ed il conseguente provvedimento del Giudice Sportivo, ci teniamo solo a precisare che, a quanto ci risulta, la dinamica dei fatti è stata vista con chiarezza dall’arbitro il quale ha spiegato a fine gara ai dirigenti e capitani di entrambe le squadre quanto accaduto e precisamente di aver visto l’iniziale trattenuta della maglia di Mantovani a Palmeri, la conseguente reciproca caduta a terra dei due, il calcio in testa da terra con cui Mantovani ha colpito Palmeri e la conseguente sconsiderata ed esagerata reazione di Palmeri che ha colpito in faccia Mantovani, con il direttore di gara che ha immediatamente allontanato lui stesso Palmeri dall’avversario mostrandogli il cartellino rosso. Palmeri è stato quindi immediatamente portato negli spogliatoi dai propri compagni, mentre in campo si è assistito all’ovvio parapiglia finale con i giocatori del Sala Baganza e dell’Inter Club e rispettivi staff tecnici tutti impegnati nel tentativo di dividere i giocatori più agitati.

Ci teniamo pertanto a ribadire che non si è trattata di un’aggressione di Palmeri senza motivo a Mantovani ma di una sua reazione, del tutto sconsiderata ed esagerata, ad un calcio in testa subito.

Quanto all’ordine pubblico, il servizio di forza pubblica sostitutiva della nostra Società ha prontamente impedito il tentativo di un tifoso del Sala Baganza di entrate in campo e dare avvio ad una vera e propria rissa e, pertanto, quando dopo circa un’ora è intervenuta la Polizia di Stato, su chiamata del capitano del Sala Baganza, la situazione era già tornata, per quanto possibile, alla normalità.

Purtroppo nessuna società sportiva può far nulla per evitare il compimento di atti violenti di un proprio tesserato, comportamenti che non sono, per loro natura, prevedibili.

Nel condannare quindi fortemente la condotta di ieri del nostro tesserato, desideriamo esprimere le nostre più sentite scuse, anche a nome del nostro tesserato Giuseppe Palmeri, al giocatore del Sala Baganza Mattia Mantovani a cui auguriamo di riprendersi al meglio e tornare presto sui campi di calcio.

Un ringraziamento particolare a Simone Benecchi del Sala Baganza per la comprensione e collaborazione nel cercare di ristabilire la serenità dopo una domenica di “non calcio” da dimenticare in fretta!

Per il Consiglio Direttivo

Il Presidente

                                                                                                                                               Sig.Vanni Villa

 

Bymanso: come sono andati fatti abbiamo cercato di raccontarlo ieri sentendo entrambe le campane, e pensiamo perciò di aver svolto perfettamente il nostro "lavoro" (link articolo). Noi, non siam la Gazzetta di Parma, e anche in questa vicenda, come in quella di Marzolara di qualche tempo fa.... si vede!

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 18/02/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,08056 secondi